sabato 31 agosto 2013

Anteprima Hm Pocket: FONDENTE COME IL CIOCCOLATO - LE BRAVE RAGAZZE NON LO FANNO



Letture sfiziosette e anche un po' piccanti...

FONDENTE COME IL CIOCCOLATO
di Megan Hart


Hm Pocket
6.49 euro
Shop 14 agosto
Edicola 13 settembre
Trama

L'ho incontrato in un negozio di dolciumi e lui ha fatto una battuta sul mio sacchetto di praline al cioccolato.
Da allora non faccio altro che pensare a lui, sta diventando un'ossessione.

Mi è capitato un sacco di volte di lasciarmi sedurre da uomini il cui unico pensiero era quello di fare sesso. Mi è capitato di andare a casa con loro, a volte, solo perché è piacevole desiderare ed essere desiderata, nonostante fossi consapevole che era tutta una finzione e che alla fine sarei stata delusa.

Io non mi scuso per chi sono o per cosa ho fatto a letto o fuori dal letto. Ho il mio lavoro, la mia casa e la mia vita, e per molto tempo non ho desiderato altro.
Fino a Dan. Fino a ora.

Un romanzo intensamente erotico e, nello stesso tempo, di crescita personale. Un segreto dal passato contribuisce a rendere le pagine di questo libro intense e appassionate.


L'autrice..
Megan Hart ha un sito vietato alle minori di diciotto anni, sogna un film con Keanu Reeves, definisce i suoi bimbi… “due piccoli mostri”. Megan Hart è così, folle e irresistibile.Scrive dal 2002 e il suo sogno è continuare per sempre, o almeno, finché “saprà essere profondamente sensuale”. E quel momento, a giudicare dai suoi romanzi, sembra essere molto, molto lontano
.

LE BRAVE RAGAZZE NON LO FANNO
di Victoria Dahl


Hm Pocket
6.49 euro
Shop 14 agosto
Edicola 13 settembre
Trama

Le brave ragazze sanno come comportarsi . Non fanno certe cose. Ma c'è sempre una prima volta...

Tessa Donovan assomiglia più alla ragazza della porta accanto che a una tenace donna d'affari o a una spietata rubacuori.
Ma chi vuole avvicinarsi a lei deve farei conti con i suoi fratelli; infatti non appena si accorgono che la loro "sorellina" risveglia l'attenzione di qualche uomo iniziano a diventare sospettosi e ad alzare il muro intorno. Dovere di ogni bravo fratello è difendere l'onore della sorella!
Così quando Luke Asher, attraente detective dalla fama non troppo buona conosce la dolce Tessa, per i fratelli Donavan scatta l'allarme.
Luke però non è come crede la gente... lo giura lui, ne è sicura Tessa, devono esserne convinti anche i fratelli Donovan. E allora l'amore trionferà.

Con i romanzi di Victoria Dahl ti innamori all'istante.

venerdì 30 agosto 2013

UNA STORIA PER L'ESSERE TEMPO di Ruth Ozeki (anteprima)



UNA STORIA PER L'ESSERE TEMPO
di Ruth Ozeki


Ed. Ponte delle grazie
Trad. E. Banfi
448 pp
13.90 euro
(formato kindle)
USCITA 26 SETTEMBRE
2013

Trama

A Tokyo, la sedicenne Nao crede che ci sia una sola via di fuga dalla sua dolorosa solitudine e dal bullismo dei compagni di classe. Ma prima di farla finita, si ripropone di raccontare la vita della sua bisnonna, una monaca buddhista ultracentenaria. Un diario è il suo unico passatempo, un diario che toccherà molte vite in modi che Nao non immagina neppure.
Sull’altra sponda del Pacifico troviamo Ruth, scrittrice che vive su un’isola sperduta e che rinviene una serie di oggetti dentro un contenitore per il pranzo di Hello Kitty, portato a riva dalle onde. 
Che si tratti di un relitto del devastante tsunami del 2011? 
A man a mano che ne emerge l’importanza del contenuto, Ruth si lascia trascinare nel passato, nel dramma di Nao e nel suo destino ignoto, e contemporaneamente in avanti, nel proprio futuro.

In questo romanzo a due voci incentrato sul rapporto tra scrittore e lettore, passato e presente, realtà e finzione, che attinge alla fisica quantistica, alla storia e al mito, Ruth Ozeki attinge alla fisica quantistica, alla storia e al mito. 
Diviso tra Canada e Giappone, di cui restituisce le atmosfere e i risvolti più tragici, Una storia per l’essere tempo è il raffinato ritratto di tre donne molto diverse tra loro. 
Un racconto intenso e ammaliante, ironico e lieve, sulla natura umana e sulla ricerca del proprio posto nel mondo.
,


L'autrice.
Scrittrice pluripremiata e monaca buddhista zen, Ruth Ozeki è regista di numerosi film indipendenti che sono stati acclamatissimi dalla critica. Affiliata del Brooklyn Zen Center, vive tra New York e Vancouver. A pochi mesi dall’uscita, i diritti di traduzione di Una storia per l’essere tempo sono stati venduti in oltre dieci Paesi, tra cui Germania, Spagna, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti e Brasile.

Le storie vere Newton Compton. "L'amore di papà" di Pola Kinski



Anteprima Newton Compton e scritta nientepopodimenoche da una figlia di Klaus Kinski....

L'AMORE DI PAPA'
di Pola Kinski


Ed. Newton Compton
I volti della storia
320 pp
9.90 euro
USCITA 12 SETTEMBRE
2013
Trama

Il diario choc della figlia di Klaus Kinski
Un caso editoriale internazionale

Una storia vera
L'autobiografia choc della figlia di Klaus Kinski

Pola ha tre anni quando i genitori si separano. Suo padre è il grande attore Klaus Kinski, già noto in Germania per i suoi spettacoli di teatro, mentre la madre è una cantante.
La bambina si trasferisce a Monaco con lei e il nonno, e vede il padre solo raramente. Dopo qualche anno, però, mentre la mamma decide di risposarsi e di rifarsi una famiglia, il padre comincia a lavorare per la televisione e il cinema e Pola lo segue spesso nei suoi viaggi di lavoro. Kinski è considerato un personaggio eccentrico e trasgressivo, ma nessuno può immaginare fino a quali abissi si sia spinta la sua perversione. Vuole sempre la figlia, che nel frattempo studia per diventare attrice, accanto a sé durante le riprese dei suoi film a Berlino e a Roma, e in queste occasioni la ragazza deve subire le sue ripetute violenze, fisiche e psicologiche, cadendo in una spirale sempre più pericolosa.
Oggi, a tanti anni di distanza, Pola ha finalmente trovato la forza di parlare. L’amore di papà è una denuncia coraggiosa e dolorosa, il ritratto di un padre privo di scrupoli che ha distrutto la vita della propria figlia.
,

L'autrice.Pola Kinski, primogenita dell’attore, regista e sceneggiatore di fama mondiale Klaus Kinski, e sorella della nota Nastassja Kinski, è nata a Berlino nel 1952. Già da bambina ha esordito in teatro e ha ricoperto alcuni ruoli in produzioni televisive. Successivamente ha frequentato una scuola di recitazione a Monaco e ha lavorato come attrice per molti anni. Vive a Ludwigshafen con il marito e i loro tre figli.

Thriller Giunti: L'IMPECCABILE di Keigo Higashino



Anteprima orientale by Giunti: un thriller mozzafiato per i lettori più esigenti...:

L'IMPECCABILE
di Keigo Higashino


Ed.Giunti
narrativa
Collana M
336 pp
12.90 euro
uscita 25 settembre
2013

«È stata lei a trovarlo, forse è meglio che sia lei a raccontarglielo» disse il detective, la cui eccitazione stava crescendo. Da un lato era curioso di vedere come l’amante della vittima avrebbe descritto alla moglie la scoperta del cadavere. Dall’altro sperava che, osservando Ayane con attenzione, sarebbe riuscito a capire se sapeva del tradimento del marito.

Il maestro del thriller giapponese torna con un nuovo, strepitoso romanzo.

Trama

Un imprenditore avvelenato da un caffè, una bella moglie devota e una miriade di segreti mai svelati...
Yoshitaka Mashiba, manager di successo, confessa alla moglie Ayane che sta per lasciarla perché non è in grado di dargli dei figli.
 Libero da quel legame, potrà ottenere ciò che vuole da Hiromi, la giovane amante, assistente e amica di Ayane.
 Ma una domenica mattina viene trovato morto, avvelenato da un caffè. Appare subito evidente che non si tratta di suicidio. 
Tutti i sospetti ricadono sulla moglie, che però ha un alibi di ferro: al momento dell’omicidio si trovava a centinaia di chilometri di distanza. 
Altri sospettati? 
Hiromi non ha un movente e per di più è in attesa del bramato erede di Yoshitaka. 
Nonostante il brillante contributo della giovane agente Utsumi, le indagini non portano a niente, anche perché l’intuito del detective Kusanagi sembra irretito dal fascino raffinato della bellissima, impeccabile Ayane... Perfino il professor Yukawa, lo scienziato che tante volte ha impresso il marchio della razionalità sulle indagini di Kusanagi, fatica a far luce sui torbidi e letali segreti della coppia. 
Che si tratti davvero del delitto perfetto?

13506866
,

L'autore.
Keigo Higashino (Osaka, 1958) è uno dei più famosi scrittori giapponesi, autore di numerosi bestseller. A 27 anni ha vinto l’Edogawa Rampo Award per il miglior mystery, e con Il sospettato X (Giunti 2012), che ha venduto oltre 2 milioni di copie ed è stato tradotto in 14 paesi, si è aggiudicato il prestigioso Naoki Prize ed è stato finalista all’Edgar Award. Molte delle sue opere hanno avuto una trasposizione teatrale e cinematografica, altre sono state trasformate in serie tv di grande successo.


giovedì 29 agosto 2013

Anteprima Guanda. LA MOGLIE di Jhumpa Lahiri



In libreria a settembre....!

LA MOGLIE
di Jhumpa Lahiri


Ed. Guanda
Narratori della Fenice
350 pp
17 euro
USCITA 19 SETTEMBRE
2013
Trama

Questo intenso romanzo si apre nella Calcutta degli anni Cinquanta, in cui nascono e crescono Subbash e Udayan Mitra, due fratelli legati da un affetto grande nonostante le forti differenze di carattere. 
Subbash, il maggiore, è prudente e solitario; Udayan invece è più aperto e combattivo. 
Differenze che si accrescono negli anni e che porteranno quest'ultimo ad abbracciare la causa del movimento maoista indiano, mentre Subbash se ne andrà negli Stati Uniti per proseguire gli studi. 
Ma la vita intreccerà di nuovo strettamente i loro destini, quando la polizia ucciderà Udayan e Subbash, tornato in India, deciderà di riportare con sé in America la giovane vedova del fratello, incinta, e di crescerne la figlia come se fosse sua...

L'autrice.
Jhumpa Lahiri è nata a Londra nel 1967 da genitori bengalesi. Cresciuta negli Stati Uniti, vive e lavora a New York
.

Cover sirenette



Cover di oggi...!!

Hanno a che fare con le sirene... ^_^

Quale di queste vi piace di più?

A me Between the sea and sky...!

7656222
by Houghton Mifflin Harcourt
hardcover
7320740
 Crown Publishing Group
paperback
17227526
by booket
paperback




9583173
by Bloomsbury
hardcover

The Last Mermaid
by Bantam
paperback


mercoledì 28 agosto 2013

Viaggiare leggendo: The Pastures of Heaven



E dopo aver letto e detto la mia su I PASCOLI DEL CIELO, eccomi qui a lasciarvi qualche immagine del luogo in cui le storie narrate da Steinbeck sono ambientate!!

map

Sierra de Salinas
.
corral de tierra

Sierra de Salinas.  Vista da El Mirador
salinas


monterey county
monterey

corral de tierra





Pr ulteriori approfondimenti (in lingua inglese) QUI e QUI.

Recensione I PASCOLI DEL CIELO John Steinbeck



Venti famiglie. Un piccolo villaggio, all’inizio del ’900, in una fertile vallata della California centrale. È lo scenario del primo libro importante di John Steinbeck, I pascoli del cielo, che fu pubblicato nel 1932 e tradotto da Elio Vittorini nel 1940.


I PASCOLI DEL CIELO
di John Steinbeck

Ed. Bompiani
Tascabili narrativa
208 pp
8.90 euro
2011

Trama

Nessuna Silvia era mai venuta, ma egli continuava ad aspettarla. Poco si occupò del figlio, assai poco. Soltanto gli alberi del frutteto, i fiori e gli ortaggi erano cose vive per lui.

 Si compone di dodici capitoli ma non è propriamente un romanzo perché a tenere insieme le diverse vicende, ciascuna conchiusa in sé, di questo piccolo capolavoro non sono i personaggi ma l’ambientazione – il rapporto dei contadini con la natura circostante – e, soprattutto, il tema del misterioso insinuarsi del male in un luogo che all’occhio umano appare come l’ingannevole replica del Giardino dell’Eden.

L'autore.
John Ernst Steinbeck, Jr. (1902 – 1968) è stato uno scrittore statunitense tra i più noti del XX secoloautore di numerosi romanzi,racconti brevi e novelle. Fu per un breve periodo giornalista e cronista di guerra nella seconda guerra mondiale. Nel 1962 gli fu conferito il Premio Nobel per la letteratura. 


il mio pensiero
"I Pascoli del Cielo": una verde splendida vallata californiana, dove la comunità agricola che vi abita divide, oltre ai frutti della terra, anche le gioie e i dolori quotidiani. Le passioni e i sentimenti che si agitano in questo microcosmo riflettono quelli di una intera e varia umanità.
Il lettore viene messo in contatto con una serie di pittoreschi personaggi, le cui vicende si susseguono e si intrecciano, avvolte da un'atmosfera bucolica, quasi magica e talvolta commovente.

Il primo punto di riferimento in questa valle è la fattoria Battle, da tutti ritenuta maledetta, infestata dagli spiriti; chiunque ci va, dopo un po' scappa a gambe levate perché la maledizione gli cade addosso.
Tutti tranne che la famiglia Munroe, che fino a prima di approdare nei pascoli del cielo, aveva vissuto già le proprie sfortune, ma che in questa vallata sembra trovare finalmente la propria felicità.
Che dire del bizzarro Wicks lo Scroccone, che fa investimenti immaginari, di cui si vanta per avere la stima dei valligiani? Ma un episodio particolare, legato alla bella ma stupidina figlia Alice, lo farà rinsavire e vedere le cose e le persone accanto a sè diversamente...
Incontreremo Tularecito, un ragazzino che sin dalla nascita porta con sè qualcosa di inquietante, primitivo, selvaggio, un po' come accade nel racconto che vede protagonista la signora Helen e sua figlia Hilda: la prima così pacifica, rassegnata, che pensa di poter portare sulle proprie spalle qualsiasi fardello, e la seconda affetta da pericolose turbe mentali...

E spesso Steinbeck ci offre ritratti familiari "incompleti", nel senso che c'è un solo genitore che si prende cura del proprio figlio, e questi di solito ha una personalità particolare, magari cresciuta in solitudine, a contatto diretto con la natura.
Sono davvero tanti i personaggi di cui l'Autore ci dà un breve ma decisivo ritratto, e di ognuno siamo in grado di cogliere gli elementi essenziali: alcuni ci faranno tenerezza per i loro modi di fare buffi, altri ci faranno sorridere per l'ingenuità, altri ancora ci trasmetteranno un po' di malinconia...
A far da sfondo ad ogni singola storia, gli abitanti dei pascoli del cielo, con il loro modo di vivere ordinato, pacifico, sobrio, che li porta a storcere il naso di fronte alla bizzarria di taluni  venuti da chissà dove, guardati con curiosità e stupore, in un misto di candore e disillusione.
Ma ciò che lega tutti gli abitanti è la valle, Las Pasturas del Cielo, questa valle verdeggiante e pacifica della California, in cui ognuno vorrebbe poter avere la propria casetta, i propri animali da allevare, il proprio  orto da coltivare e vivere serenamente, lontano da caos e vanità, per rifugiarsi in una sorta di angolo di paradiso in cui fermarsi a pensare, forse a ritrovare finalmente se stessi....

"penserei a tutte le cose che mi sono accadute e forse riuscirei a trarne fuori un significato. 
Nessuno, qui, mi seccherebbe. Nessuno mi romperebbe l'anima. 
Potrei pensare."

Una lettura poetica, quasi musicale, lirica, soprattutto alla fine; un linguaggio (e una traduzione) scorrevole, fluido, concreto, vivo, che immerge direttamente nella narrazione, tra i personaggi e nell'ambientazione; devo dire che questi racconti mi hanno affascinato per le singole storie (ognuna aventi particolari originali) e soprattutto per il contesto, per questa valle dell'Eden da tutti guardata come una sorta di rifugio, come un luogo di pace.



Una citazione una canzone: DON'T CRY



Citazione con canzone....!

Tratto da COME UNA ROSA D'INVERNO.

"Lei fece per ritrarsi, ma poi gliele strinse. Forte.
Lui rimase nuovamente stupito dal suo vigore.
Una goccia d'acqua gli cadde sulle mani, poi un'altra.
India lo guardò e lui vide che aveva le guance bagnate.
I suoi occhi grigi erano sgranati
e brillavano di lacrime.
"Mi dispiace. Io non... non lo faccio, di solito.
Non piango. Non...".
Poi appoggiò la testa contro la sua e pianse.
Sid sentì le sue spalle tremare mentre un torrente di emozioni
la ghermiva, udì i singhiozzi sgorgarle violenti dalla gola."

Canzone:

Guns N' Roses

Parlami dolcemente
C’è qualcosa nei tuoi occhi
Non affliggerti, non abbassare la testa.
Ti prego non piangere
So quello che provi, anch’io
Anch’io l’ho provato
Qualcosa cambia dentro di te
E non lo sai

Non piangere sta sera
Ti amo ancora, piccola.
Non piangere sta sera
Non piangere sta sera
C’ è un cielo su di te piccola
E non piangere sta sera

Citazione d'autore



ex-epigrafe
Citazione riportata dall'autore Flavio Pagano nel suo libro "Perdutamente", in uscita a settembre.

Per leggere il primo capitolo: QUI.

«Chi ha coraggio di ridere, è padrone del mondo.»
Giacomo Leopardi, Pensieri (LXXVIII)



Il significato del termine epigrafe al quale mi rifaccio è quello dato dalla Treccani.it "Iscrizione in fronte a un libro o scritto qualsiasi, per dedica o ricordo; più particolarm., citazione di un passo d’autore o di opera illustre che si pone in testa a uno scritto per confermare con parole autorevoli quanto si sta per dire".

UN SOLO PIACERE - UN PICCOLO SOGNO (anteprime Leggereditore)



In uscita domani per Leggereditore!!!
Anzitutto ricordo IL BACIO DELLA STREGA, di Melissa Cruz,  poi altri due romance sensuali e romantici!!

UN SOLO PIACERE
di Lora Leigh


Ed. Leggereditore
Trad. L. Liucci
416 pp
12 euro 9 euro
USCITA 29 AGOSTO
2013
Trama

Da quando Chase Falladay è accorso in suo aiuto due anni prima, Kia Stanton non è mai riuscita a dimenticarlo. 
Due anni dopo il doloroso divorzio dal marito, Kia è ancora più vulnerabile e non ha più l’energia per resistergli. Sa che Chase appartiene allo stesso club segreto da cui è stato cacciato il suo ex marito, ma questo non la spaventa: ora lei ha il coraggio e la sensualità necessari per dedicarsi insieme a lui alla ricerca del piacere, del solo piacere, senza nessun’altra implicazione sentimentale. 
Ma anche Chase, con il suo cuore solitario e ferito, si troverà a combattere contro un’emozione che va oltre il desiderio, e Kia saprà come farlo cedere alla parte di sé stesso che ancora non conosce, per avere da lui non solo piacere.
,

L'autrice.
Lora Leigh è una grande sognatrice, sempre assorta nei suoi pensieri, intenta a immaginare le prossime avventure dei personaggi che affollano gli oltre trenta libri ormai al suo attivo. Con i suoi romanzi erotici ha conquistato migliaia di lettrici, collocandosi al top delle classifiche degli Stati Uniti. La sua voce vi condurrà in un universo di erotismo ad altissime temperature, dove il sesso è anche conoscenza di sé e dell?altro. Leggereditore ha pubblicato anche Il fuoco della tentazione, Istinto animale (serie Breeds), Ménage proibito, Piacere malizioso e Sottomessa.

UN PICCOLO SOGNO
di Susan Elizabeth Phillips


Ed. Leggereditore
Trad. A. Gasbarro
464 pp
12 euro 9 euro
USCITA 29 AGOSTO
2013
Trama

Rachel Stone è appena arrivata a Salvation, una città che non ama e da cui è ricambiata con altrettanta cordiale ostilità. 
Ha la macchina in panne, il portafoglio vuoto e suo figlio di cinque anni che dorme sul sedile tra gli scatoloni del trasloco. 
Ma Rachel è una giovane vedova molto determinata, pronta a fare qualsiasi cosa pur di lasciarsi alle spalle un passato scandaloso. Qualsiasi cosa, tranne innamorarsi di nuovo. 
Eppure quando la sua vitalità invade i confini dello schivo Gabe Bonner, un uomo ostaggio dei suoi ricordi, la passione tra i due si accende contro ogni previsione, attirando le critiche dei soliti benpensanti. 
Benvenuti a Salvation, in Carolina del Nord, dove un uomo che ha smarrito la propria tenerezza incontra una donna con niente da perdere. 
Un luogo in cui i sogni potrebbero anche avverarsi.

Serie Chicago Stars:

1. It had to be you (Il gioco della seduzione)
2. Heaven Texas (Heaven, Texas)
3. Nobody's baby but mine (Un posto nel tuo cuore)
4. Dream a little dream (Un piccolo sogno)
5. This heart of mine
6. Match me if you can
7. Natural born charmer

L'autrice.
Susan Elizabeth Phillips è una delle maestre della narrativa femminile internazionale. I suoi venti romanzi si sono posizionati ai vertici delle classifiche Usa, e hanno raggiunto i primi posti anche in Germania e Regno Unito. Il suo successo è legato alla capacità di cogliere con estrema delicatezza e con un tocco di ironia le sfumature dell'animo femminile, dando vita a scene di grande sensualità e intensità. Leggereditore ha già pubblicato Il gioco della seduzione;
Heaven, Texas, Un posto nel tuo cuore; E se fosse lui quello giusto?, tutti della serie Chicago Stars, conquistando critica e pubblico
.

Scopro e condivido!



Buongiorno!!!
Eccomi qui a presentarvi un e-book che ho appena "acquistato gratuitamente" su Amazon..

AMANDA
di Atena Morgante


Amanda
formato kindle
413 pp
2013
per acquistarlo
QUI
Trama

Questo romanzo racconta due storie ambientate tra le cittadine immaginarie di Lowbrigde e Brennan. 
Le protagoniste sono due ragazze, Amanda e Christine, i cui destini si intrecciano indissolubilmente. 
Un diario trovato per caso in una soffitta sarà il legame che porterà Christine a leggere le pagine scritte a mano tanti anni prima da Amanda, a immedesimarsi nella sua storia come se l'avesse conosciuta in prima persona, tanto da condizionare la propria vita e le proprie scelte. Saranno le vicende raccontate nel diario, il legame strettissimo di Amanda con le sorelle, la sua passione per i cavalli, l'amore impossibile per il giovane Ilser, a portare Christine a vivere la sua vita con una nuova consapevolezza, a far propria l'esperienza di una amica tanto lontana nel tempo quanto vicina nell'animo.

L'autrice.
Atena Morgante è nata a Cagliari nel 1979. Ha un'attività in proprio e si occupa di teatro e cortometraggi amatoriali nella sua città, scrivendo le sceneggiature e curando la regia. Amanda è la sua prima pubblicazione
.

E poi vi presento un altro libro...., sempre formato kindle:

IL SAPORE DEL PROIBITO
di Catherine BC


Il sapore del proibito (Forbidden fruit)
formato kindle
244 pp
2013
1.98 euro
per acquistarlo
QUI
Trama

“Il sapore del proibito” è quello agrodolce dell’amore di Stephen per Mya, un sentimento che sembra nascere da una pulsione adolescenziale, ma che invece cresce col tempo fino a trasformarsi in una dolce ossessione.
Stephen è sensibile, tenero, talmente vero da esporsi senza remore, mentre Mya, che è la sua insegnante e vicina di casa, è più matura e con un passato che potrebbe gravarle,diffidente anche verso le cose più genuine.
Tra loro nascerà un amore capace di sfidare il tempo e le convenzioni, un qualcosa di puro, una fusione di corpo e anima che porterà chi lo leggerà a credere che la felicità non abbia bisogno di grandi gesti, ma possa essere fatta soprattutto di piccole cose.
Una storia sospesa sul filo sottile che delimita il sogno dalla realtà, un confine virtuale che la fantasia di ognuno è libera di valicare.

martedì 27 agosto 2013

Libri da... "lista da desideri"



Come ogni martedì, prosegue la mia lista dei "libri che vorrei"...!!!

Ecco il primo:

LA RAGAZZA DEL GREENWICH VILLAGE
di Lorna Graham


La ragazza del Greenwich Village
Ed. Rizzoli Superpocket
380 pp
6.90 euro
2012
Trama

La nuova vita di Eve Weldon comincia in un delizioso appartamento nel quartiere più affascinante di Manhattan, sulle orme della madre Penelope, che nei favolosi anni Sessanta aveva vissuto proprio qui la sua personale età dell’oro. 
Arriva dritta dall’Ohio, Eve, con la valigia piena dei meravigliosi abiti vintage di Penelope, il sogno di fare la scrittrice e la voglia di trovare un nuovo amore nella città dove tutto è possibile. 
E mentre Eve prova ad assaporare l’atmosfera bohémienne della beat generation, tutta jazz e sigarette, scrittori maledetti e martini, di un tempo lontano, sarà l’incontro con Donald Bellows, il più improbabile e inatteso dei coinquilini, a regalarle il senso di un passato dal fascino misterioso e irresistibile. 

Con La ragazza del Greenwich Village Lorna Graham ci regala un tributo lieve, ironico e scintillante alla Manhattan.
Una commedia romantica, brillante e sorprendente per chi non ha mai smesso di credere alle favole. Né ai fantasmi…

L'autrice.
Lorna Graham è nata in California, vicino a San Francisco. È autrice televisiva per programmi come Good Morning America e Dateline NBC e scrive per il “New York Times” e il “Reader’s Digest”.

Di diverso tenore e argomento....:

IO, PICCOLA OSPITE DEL FUHRER
di Helga Schneider


Io, piccola ospite del Führer
Ed. Einaudi
L'Arcipelago Einaudi
132 pp
10.80 euro
2006
Attraverso la leggerezza inconsapevole del suo sguardo di bambina costretta ad affrontare una realtà sinistra e indecifrabile, Helga Schneider nel suo ruolo di testimone ci racconta dell'ultima dimora di Hitler: estremo avamposto di un sogno di grandezza irriducibile e disumano.

Sinossi

Berlino, ultimo inverno prima della disfatta. Il cielo «è rosso come se stesse sanguinando». Sulle strade sventrate della città che brucia, un omnibus sbuffa e arranca. A bordo ci sono Helga e suo fratello Peter insieme ad altri piccoli ospiti del Führer, uno sparuto gruppo di bambini «privilegiati» che trascorreranno ventiquattr'ore nel bunker sotto la Cancelleria del Reich: un forziere pieno di tesori, come le salsicce, il dentifricio, la carta igienica; un dedalo di morte dove potranno stringere la mano al grande Führer Adolf Hitler.

«Si può davvero definire Adolf Hitler un essere umano?» Parte da una domanda semplice e impossibile questo breve, intensissimo romanzo, in cui Helga Schneider torna a scavare nella memoria per raccontare un altro tassello di quella drammatica storia del Novecento di cui è da sempre appassionata testimone.
Nell'ultimo inverno di guerra, in una Berlino ormai in fiamme, la piccola Helga, suo fratello Peter e alcuni altri bambini «privilegiati» vengono portati in visita nel bunker di Hitler. Per ventiquattr'ore si aggireranno come topini in trappola tra i corridoi di «quell'angusto dedalo di morte», in attesa dell'incontro con il Führer del Terzo Reich. In quell'ultima dimora dall'«architettura senza futuro», pervasa da un odore nauseabondo di muffa e diesel, potranno finalmente mangiare un pasto completo, lavarsi i denti con il dentifricio e, con l'aiuto di una lampada al quarzo, riacquistare un aspetto sano. Il grande Führer non potrebbe tollerare la vista di bambini emaciati, né l'idea di venire a contatto con una qualche malattia...
L'intensità di questo ricordo - già in parte evocato nel Rogo di Berlino - s'intreccia qui ad altri frammenti di vita privata, arrivando a comporre per brevi tratti un quadro più ampio: all'esperienza allucinante del bunker si affianca l'estraneità di un padre costretto a combattere una guerra delirante, l'assenza di una madre che ha sacrificato tutto per la causa nazional- socialista, l'insensibilità di una matrigna e di una zia che sino alla fine non si rassegneranno ad accettare la disfatta del Terzo Reich, né ad ammettere la spietata follia su cui è stato edificato un simile sogno di grandezza.
Con la consueta felicità narrativa, che unisce all'esattezza del dettaglio il calore della scrittura, Helga Schneider riesce ancora una volta a ricostruire con vivezza e con dolore il clima di quegli anni: l'enfasi sinistra dell'ascesa al potere, le aspirazioni di Hitler e dei suoi fedelissimi (primo fra tutti Goebbels), lo stato di crescente paura e disperazione della gente comune. Ne viene fuori un racconto bruciante, capace di ricostruire attraverso gli occhi inconsapevoli dell'autrice bambina le illusioni, lo spaesamento e le sconcertanti certezze di un intero popolo a cui, attraverso un uso capillare e spregiudicato della propaganda, fu negato sino all'ultimo anche «il diritto di pensare».

L'autrice.
Helga Schneider è nata in Slesia ed è cresciuta in Germania e in Austria, paese d'origine di entrambi i genitori. Vive a Bologna dal 1963, scrive in italiano. Ha pubblicato Il rogo di Berlino (Adelphi 1995), La porta di Brandeburgo (Rizzoli 1997), Lasciami andare, madre! (Adelphi 2001), Stelle di cannella (Salani 2002),L'usignolo dei Linke (Adelphi 2004) e L'albero di Goethe (Salani 2004). Per Einaudi ha pubblicato Io, piccola ospite del Führer (2006) e Il piccolo Adolf non aveva le ciglia (2007)
.

lunedì 26 agosto 2013

In arrivo a fine agosto!!



Libri in arrivo a fine agosto!!

EXPO
di Jonathan Coe


Expo 58
Ed. Feltrinelli
I Narratori
17 euro
USCITA 28 AGOSTO
2013
Trama

L'Exposition Universelle et Internationale de Bruxelles del 1958 è il primo evento del genere dopo la Seconda guerra mondiale. La tensione politica tra la Nato e i paesi del blocco sovietico è al suo culmine. In piena Guerra fredda, dietro la facciata di una manifestazione che si propone di avvicinare i popoli della Terra, fervono operazioni d'intelligence in cui le grandi potenze si spiano a vicenda. Incaricato di sovrintendere alla gestione del pub Britannia nel padiglione inglese è un giovane copywriter del Central Office of Information di Londra, Thomas Foley, che si trova così catapultato al centro di un mondo d'intrighi internazionali di cui diventa un'inconsapevole pedina.

L'autore.
Jonathan Coe è nato a Birmingham nel 1961, è sposato e vive a Londra. Ha svolto molte attività: insegnante di Poesia Inglese all'università di Warwick, musicista semiprofessionista, correttore di bozze, giornalista e scrittore freelance. È considerato uno dei più importanti talenti narrativi inglesi e si distingue per l'originalità dei suoi racconti e l'acuto spirito contro le contraddizioni della società inglese.

CHI MUORE PRIMA
di Massimo Gardella


Chi muore prima
Ed. Guanda
Narratori della fenice
250
17.50 euro
USCITA 29 AGOSTO
2013
Sinossi
Cinque suicidi inspiegabili tra gli studenti di un grosso istituto polifunzionale, avvenuti nell'arco di 48 ore. Possibile che si tratti solo di una tragica fatalità? L'ispettore Remo Jacobi e il suo assistente Antonio Borghesi sono chiamati a spiegare le ragioni di quelle tragiche morti, ma non sembra esserci alcun sospetto di crimine su cui imbastire un'indagine vera e propria. A complicare le cose c'è il disincanto nei con fronti della vita di Jacobi, che vorrebbe solo trovare una scusa per lasciare il lavoro e dedicarsi all'anziano padre, mentre il suo vice scalpita per fare carriera...

L'autore.
Massimo Gardella è nato nel 1973 e vive a Milano. È traduttore di saggi e romanzi per diversi editori italiani. Nel 2009 è uscito il romanzo Il Quadrato di Blaum (Cabila Edizioni). Come musicista ha scritto le musiche per il documentario di Giorgio Fornoni Ai confini del mondo (Chiarelettere, 2010). Il male quotidiano ha ricevuto la menzione speciale della giuria al Premio Scerbanenco.



MALEDICO LO SCORRERE DEL TEMPO
di Per Petterson


Maledico lo scorrere del tempo
Ed. Guanda
Narratori della fenice
200
17 euro
USCITA 29 AGOSTO
2013
Trama
Siamo nel 1989, e in tutta Europa sta crollando il comunismo. Una realtà molto difficile da accettare per il trentasettenne norvegese Arvid Jansen, che nell'ideologia comunista ci ha creduto, tanto da abbandonare gli studi in gioventù per lavorare in fabbrica. Ma non è solo il fallimento della politica a scuotere dalle fondamenta il mondo di Arvid: anche il suo matrimonio è finito e soprattutto sua madre, la donna che forse lui ha più amato al mondo pur non essendo mai riuscito a farglielo capire, è molto malata. Arvid cerca faticosamente di venire a patti con questa nuova realtà, in un viaggio continuo tra passato e presente. Ricorda la sua infanzia, le vacanze al mare con i fratelli, la sofferta decisione di abbandonare gli studi, duramente criticata da sua madre, il distaccato rapporto con il padre, la drammatica morte del fratello minore ancora ragazzo...

UNA VERITA' DELICATA
di John Le Carrè


Una verità delicata
Ed. Mondadori
Omnibus
Trad. M. Castagnone
312 pp
20 euro
USCITA 30 AGOSTO
2013
Trama

Un'operazione antiterrorismo, nome in codice Wildlife, viene messa in atto nella più preziosa colonia britannica, Gibilterra. 
L'obiettivo è catturare e sequestrare un potente trafficante d'armi islamico. 
Gli ideatori sono un ambizioso ministro degli Esteri del Regno Unito e un contractor della Difesa che è anche suo amico. 
L'operazione è talmente segreta che neppure Toby Bell, il segretario personale del ministro, ne è al corrente.
Sospettando un complotto dagli esiti disastrosi, Toby fa il possibile per bloccarlo, ma viene prontamente trasferito all'estero per un altro incarico. Tre anni dopo, convocato nel suo fatiscente castello in Cornovaglia da Sir Christopher Probyn, un diplomatico in pensione, e tenuto sotto l'occhio vigile di sua figlia Emily, Toby dovrà scegliere tra ciò che gli detta la sua coscienza e gli obblighi nei confronti delle istituzioni per le quali lavora.
Se l'unica condizione necessaria perché il male trionfi è che le persone oneste non facciano nulla, come si può rimanere in silenzio?

L'autore.
John le Carré è nato nel 1931. È stato cinque anni nel British Foreign Service e ha vissuto a lungo in Germania. Autore di numerosi bestseller, ha raggiunto la fama mondiale con La spia che venne dal freddo, La Casa Russia , La tamburina, Il giardiniere tenace, Amici assoluti e Il canto della missione (tutti editi da Mondadori
).

Sweet titles



Da gran golosona qual sono, i titoli di oggi hanno a che fare con la dolcezza, che venga dal mio amato cioccolato, dalla frutta o semplicemente da tutto ciò che sia imparentato con lo zucchero!!
Speriamo di non ingrassare solo leggendoli!! ^_^

CHE NE PENSATE? QUAL è IL PIU' DIABETICO? ^_^

IL VENTO CHE SA DI MIELE E DI CANNELLA
(N. Riesco, Ed. Garzanti, 2013)



GIORNI DI ZUCCHERO, FRAGOLE E NEVE
(S. Addison Allen, Ed. Sonzogno, 2011)

.

SEDUTA SU UN MURO DI MARZAPANE E UN PUGNO DI FRAGOLE
(M. Di Maura, 2012)

.


UN SOFFIO DI VANIGLIA TRA LE DITA
(M. Donohue, Ed. Garzanti, 2012)

.

SEGRETI, BUGIE E CIOCCOLATO
(A. Bradley, Ed. Newton Compton, 2012)

.

domenica 25 agosto 2013

Facciamo il cast di I GIORNI DEL TE' E DELLE ROSE



Ed eccomi con una rubrica senza cadenza fissa che però mi piace molto: "Facciamo il cast!", con la quale mi diletto a dare dei volti ai protagonisti di quei romanzi i cui personaggi mi hanno catturato!!!

E' la volta di I GIORNI DEL TE' E DELLE ROSE, di cui trovate la recensione sul blog.

Protagonista bellissima e tosta, la mora dagli occhi azzurri Fiona Finnegan!
Potrebbe andar bene un viso come quello di Jennifer Morrison, con i dovuti cambiamenti!

Fiona - Jennifer

Il bel Joe Bristow lo immagino come Rob Kazinsky.

Joe - Rob

E Nick Soames? Che ne dite di Michael McMillian?

Nick . Miachael

Diamo un volto anche a Roddy, caro amico di famiglia: Sam Trammell.

Roddy - Sam

E ancora Will, che sarà ad un passo dallo sposare la bella Fiona.
Doveva essere comunque un bell'uomo, magari come John Barrowman:

Will - John


Che ne dite di Ariel Kebbel per Millie Peterson, mogliettina incastra-uomini?

Millie - Ariel

E per ultimo, diamo la faccia anche a quel delinquente di Burton...: Toby stephens.

Burton - Toby

sabato 24 agosto 2013

Anteprima. IL PICCOLO BURATTINAIO DI VARSAVIA



IL PICCOLO BURATTINAIO DI VARSAVIA
di Ela Weaver


Ed. Mondadori
Scrittori italiani e stranieri
17 euro
276 pp
USCITA 3 SETTEMBRE
2013
Trama

Mika ha dodici anni quando il cappotto viene cucito. Nathan il sarto lo confeziona per suo nonno nella prima settimana di marzo del 1938.
L'ultimo anno di liberta` per Varsavia, l'ultimo anno di liberta` per Mika e la sua famiglia.
Quel semplice cappotto di lana nero a sei bottoni, con una stella di David cucita sulla manica destra, li segue silenzioso e apparentemente inanimato nel ghetto dove vengono rinchiusi insieme a centinaia di amici e conoscenti.
E quando il nonno muore, rimane per Mika l'unica eredita` in grado di proteggerlo dal gelo e dalla paura.
All'apparenza si tratta di un cappotto qualunque, non fosse per le sue tasche che nascondono altre tasche, pertugi e vicoli ciechi. Una ragnatela di luoghi invisibili in cui far sparire i segreti piu` preziosi, a partire da un intero teatro di burattini di cartapesta dai colori vivaci: un principe, un giullare, un coccodrillo e molti altri. Quale migliore sorpresa per distrarre il cugino malato e i vicini, stipati in una stanza mal ridotta, di uno spettacolo di burattini? In poco tempo tutto il ghetto parla del piccolo burattinaio che gira di casa in casa strappando sorrisi anche ai piu` infelici. La notizia si propaga veloce e giunge fino ai soldati tedeschi.Fino a Max, un ufficiale che rimane talmente affascinato dal piccolo inventafavole da trascinarlo in un patto terrificante: ogni sera Mika potra` uscire dal ghetto senza incontrare ostacoli, a patto pero` di recarsi di filato alla caserma delle SS e allestire per loro il teatro di burattini.
Se sapra` incantarli con le sue storie potra` ritornare ogni notte sano e salvo dalla sua famiglia, altrimenti...
L'andirivieni dentro e fuori dal ghetto potrebbe essere nient'altro che una roulette russa contro la morte, per quel ragazzino di dodici anni armato solo dei propri burattini e della propria capacita` di incantare gli animi. Ma, con indosso il suo cappotto pieno di tasche, si rivela un'insospettabile via di fuga verso la salvezza.
Eva Weaver riesce nella piu` difficile delle imprese, raccontare nel contempo il cuore fragile della tragedia, la perdita dell'innocenza di un bambino e la sua inesauribile capacita` di sognare di nuovo. Ricordandoci che, se ragazzini come Mika, con la loro infinita immaginazione, non fossero esistiti, i nazisti avrebbero addormentato i cuori, soffocato lo spirito, e alla fine avrebbero vinto.

L'autrice.
Eva Weaver e` autrice, terapista e performer d¿arte contemporanea. Ha spesso affrontato nei suoi lavori il tema della responsabilita` storica e del nazismo. A sedici anni ha lasciato la Germania e si e` trasferita in Inghilterra. Vive a Brighton.

venerdì 23 agosto 2013

L'acquolina vien leggendo... "L'ultimo chef cinese" di Nicole Mones



Non è un romanzo scritto da un autore orientale ma c'è un cinese per lo mezzo, con tanto di cucina cinese ^_^

L'ULTIMO CHEF CINESE
di Nicole Mones


Ed. Neri Pozza
Trad. V. Giacobbo
336 pp
17.50 euro
2009
Trama

Maggie è appena arrivata a Pechino, davanti alla casa del giovane chef che ha deciso di intervistare per la rivista americana di gastronomia con la quale collabora. La casa ha il tipico aspetto degli edifici cinesi in stile antico: una costruzione bassa, con un portone rosso di legno massiccio, che dà su un lago lungo e stretto, fiancheggiato da alberi.
Un paesaggio completamente diverso dal porto di Marina, in California, dove Maggie è andata a vivere su una barca, e dove è riuscita a ritrovare un suo equilibrio, dopo il tragico incidente che è costato la vita a Matt, suo marito.
Un equilibrio, tuttavia, decisamente turbato dalla telefonata di qualche giorno fa di Carey. Ex collaboratore di Matt nel suo studio legale a Pechino, Carey le ha comunicato, con un freddo tono giuridico, che nelle aule del tribunale della capitale cinese giace un’istanza legale in cui una donna sostiene che Matt è il padre della sua bambina.
Maggie ha impiegato del tempo per riaversi dalla sorpresa, poi ha deciso di prendere il primo volo per Pechino per appurare la verità.
Una volta in terra cinese, per non macerarsi in una snervante attesa del test di paternità, ha pensato che non c’era niente di meglio che offrire ai lettori di Table un servizio finalmente diverso dalle solite litanie sulla cucina popolare americana: il ritratto di Sam Liang, giovane chef emergente, per metà americano e per l’altra metà cinese, erede diretto della scuola tradizionalista di Liang Wei, autore del celebre trattato intitolato L’ultimo chef cinese.
Quando Maggie bussa al portone di casa Liang, dopo aver sentito dei passi risuonare sul ghiaino, si trova al cospetto di un giovane uomo affascinante, dagli zigomi pronunciati e dai capelli neri e lisci raccolti a coda di cavallo.
Last Chinese Chef
.

Ma quello che le toglie il fiato è il regno di quell’antica casa: una cucina organizzata in modo stupefacente. Ogni centimetro delle pareti è coperto di mensole, con sopra ciotole, contenitori, bottiglie e vasetti pieni di ogni tipo di salsa e spezie. Al centro, poi, troneggia un magnifico bancone a isola, con sopra tre lucide sezioni circolari di tronchi d’albero…

Romanzo che come nessun altro ci conduce nel cuore dell’alta cucina cinese, là dove il cibo diventa raffinato gioco intellettuale ed efficace modo di prendersi cura di sé e di stare insieme, L’ultimo chef cinese costituisce «uno stupefacente ritratto di un paese colto nel conflitto tra tradizione e vita moderna» (Entertainment Weekly).

L'autrice.
Nicole Mones, autrice del New York Times Notable Book La donna di giada (Neri Pozza, 2000) collabora spesso con la rivista Gourmet. La donna di giada, tradotto in undici lingue, bestseller internazionale, ha vinto il Janet Heidinger Kafka Price come migliore opera di narrativa scritta da una donna americana, oltre al Northwest Booksellers Association Award. Nicole Mones vive a Portland, nell’Oregon, con la sua famiglia
.
Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...