giovedì 19 febbraio 2015

Novità in libreria (febbraio 2015)



Due storie d'amore in libreria!

IL BACIO PIU' BREVE DELLA STORIA
di Mathias Malzieu


Il bacio più breve della storia
Ed. Feltrinell
trad. C. Poli
128 pp
12 euro
dal 18 febbraio 2015

"I tuoi occhi sono troppo grandi, quando ridi, 
dentro ci si vede il cuore.”


Trama

Parigi, una sera al théâtre du Renard, l'orchestra suona "It's now or never". 
Una ragazza misteriosa e sfuggente si aggira, lui la nota, cerca in ogni modo di avvicinarla e, quando ormai tutto sembra impossibile, si trovano faccia a faccia e si baciano. 
Un bacio minuscolo, il più piccolo mai registrato, e lei scompare. Invisibile, si allontana. 
Un mistero anche per un inventore come lui che, seppur di indole tendenzialmente depressa, è determinato a rivedere l'eterea e vulnerabile creatura che lo ha ammaliato. 
Inizia così una ricerca serrata in cui sarà affiancato da due bizzarri personaggi: un detective in pensione, che ha tutto l'aspetto di un orso polare, e il suo stravagante pappagallo. Le invenzioni si susseguono e qualcosa di molto goloso e originale aiuterà il protagonista nel suo scopo. 
Ormai è chiaro, fra i due è scoccata una scintilla, si è prodotto un cortocircuito. 
Ma in amore gli artifici non bastano, servono coraggio e temerarietà, doti che entrambi dovranno conquistare se vorranno trovarsi e abbandonarsi l'uno all'altra.

Riusciranno i due a superare ostacoli e paure e a vivere il loro amore?

L'autore.
Mathias Malzieu, nato a Montpellier nel 1974, è cantante e scrittore, leader dei Dionysos, uno dei migliori gruppi rock francesi. Vive a Parigi. Con Feltrinelli ha pubblicato il bestseller internazionale La meccanica del cuore (2012), adattato poi al cinema d’animazione dallo stesso Malzieu e da Stéphane Berla, e L’uomo delle nuvole (2013).





UN AMORE DI CARTA
di Didierlaurent Jean P.



Un amore di carta
Ed. Rizzoli
192 pp
15 euro
Febbraio 2015
Jean-Paul Didierlaurent ha scritto una storia d’amore al quadrato tra un uomo e una donna che si scoprono legati dalla passione per la lettura e ha dipinto un universo positivo nonostante tutto, perché sopra la coltre grigia di un’esistenza scandita da una routine desolante qualcosa c’è che solleva il cuore e apre lo sguardo: le parole, e le storie che le parole raccontano.

Trama

Agli occhi di Guylain, l’unica cosa importante era leggere. Snocciolava i testi con zelo meticoloso. 
E ogni volta, la magia funzionava. Staccandosi dalle sue labbra, le parole si portavano via un po’ di quella nausea che lo opprimeva all’avvicinarsi della fabbrica. 
Guylain Vignolles è un invisibile, uno di quegli esseri solitari che nessuno nota. 
Lavora in una fabbrica di riciclaggio, al servizio di un’impietosa trituratrice di libri invenduti soprannominata “la Cosa”. 
Nient’altro gli dà gioia, se non leggere a voce alta ogni mattina, sul solito treno delle 6:27, qualche pagina scelta a caso tra le poche che il giorno prima è riuscito a salvare dai denti d’acciaio dell’infernale macchinario. 
Questo fin quando, un mattino, sul treno trova una chiavetta usb. 
Rosso granata, che contiene il diario di una giovane donna: settantadue file scritti al computer da una certa Julie, signorina addetta ai bagni di un centro commerciale, pagine su pagine che irrompono come un diluvio nella sua vita sempre uguale. 
E dalle quali Guylain non saprà trovare riparo. 

L'autore.
Jean-Paul Didierlaurent (Bresse 1962) è un affermato autore di racconti, due volte vincitore del Prix Hemingway. Un amore di carta è il suo romanzo d’esordio
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...