mercoledì 31 dicembre 2014

Recensione SULL'ULTIMA SPIAGGIA di Francesco Caffini



Ultima recensione dell'anno!

SULL'ULTIMA SPIAGGIA 
di Francesco Caffini


Sull'ultima spiaggia - Francesco Caffini - Europa Edizioni
Europa Edizioni
399 pp
18.90 euro
2013





"Sull'ultima spiaggia" è un romanzo che si propone di scandagliare i profondi abissi dell'animo umano e lo fa passando attraverso lo sfondo dei disturbi mentali e della difficile realtà di un reparto di psichiatria.
Roberto non è matto eppure si ritrova, a un certo punto, ad aver a che fare con i "pazzi" e i "dottori dei pazzi".
Come mai?

Roberto non è una persona felice e vuol farla finita, così tenta il suicidio, dopo aver scritto una lettera d'addio alla sorella Sara, cercando di spiegarle i motivi del suo gesto.
Ma evidentemente il destino (o "Dio", visto che, a modo suo, Roberto è credente, anche se è convinto che questo Qualcuno ce l'abbia con lui e che si diverta a tenerlo in vita per fargli del male e vederlo soffrire) non ha ancora finito con lui, perchè il suicidio non va a buon fine e Roberto sopravvive a se stesso.

Convinti che l'uomo sia affetto da un quale disturbo psichiatrico non meglio specificato, si pensa subito di ricoverarlo in ospedale nel reparto adatto, ma Roberto non ci sta ed è ben intenzionato a non dare ai suoi "nemici" l'opportunità di dichiararlo pazzo e di privarlo della sua dignità.

In ospedale Roberto dovrà tirar fuori tutta la sua razionalità e lucidità, non priva di cinismo, di cui è capace, perchè tanto la maggior parte del personale quanto lo psichiatra - che pretende di seguirlo e "curarlo" - sembrano avercela con lui e cercano di provocarlo, perchè gli "cedano" i nervi e "vada di matto", così che i sospetti su di lui, circa la sua presunta pazzia, siano confermati.

Roberto effettivamente ha una personalità complessa, non priva di risvolti paranoici; ha un carattere alquanto irascibile e la sua visione della vita è contrassegnata da un certo realismo pessimistico; frequentemente si perde in disquisizioni di natura soprattutto socio-politica, e infatti non sono poche le pagine che l'Autore dedica ai ragionamenti che Roberto porta avanti con diversi interlocutori (ad esempio, il giovane nipote Paolo, lo psichiatra Scalzi - con il quale ha un rapporto di puro odio - e alcuni dei pazienti, con cui bene o male è possibile intavolare una seppur minima forma di conversazione).
Conosciamo quindi abbastanza nel dettaglio le opinioni del protagonista sull'economia, sui disvalori presenti nella società odierna, sulle ingiustizie che imprenditori/capitalisti/politici corrotti e avidi di potere operano sulla massa, cieca e ignorante, che troppo spesso si dimostra rassegnata e subisce angherie e soprusi, incapace di ribellarsi per paura di peggiorare una situazione già di per sè drammatica.

Ad addolcire un pochino la vita istituzionalizzata è la presenza dell'infermiere Elisa, unico contatto umano vero, di cui ben presto Roberto si innamora, cercando anche di essere per lei una presenza positiva, utile, capace di farla riflettere sulla propria vita, sul proprio lavoro e su cosa è giusto per lei.

La storia narrata non è male e l'ambientazione stessa è interessante e anche simpatica, viste alcune gag presenti, in cui scappa qualche sorriso a motivo dello strano comportamento dei pazienti un po' matti.
Ma devo confessare di aver faticato un po' a leggerlo, non tanto, ripeto, per la storia in quanto tale, ma per come è scritta; infatti, sebbene si tratti di una pubblicazione edita da una casa editrice - e non di un'autopubblicazione - il libro è pieno di errori, soprattutto sintattici e di connessione delle frasi; c'è un uso improprio della punteggiatura e certi periodi sono scritti male, tanto da risultare non dico incomprensibili, ma quasi, col risultato che il lettore facilmente si distrae o storce il naso davanti a "sviste" che tali non sono, a mio avviso, nè si tratta di semplici refusi, in quanto ripetuti dalla prima ad ultima pagina.

Un errore che mi ha irritato (ce ne sono diversi)? La virgola tra soggetto e predicato oppure posta o meno "a random", senza criterio; e ripeto, non poteva essere un caso, in quanto purtroppo frequentissima..., ahimè!

"Roberto, ha confermato anche un altro mio sospetto, nel corso della sua adolescenza e giovinezza ha assunto un miscuglio di droghe psicoattive, tra cui cocaina, ecstasy e LSD", continuò Scalzi, per poi in tono comprensivo spiegare, "quest'ultime, è ampiamente dimostrato, che se assunte anche sporadicamente, possono alterare e danneggiare cervello e psiche".

Scalzi chiese: "ma se un imprenditore perchè d'imprenditori stai parlando, rispetta le leggi è onesta oppure no?"

Roberto riaprendo gli occhi, per un istante non riuscì a ricordare chi e dov'era; lo squallore della stanza in cui si trovava; lo riportò all'inevitabilmente presente.

(Sono pochi esempi e, a dire il vero, neanche i più rappresentativi, solo che purtroppo durante la lettura, ho dimenticato di segnarmi le pagine...!).

E poi periodi formulati in modo esageratamente complesso, o discorsi diretti quasi sempre che iniziano senza la maiuscola.

Mi spiace dirlo, ma sembra che il libro non sia stato corretto, che manchi proprio un lavoro di editing e questo è tanto più grave quanto più dietro c'è una casa editrice.
Non è giusto nei confronti del lettore ma neanche verso l'Autore.

Situazioni, dialoghi (che pure sono abbondanti e molto... vivaci!) e personaggi hanno tutti un che di grottesco, di "assurdo", ma del resto credo che l'Autore volesse di proposito collocare il suo antieroe in un contesto contrassegnato da irrazionalità, follia, in cui Roberto deve continuamente guardarsi le spalle, perchè difficoltà ed insidie sconosciute -  e provenienti da un "mondo" inquietante, quasi una caricatura della realtà (o forse ne è lo specchio più onesto?) - sono in agguato, pronte a fargli perdere quella lucidità (cinica e "nera", come nero è l'humor presente tra le pagine) che ancora gli resta.

Roberto è un uomo comunque molto "presente a se stesso", che riconosce i propri errori, che conosce l'origine dei propri rimpianti, che sa di cosa ha bisogno; il suo modo di parlare e di rapportarsi al prossimo non sempre è dei migliori, e rari (e calcolati) sono i momenti di diplomazia.
E' un uomo che ha bisogno d'amore, lo ricerca e lo desidera, pur dichiarandosi rassegnato e arrabbiato verso le donne; di esse egli non ha un parere sempre positivo e benevolo.
E' un protagonista che non risulta simpaticissimo e amabile, ma quanto meno desta un certo sentimento di compassione per questo modo di essere così poco fiducioso verso se stesso e verso la vita.
Eppure, in tutto il negativo che lo circonda e che è dentro di lui, continua a brillare una fioca luce di speranza, che lo porta a non arrendersi e a mostrare curiosità verso un futuro dai contorni non proprio certi e sicuri....

Ripeto (e mi costa farlo): anche se la storia di per sè non è male, essa non è scritta in un modo tale da invogliare la lettura; i personaggi non aiutano, ahimè, ma sono il problema minore: urge una seria correzione della parte stilistica e sintattica dello scritto.

Mi manca ancora la seconda parte del romanzo, quindi... TO BE CONTINUED!

BUONA FINE E BUON PRINCIPIO!!

Citazioni condivise (Cose che nessuno sa)



Sto leggendo "Cose che nessuno fa" di Alessandro D'Avenia ed è denso di frasi molto belle!!
Scriverle tutte non sempre mi è possibile (dipende dal luogo di lettura...), ma questa ve la voglio riportare, perchè concerne i nostri amati LIBRI.

Un libro può contenere tutto il caos del mondo, ma le sue pagine sono cucite insieme e numerate, il caos non scappa da lì. Ordinare i propri libri dando loro la forma dei suoi interessi e domande era un piacere non comune, che ripeteva ogni giorno per non annoiarsi troppo.Credeva ai libri con la fede di una religione, trovava più realtà tra le righe che per le strade, o forse aveva paura di toccare la realtà direttamente, senza lo scudo di un libro.

martedì 30 dicembre 2014

Recensione "Espiazione" di Ian McEwan



Di solito, quando so che un film - che vorrei vedere - è tratto da un libro, leggo prima quest'ultimo; per "Espiazione" di Ian McEwan così non è stato.

ESPIAZIONE
di Ian McEwan


Espiazione
Ed. Einaudi
Trad. S. Basso
388 pp
13 euro
2005
Trama

Briony Tallis ha tredici anni ed è un tipetto riflessivo, un po' chiuso e che ha una grande passione: scrivere.
Per scrivere ci vuole (tra le tante cose) una certa dose di fantasia e, ahinoi, la nostra protagonista ne ha parecchia, tanto da prendere fischi per fiaschi e vedere qualcosa che in realtà non c'è mai stato

Briony ha soltanto 13 anni, è una ragazzina e crede di avere una cottarella per un ragazzo più grande di lei: Robbie Turner.

Robbie è un bel giovanotto, figlio della governante di casa Tallis, che ha potuto proseguire gli studi ed andare al college grazie alla generosità del padre di Briony.

E poi c'è lei, Cecilia. 
E' la sorella maggiore di Briony ed è innamorata di Robbie, ricambiata.

Briony intercetta per caso e per sbaglio una lettera di Robbie per l'amata e ancora per caso, si ritroverà spettatrice di una scena d'amore/sesso tra i due innamorati.
L'invidia si fa strada dentro di lei ed, insieme ad essa, anche la paura e l'errata percezione che Robbie stesse facendo del male alla sorella.
.
A dar man forte alla convinzione di aver assistito ad una violenza, interviene un episodio drammatico che vede coinvolta la cugina Lola....

Una serie di equivoci ed incomprensioni farà si che Briony, convinta che Robbie sia un maniaco e che abbia violentato tanto Cecilia quanto Lola, testimoni contro il ragazzo che,  seppur innocente, verrà arrestato e incarcerato.

La prima parte del libro si concentra sulla descrizione di quell'afosa giornata d'estate, nel corso della quale questo evento tragico cambierà in modo irreversibile il destino di molte persone: quello di Cecilia e Robbie, de loro amore, e quello di Briony.

Robbie avrà l'opportunità di riscattarsi e dimostrare la propria innocenza?
Potrà vivere liberamente il puro amore che lo lega a Cecilia, alla quale ha promesso di tornare?

A creare confusione e dolore c'è la guerra, col suo carico di morte, sofferenze, paura...; una guerra che separa, che dilania corpi e anime, ma che pure non riesce a togliere nei cuori la speranza di rivedere i propri cari.

Nella guerra l'uomo dà il peggio di sè, ma forse anche il meglio, se consideriamo coloro che decidono di scendere in campo per prendersi cura dei soldati feriti, come nel caso delle infermiere.

Tra queste infermiere ci sarà anche la ormai cresciuta Briony.

Riuscirà a ottenere il perdono di Cecilia e Robbie, proprio lei che con una parola, a causa di una valutazione sbagliata di comportamenti più grandi di lei (lei, che si crede erroneamente saggia e matura, ma alla fin fine è solo una bambina), ha segnato tristemente il destino di due persone?

Si legge "Espiazione" aspettando e sperando che ci sia giustizia per gli innocenti e punizione per chi ha sbagliato.
Ci si aspetta il lieto fine, insomma, ed è pure comprensibile.

Verso la fine il piano della narrazione cambia e ci ritroviamo ai giorni nostri con una Briony ormai vecchia, che ha concluso il suo romanzo più importante: quello in cui racconta la verità, per espiare la propria colpa e trovare pace dentro di sè.

.
"Espiazione" è un romanzo che vuol far riflettere su come certi errori, commessi nell'incoscienza e senza una reale percezione degli stessi nè delle loro possibili conseguenze, possano in realtà stravolgere le vite delle persone coinvolte e come non sempre sia possibile rimediare.

Ne resta  un mucchio di rimpianti e sensi di colpa, davanti ai quali si può provare solo tanta tristezza.


E' un libro pieno di sentimenti, con personaggi psicologicamente descritti molto bene, il che permette al lettore di "entrare" nel loro mondo, di capirne azioni e reazioni... 

Certo, a me ha lasciato un po' di amaro in bocca il finale e alcune parti le ho trovate un po' prolisse e lente, ma in generale è una lettura che merita, McEwan è davvero un ottimo scrittore (ho scoperto l'acqua calda... ^_^).

lunedì 29 dicembre 2014

Frammenti di ... felicità ("Meno cinque alla felicità")



Ecco un breve frammento tratto dal romanzo "Meno cinque alla felicità" di Virginia Bramati.

Perché se sei felice gli altri se ne accorgono subito: non puoi proprio nasconderla, la tua felicità. Improvvisamente ti mette al centro delle cose, riempie tutti i tuoi vuoti, ti travolge, ti trasfigura e i tuoi occhi si illuminano, la pelle si rischiara, il sorriso si apre... no, proprio non puoi nasconderla.Ma non sempre è facile riconoscerla, non sempre è facile trovare il coraggio di andarle incontro.

Recensione: "Meno cinque alla felicità" di Virginia Bramati



Un romanzo da leggere, davvero molto adatto in questi giorni festaioli.

Dopo aver sorriso e sognato con Max e Sassi in "Tutta colpa della neve (e anche un po' di New York)!", Virginia Bramati ha allietato i miei pomeriggi con una storia d'amore romantica, divertente e molto natalizia!

MENO CINQUE ALLA FELICITA'
di Virginia Bramati


Ed. Mondadori
224 pp
10 euro
2014
Costanza Moretti ha da poco passato i 30 ed è una brillante giornalista finanziaria; vive e lavora a New York e ama tanto il suo lavoro quanto il tipo di vita che conduce.
Se non fosse che in amore è davvero poco fortunata!
Eh sì, perchè finora si è sempre imbarcata in relazioni caratterizzate dall'etichetta"temporaneo/non vincolante", e sempre con uomini dei quali non si è in fondo mai innamorata.
Ed infatti, il suo attuale "quasi fidanzato" è un cinquantenne sicuro di sè, che non dà alla sua relazione con Costanza una grande importanza.
Cosa, questa, che alla ragazza dispiace..., ma senza farla soffrire più di tanto!
Sarà per questo che, quando a cinque giorni da Natale, dice al suo fidanzato e capo, Pierluigi, che deve tornare a casa, cioè a Verate (in Brianza) per le festività, non sente alcun rimorso o dispiacere nel dargli buca, promettendogli comunque di ritornare a lavoro il 29 dicembre.

Ma quello che Costanza non immagina è che qualcuno ha intenzione di stravolgere i suoi piani e, soprattutto la sua vita alquanto monotona.

Questo qualcuno, in realtà, è ufficialmente morto ma la sua voce continua a rimbombare nella testa di una perplessa Costanza, consigliandole cosa fare o dire...
E' la voce di suo padre, ormai deceduto da qualche mese e che ha lasciato nello sconforto non solo le figlie (Costanza e la sorella minore, Eleonora, bella ma un po' "sfasata", simpaticamente "fuori dal mondo") ma più di tutti, la moglie Matilde.
Il padre confida alla figlia di avere una missione da portare a termine tramite Costanza, che quindi torna a casa, notando con dispiacere che le cose nella trattoria di famiglia non stanno andando molto bene...

Da quando il papà è morto la gestione della Trattoria è tutta nelle mani di Matilde ed Eleonora, che però si sono un po' lasciate andare al dolore e all'apatia.
Toccherà a Costanza pensare a tutto, visto che a Natale manca davvero pochissimo e le due donne non hanno nemmeno messo mano alle decorazioni; a preparare cena e pranzo di Natale, poi, non sono proprio intenzionate...!
La sola cosa di cui si sono occupate è stato l'acquisto delle tre oche bianche destinate a essere cucinate per il pranzo, ma non hanno considerato che Nuccia, l'adorata nipotina, ormai si è affezionata ai volatili e non ha alcuna intenzione di lasciarli morire!

Come se non bastasse, la mamma ha inaspettatamente affittato la stanza sopra la rimessa a un uomo di cui nulla si sa se non il nome – Andrey – e il fatto che (forse) lavora come muratore e (forse) è estone. 
A Costanza quest'intruso non sta proprio bene e addirittura si farà aiutare dal bel Max Bauser, fidanzato dell'amica Sassi, per cercare di mandarlo fuori, ma molte sorprese ancora l'attendono e queste sorprese la porteranno verso la tanto attesa felicità!

Saranno sufficienti 5 giorni a cambiare la vita di una  giovane donna un po' scettica di fronte all'amore vero?

Eppure da piccola Costanza sognava di innamorarsi dell'uomo della sua vita e di metterci su l'etichetta "Per Sempre"...!

Tra decorazioni da comprare, cene squisite da preparare, nipotini vivaci da tenere a bada, una sorella un po' strana da mettere a lavoro, una voce nella testa da ascoltare  - che a volte ti aiuta, altre volte ti confonde -, una mamma triste da aiutare perchè ritrovi il sorriso..., piccoli incidenti che rischiano di mandare a monte il famigerato e tradizionale pranzo natalizio in casa Moretti...., la povera Costanza avrà tempo e modo di aprire il suo cuore a un sentimento che si sta facendo  strada dentro di lei, proprio quando sembrava non cercarlo più?

Il romanzo si legge davvero in poco tempo perchè è molto scorrevole, ha un ritmo narrativo dinamico, una scrittura fluida, con scene divertenti che strappano molti sorrisi.
Costanza è una protagonista simpatica, ironica e fondamentalmente romantica, come romantica è la "vena" che attraversa la storia, senza però mai essere sdolcinata, proprio perchè l'umorismo fa da padrone.

E' una storia che, come dicevo all'inizio, ci sta davvero bene in questi giorni, densa di buoni sentimenti, capace di scaldare un po' il cuore del lettore ricordandogli che trascorrere in serenità ed in famiglia, con i propri cari, certi giorni speciali, è qualcosa che davvero può rendere felici.
L'Autrice ci ricorda anche che l'amore può giungere di soppiatto, all'improvviso e, soprattutto, dare l'assalto al nostro cuore affamato in poco tempo!

Una lettura molto piacevole, rilassante, deliziosa e ancora una volta Virginia mi ha conquistata! ;)

sabato 27 dicembre 2014

Recensione "Un animo d'inverno" di Laura Kasischke



Una pubblicazione piuttosto recente e che da subito avrei voluto leggere e che ho terminato proprio ieri sera, è....

UN ANIMO D'INVERNO
di Laura Kasischke


Ed. Neri Pozza
288 pp
17 euro
2014
Trama

Sono trascorsi tredici anni da quando Tatiana è con Holly ed Eric, dopo che i due l’hanno raccolta in una coperta logora e, tremanti di gioia, l’hanno portata con loro in America. 

Tredici anni in cui la piccola Tatty è diventata una bellissima quindicenne: l’amore della loro vita.
Ora è la vigilia di Natale. e nevica, ed Eric si è avventurato nella tormenta per andare a prendere i suoi genitori e celebrare con tutta la famiglia il Natale.
Holly dovrebbe essere felice in quel giorno di festa e invece si dirige subito in cucina con i piedi nudi protetti solo dai collant e uno strano pensiero in testa che non riesce a scacciare. 
Il pensiero che tredici anni prima qualcosa di terribile deve averli seguiti dalla Russia. È un’idea assurda, inammissibile, ma Holly ne percepisce, ne avverte chiaramente la verità da quando si è svegliata in quella mattina d’inverno.

Come spiegarsi, infatti, gli eventi accaduti? La gatta che improvvisamente si trascina via le zampe posteriori e la coda? Il rigonfiamento sul dorso della mano di Eric, un minuscolo terzo pugno da omuncolo che i medici trascurano come cosa da niente, ma che non sparisce? La zia Rose, che si è messa a parlare in modo strano, in una lingua sconosciuta? Le galline che si sono alleate tutte contro una - la sua preferita - beccandola a morte e abbandonandola lí, distrutta, dimenticata? La carta da parati che si stacca in bagno, senza alcun motivo, sempre lo stesso angolo, e senza che vi sia modo di fissarla? E i dischi, tutti graffiati dall’oggi al domani, irrimediabilmente rovinati? E, infine, la macchia di umidità che è comparsa, senza che nessun operaio capisca come e perché, proprio al di sopra del tavolo in sala da pranzo, e che ricorda vagamente un viso?
Intanto, nella sua stanza, Tatiana, la «regina delle fate», la loro piccola Tatty, dorme con un braccio pallido abbandonato sulla trapunta chiara, i capelli scuri sparpagliati sul cuscino, la pelle bianchissima, di porcellana, la figura cosí perfettamente immobile da sembrare un quadro…

il mio pensiero

Holly è una donna dall'animo... di rose? O d'inverno?

E qual è l'animo giusto per una donna che ama scrivere e che vorrebbe poter impiegare tempo ed energie in questa catartica attività?
E soprattutto, come si fa ad avere tempo e ispirazione per scrivere quando si è sempre impegnate a lavoro (un impiego neanche tanto gratificante, a dire il vero, avendo a che fare con scartoffie poco interessanti) e, una volta a casa, ci sono un marito ed una figlia adolescente di cui prendersi cura?

Eppure, quella mattina del 25 dicembre, nonostante si sia svegliata troppo tardi e la aspetti un pranzo natalizio da preparare per i tanti ma abituali ospiti, Holly sente l'irrefrenabile ed inspiegabile impulso di fermarsi e prendere carta e penna, come se questo le permettesse di fermare anche il tempo, per poter finalmente immortalare pensieri, emozioni..., sensazioni.

Una sensazione, in particolare, l'ha assalita sin dal mattino: qualcosa o qualcuno li ha seguiti dalla Russia.

Che sciocchezza...! Ormai la Russia è lontana, e non solo geograficamente, ma soprattutto perchè non c'è più nulla che li leghi a quel grande e freddo Paese.
Ormai la "cosa più preziosa" che c'era da prendere e portare via, dalla Russia, è con loro, al sicuro, amata e coccolata come una principessa (anzi, no, come una "regina delle fate", visto il suo nome) da 13 anni: Tatiana, chiamata affettuosamente Tatty, la loro splendida figlia, dalla pelle leggermente azzurrina (così simile alla porcellana), gli occhi grandi e profondi e i capelli corvini e lucenti.
Una bambola meravigliosa, adottata quando aveva solo 2 anni, in un orfanotrofio russo, celebre per il trattamento poco caritatevole offerto ai propri piccoli orfanelli.

Eric e Holly hanno desiderato una bambina da sempre, o perlomeno da quando si sono accertati che Holly non potesse avere figli... Far su e giù dagli USA alla Russia per cercare un bambino da amare, ha avuto sì un costo, ma solo economico; non appena i loro sguardi ansiosi si sono posati sulla piccola Tatty, hanno sentito nascere in loro una scintilla d'affetto per la creaturina, così fragile e bella, da essere disposti a tutto per di adottarla.

Ed eccola lì, la loro Tatty, in quella gelida mattina di Natale, bella come sempre ma anche imbronciata, perchè i suoi genitori si sono alzati tardi dal letto e la giornata non è iniziata nel miglior modo per nessuno.

Holly è indaffarata per il pranzo, tra arrosto e purè, pronta a soddisfare le esigenze gastronomiche di tutti, e proprio non ha tempo per dar retta al cattivo umore di Tatiana, che in fondo è un'adolescente con i suoi momenti no, come capitano alla sua età.

Ma nonostante Holly cerchi di darsi da fare ai fornelli, c'è sempre quel pensiero fisso a tormentarla, donandole una sgradita sensazione di inquietudine; qualcosa li ha seguiti dalla Russia.

Ma cos'è?
E come mai questa sensazione irrazionale si fa sentire proprio a Natale, quando meno lei ha tempo per pensarci su?

Non ha neppure tempo per fermarsi e prendere una penna in mano e tentare di superare finalmente il famoso blocco dello scrittore mettendo giù qualcosa!
Ma cosa potrebbe scrivere, poi, che sia degno di nota?

Raccontare di sè, magari,del proprio passato, delle perdite emotive e fisiche che  ha dovuto affrontare e di come l'hanno segnata, formata, cambiata?
Parlare di Eric, di come lui sia capace di farla sentire al sicuro solo con la sua presenza. e di come ami svisceratamente la loro bambina?
Parlare di lei, Tatiana, di come hanno fatto per averla, di quanto lei sia importante per loro?

Oppure parlare di quanto e come lei, Holly, cerchi di dimostrare il suo amore a Tatty, pur essendo consapevole di non saperlo fare nel miglior modo possibile?
E sicuramente Tatty sa quanto è amata, quanti sacrifici i genitori fanno per lei!

E allora cosa c'è che non riesce a rasserenare l'animo di Holly, che proprio oggi non può fare a meno di tornare indietro nel tempo, ripercorrendo con la propria mente alcune tappe fondamentali della sua vita, che l'hanno resa la donna che è: fragile, insicura, eppure determinata, desiderosa di amare e di amore, ma non sempre in grado di manifestarlo; apprensiva e un tantino irritata verso questa figlia adolescente, che proprio quella mattina ha deciso di chiudersi in camera, di fare la scontrosa e di trattarla con sufficienza.

Strano, perchè è pur sempre la piccola Tatty, la splendida figlia adottata e portata via da un terribile orfanotrofio russo, la bimba dalla pelle dai riflessi azzurri, dagli occhi espressivi e bellissimi, dai capelli neri fluenti; la loro figlia perfetta, tanto perfetta da sembrare finta.

E' sempre lei, Tatiana: intelligente, educata, affettuosa.

Pagina dopo pagina, resta sempre la stessa domanda: cos'è quella sensazione strana e cupa che attanaglia l'animo di Holly, di fronte a quella figlia così simile "a quella di sempre" e allo stesso così diversa?

A creare ancor più inquietudine, mista ad un'inspiegabile paura, c'è una persistente telefonata, da parte di uno sconosciuto. Chi è? Che vuole, proprio nel giorno di Natale?

Una mattinata diversa dalle altre, in cui il passato, il presente e il futuro di Holly e dei suoi cari, si intrecciano, e in cui tanti piccoli eventi non legati tra loro, assumono d'un tratto contorni quasi spaventosi e forse costituiscono la risposta alla spiacevole percezione - lancinante e fredda come una lama che taglia in due la mente e l'anima di Holly - che sicuramente qualcosa li ha seguiti dalla Russia....

Un romanzo psicologico, dalle atmosfere inquietanti, capace di creare aspettative ad ogni pagina, attraversato da una buona dose di tensione narrativa, di suspense, alimentato dai pensieri un po' paranoici della protagonista, della quale conosciamo paure, sentimenti, aspettative, dubbi, difetti.

Il tratteggio psicologico della protagonista è, insieme ai toni drammatici e alla suspense che attraversano il libro, il punto forte di questo romanzo, che riesce a catturare l'attenzione del lettore pur basando la narrazione dei fatti su un lasso di tempo davvero breve (poche ore) e l'utilizzo di attraverso flashback importanti.

I personaggi rilevanti si riducono alle uniche persone presenti in casa, cioè Holly e Tatty; gli altri sono nominati e appartengono ad episodi o aneddoti passati, oppure vengono in contatto con Holly attraverso il telefono, espediente, questo, che contribuisce non solo a creare un alone di mistero e di trepidazione, ma crea una barriera tra la casa in cui sono (praticamente rinchiuse) mamma e figlia e il mondo esterno, come a voler lasciare sola Holly, tanto con i suoi turbamenti quanto con la bella ed enigmatica Tatty.

Si legge "Un animo d'inverno" vivendo le ansie di Holly e nutrendo verso Tatiana sentimenti e pensieri contrastanti, chiedendosi inevitabilmente cosa ci sia in lei che insospettisce, incuriosisce e quasi turba.
Si arriva alle ultime pagine quasi trattenendo il fiato, consapevoli che l'Autrice ci sta conducendo al punto cruciale, e provando con Holly angoscia e terrore, fino al finale, che riesce a stupire il lettore, lasciandogli però un "gusto amaro in bocca".

Consigliato, in particolare a chi ama le storie drammatiche, dal forte impatto psicologico e dal ritmo serrato.

Elenco dei libri recensiti || Titoli in ordine alfabetico (lettere Q - Z)




-


Elenco dei libri recensiti 
Lettere Q - Z





QUANDO CALA IL BUIO di Massimiliano Bellezza
QUATTORDICI SPINE di R. Russo
QUEL CHE RESTA DEL GIORNO di Kazuo Ishiguro
QUEL CHE RESTA DEL PECCATO di M. Graziani
QUEL CHE RESTA DI TE di Keith Gray
QUEL RIDICOLO PENSIERO di Simona Giorgino
QUELLO CHE VOGLIO DA TE di B. Kery




R


RACCONTI di E.A. Poe (RC 2016)
RAGAZZI DI VITA di P. Pasolini

RAGIONE E SENTIMENTO di J. Austen
REPARTO n. 6 di A. Cechov (RC 2016)
RESPIRA CON ME di G. Morandi
REYKJAVIK CAFE' di S. Jonsdottir
RIASSUNTO DELL'ANTICO TESTAMENTO di F. De Angelis
RIFLESSI IN SOLITUDINE di F. Voi
RISORGIMENTO E CHIESE CRISTIANE di G. Tourn
RITROVARSI di R. Messina (RC2018)
RITROVIAMOCI ALLA FINE DEL MONDO di A. Romanin
ROMA 39 d.C. - MARCO QUINTO RUFO di A.Vieri Castellani
ROMA 40 d. C. DESTINO D'AMORE (vol.1) di A. Vieri Castellano
ROMA 42 d.C.- CUORE NEMICO di A. Vieri Castellani
ROMA 46 d.C - VENDETTA di A. Vieri Castellano (RC2017)
ROMANTICIDIO di C. Cutolo
ROMANZO CRIMINALE di De Cataldo
ROSS POLDARK di W. Graham
ROSSO ISTANBUL di F. Ozpetek (RC2017)
Ruggine e ossa di D. Davidson




S 


SABOTAGGIO di A. Piras
SALVARE LE OSSA di J. Ward
SANZEVIRE E' SSEMB BBELL di M. Vene (RC2018)
SC E LA MALEDIZIONE DEL TERZO OCCHIO di E. Molaschi
SCARPE SCARLATTE di A. Grassi
SCOGLIERE D'OMBRA di M. CasulaSCOMPARSA di Chevy Stevens
SE CHIUDO GLI OCCHI di S. Sparaco
SE GUARDERAI NEL MIO CUORE di V De Cecco
SE NESSUNO PARLA DI COSE MERAVIGLIOSE di J. McGregor
SE NON ORA, QUANDO? di P. Levi
SE PER UN ANNO UNA LETTRICE di N. Sankovitch
SE QUESTO E' UN UOMO di Primo Levi  (RC2017)
SEGRETI SEPOLTI di L. Unger
SEGRETO DI FAMIGLIA di M. Bley
SEI BELLISSIMA STASERA di S. Young
SEI COME SEI di M. Mazzucco
SEI LA MIA VITA di F. Ozpetek
SENSAZIONI DELL'ANIMA di T. Cazziero
SENZA FINE di Kiersten White
SENZA MUSICA di C. Baglioni
SETA di A. Baricco (RC2017)
SHADOWS di J. L. Armentrout
SHIKASTA di D. Lessing
SHOTGUN LOVESONG di N. ButlerSIAMO LA PROMESSA di F. Negri
SI CHIAMAVA ANNA FRANK di M. Gies (RC2018)
SICILIA di S. Sorbera
SICILIA TERRA BRUCIATA di V. Maimone
SMALL TOWN BOYS di R. Magma
SO CHE UN GIORNO TORNERAI di L. Bianchini
SOLO IN APPARENZA di V.Formica
SOMNIA ANIMAE di M. Micheli
SOPRAVVISSUTA AD AUSCHWITZ di E. Schloss
SOSTIENE PEREIRA di Antonio Tabucchi
SPEAK. LE PAROLE NON DETTE di L. H. Anderson
SPIRE DI FUOCO di M. Palazzesi
STANOTTE IL CIELO CI APPARTIENE di A. Popescu
STONER di J. Williams
STORIA DI UNA SFIGATA QUALSIASI di V. Alvisi
SUICIDI AL SORGERE DEL SOLE di A. Infuso
SUITE FRANCESE di Irene Nemirovsky
SULL'ULTIMA SPIAGGIA di F. Caffini
SULLA SEDIA SBAGLIATA di S. Rattaro
SUMMER 2. DRITTO AL CUORE di E. Sabatinelli
SUOR GIOVANNA DELLA CROCE. L'anima semplice di M. Serao
SVEGAN - Ricette d'amor vegano con una storia intorno di B. Solinas
SVEGLIARSI CON TRUMP UNA MATTINA di P. Lanzetta




T 
TINA di A.Torino
TOKYO EXPRESS di Seicho Matsumoto (RC2018)
TONIO KROGER di T. Mann
TOPI di Gordon Reece
TORNATA DALL'INFERNO di C. Ly (RC 2016)
TOUCHED di Elisa. S. Amore
TRA AMICI di A. Oz
TRACCE DI MEMORIA di P. Lantos
TRADITI E CONSEGNATI ALLA MORTE di E. Anzanello
TRE METRI SOPRA IL CIELO di F. Moccia
TRE PIANI di E. Nevo
TUTTA COLPA DELLA NEVE (e anche un po' di New York) di V. Bramati (recensione aggiornata al 5/5/14)
TUTTI GIÙ PER ARIA di R. Postorino
TUTTI I FIGLI DI DIO DANZANO di H. Murakami
TUTTI I MOSTRI AMANO LA LUCE di M. Oliviero
TUTTO E' SCRITTO di S. Ruggerini




U


ULTIMA  BIRRA AL CURLIES BAR di A. Bonato Casolaro
ULTIME LETTERE DI JACOPO ORTIS di U. Foscolo
UMBERTO II. Il dramma segreto dell'ultimo re di G. Speroni
UN ALBERO CRESCE A BROOKLYN di Betty Smith
UN AMORE COSì PERFETTO di A. Peile
UN ANIMO D'INVERNO di L. Kasischke
UN ANNO SULL'ALTIPIANO di E. Lussu
UN BATTITO NEGLI ABISSI di Antonella Tafanelli (RC2017)
UN CUORE XXL di S. D'Amario
UN DELITTO AVRA' LUOGO di A. Christie
UN DELITTO MOLTO MILANESE di A. Steffenoni
UN GIORNO di David Nicholls
UN GIORNO COME UN ALTRO di F. Venturi
UN GIORNO DI FESTA di G. Swift
UN INCANTEVOLE IMPREVISTO di M. Kavanagh
UN PALLIDO ORIZZONTE DI COLLINE di K. Ishiguro
UN POSTO CHIAMATO QUI di C. Ahern
UN REGALO D'AMORE di L. Kleypas
UN SOGNO TRA I FIOCCHI DI NEVE di C. Bomann
UN UOMO di O. Fallaci (RC 2016)
UN USO QUALUNQUE DI TE di S. Rattaro
UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE di S. Aleramo-D.Campana
UN VOLTO TRA LA FOLLA di King
UNA DONNA PUÒ TUTTO di R. Armeni
UNA LETTERA DAL PASSATO di M.S. Ehrlich (RC 2016)
UNA LONTANA FOLLIA di K. Morton
UNA LUNA MAGICA A NEW YORK di S. Palmieri
UNA MASCHERA SUL CUORE di S. Busto
UNA NOTA NEL CUORE di I. Mossa
UNTI E BISUNTI. Viaggio nell'Italia dello street food di Chef Rubio
UOMINI CHE ODIANO LE DONNE di S. Larsson
UOMINI SOTTOMESSI. (ENDORA I) di F. Romani
UOMO O LUPO di M. Rubino
URLA NEL SILENZIO di A. Marsons



V



VALERIE SWEETS. LA GENTE MI CHIEDE PERCHE' BEVO di M.Marchetti
VALERIE SWEETS. I SUPEREROI NON ESISTONO di M. Marchetti
VALERIE SWEETS. Un destino già scritto di M. Marchetti
VARESE NON AVER PAURA di L. Veroni
VELOCE LA VITA di S. SchenkVENDEMMIA ROSSO SANGUE di M. Castellani (RC2018)
VENTUNO di E.S. Carter
VENTUNO GIORNI PER RINASCERE di AA.VV. (RC2018)
VENUTO AL MONDO di M. Mazzantini
VERNICE FRESCA di Antonio Grassi
VERONICA E' MIA di G. Mastrantoni
VERSO UN FORSE di S.Di Ubaldo
VERTIGINE di M. di Noia
VIENI VIA CON ME di R. Saviano
VETRO di G. Furno
VIA COL VENTO di Margareth Mitchell
VIKTOR di E. Ticozzi Valerio
VILLETTE di C. Bronte (RC 2016)
VIRGILIO O LA TERRA DEL TRAMONTO di S. Cortese (RC2018)
VIRGINIA di P.M. Rocco
VITA DA SFOLLATI di S. Sorbera
VITA DI PAESE di M.C. Basile
VITA DI SANTA CHIARA (RC2017)
VITA DI TARA di G. Joyce
VITE FRAGILI di E. Sabato
VIVA PIU' CHE MAI di A. Vitali
VOCI AI CONFINI DELL'ANIMA di M. Tosti
VOCI SOFFOCATE di B. Quintini
VOLEVO SOLO UNA VITA TRANQUILLA di A. Talò
VOLO DI PAGLIA di L. Fusconi
VOX di C. Dalcher
VUOTO FINO ALL'ORLO di S. Pierucci



W

WEST di C. Davies
WE ARE FAMILY di F. Bartolomei
WILDFIRE di J. Lovely
WOLVES COAST di O. Calcagnile

Z


ZELDA di Connie Furnari
ZERO di G. Chiesa
ZOIRA&MAX di B. Vincenzi (RC 2016)
ZUCCHERO FILATO VOLANTE di F.Camilleri

Elenco dei libri recensiti || Titoli in ordine alfabetico (lettere L - P)



recensioni


ELENCO LIBRI RECENSITI 
dalla L alla P


L




L'ABBAZIA DI NORTHANGER di J. Austen
L'ALBERO DEI FIORI VIOLA di S. Delijani
L'ALTRA FAMIGLIA di J. Picoult
L'AMANTE di M. Duras
L'AMICA GENIALE di E.Ferrante
L'AMICO GENEROSO di A. Aschiarolo
L'AMMERIKANO di P. De Sarlo
L'AMORE BUGIARDO di G. Flynn
L'AMORE CONTA di C. Laterza
L'AMORE GRAFFIA IL MONDO di U. Riccarelli
L'AMORE, QUANDO MUORE di N. Levato
L'ANGELO E IL MUGNAIO di A. Aschiarolo
L'ANELLO DEI FAITOREN di E. Croy Barker
L'ANIMA FOTOGRAFATA di T. Piazza, I. Mercanzin
L'AQUILA E LA PIOVRA di G. Palagonia
L'ARMINUTA di D. Di Pietrantonio
L'ARTE DI CORRERE SOTTO LA PIOGGIA di G. Stein
L'ARTE DI DIRSI ADDIO di R. Connell
L'ASSASSINIO DI ROGER ACKROYD di A. Christie
L'ASSENTE di J. De Zanger
L'AVVENTURA INUTILE DI ALFREDO PISTOCCHI di A. Di Giuseppe
L'AZZURRO DELL'AMICIZIA di Imma Pontecorvo
L'EMOZIONE IN OGNI PASSO di F. Bocca (RC2017)
L'EREDE DI TALARANA di A.H. Den
L'ESATTA MELODIA DELL'ARIA di Richard Harvell
L'ESTATE DELL'INCANTO di F. Carofiglio
L'ESTATE PRIMA DELLA GUERRA di H. Simonson (RC2017)
L'ETA' DEI MIRACOLI di K. Thompson Walker
L'IBISCO VIOLA di C. Ngozi Adiche
L'INCANTESIMO DELLE CIVETTE di A. La Mattina
L'INFILTRATO di K. Slaughter
L'INIZIO E LA FINE di Marica Buso
L'INTOCCABILE di Federica Leone
L'INVERNO DI GIONA di F. Tapparelli
L'IPOTESI DEL MALE di D. Carrisi
L'ISOLA DELLE ANIME di P. Pulixi
L'ODORE DELLA POLVERE DA SPARO di A. Coco (RC 2016)
L'OMBRA DEL SOLE di Eva Fairwald
L'OMBRA DEL TIRANNO di A.H. Den
L'UCCELLO DEL TUONO di V. MarconeL'ULTIMA SETTIMANA DI SETTEMBRE di L. Licalzi
L'ULTIMO BATTITO DEL CUORE di V.Cebeni
L'ULTIMO BALLO DI CHARLOT di F. Stassi
L'ULTIMO GIRO DI VALZER di M. Acciaro
L'UOMO CHE DORME di C. De Rosa (RC2018)
L'UOMO DEL LABIRINTO di D. Carrisi
L'UOMO CHE SCAMBIO' SUA MOGLIE PER UN CAPPELLO di O. Sacks
L'UOMO DELLA PIOGGIA di J. Grisham
L'UOMO DI GESSO di C.J. Tudor (RC2018)
LA BAMBINA CHE ANNUSAVA I LIBRI di M. Chiarottino
LA BAMBINA DAI CAPELLI DI LUCE E VENTO di L. Bonalumi
LA BAMBINA-FIORE di E. Malagoli, R. Calabrò
LA BAMBINA NUMERO 8 di K. van Alkemade (RC 2016)
LA BAMBOLA DEL CISTERNINO di D. Collaveri
LA BANALITA' DEL MALE di E. Deaglio
LA BANDA DEGLI SFIGATI di A. Tufano
LA BOLLA DI ONAR di E. Carovani
LA BUSSOLA DEL CUORE di P. Cogan
LA CASA BUIA di D. Lehane
LA CASA DEI BAMBINI SPECIALI DI MISS PEREGRINE di R. Riggs 
LA CASA DELLE FOGLIE ROSSE di P. Simons
LA CASA DI VETRO di S. Mawer
LA CENA di Herman Koch
LA CENA DI NATALE di L. Bianchini
LA CHIAVE DI SARAH di Tatiana de Rosnay
LA CHIMERA di S. Vassalli
LA CHIMERA DI PRAGA di Laini Taylor
LA CERCATRICE DI CORALLO di V. Roggeri
LA CICALA DELL'OTTAVO GIORNO di K. Mitsuyo (RC2017)
LA CIFRA CORRETTA di S. Palmanti
LA CITTA' DI SABBIA di L. Taylor
LA COMPAGNIA DELL'ANELLO (Il Signore degli anelli, #1) di Tolkien
LA CONTESSA DEL REGNO DI GOLDON di G. Mangione
LA CROCE DELLA VITA di V. Marcone
LA CULLA BUIA di S. Hannah
LA CURA SCHOPENHAUER di I.D. Yalom
LA CUSTODE DEI BAMBINI MORTI di M. Ielo
LA CUSTODE DEL MIELE E DELLE API di C. Caboni
LA DELICATEZZA di D. Foenkinos
LA FABBRICA DI FARFALLE di S. Fabbrizzi (RC2017)
LA FAMIGLIA CRISTIANA di L.Christenson
LA FAMIGLIA KARNOWSKI di I.J. Singer
LA FELICITA' E' UN BATTITO D'ALI di W. Wallace (RC2017)
LA FIGLIA DEI RICORDI, di S. McCoy
LA FIGLIA DEL BOIA di O. Potzch
LA FIGLIA DEL CAPITANO di A. Puskin
LA GABBIA di L. Spaziani
LA GATTA CHE SUONAVA IL PIANO di Nicola Nicodemo
LA GEMELLA SILENZIOSA di S.K. Tremayne
LA GRANDE CASA BIANCA di M. Gramolini
LA GUERRA DI LORENZO di S. Nocentini
LA GUERRA DI PIERA di S. Sorbera
LA LEGGE DEL BACCALA' di N. Retteghieri
LA LISTA DI SCHINDLER di T. Keanellay
LA LOCANDA DELLE EMOZIONI DI CARTA di V. Piccharelli
LA LUCE DEGLI OCEANI di Stedman
LA LUNGA NOTTE di L. Castillo
LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRIA di D. Maraini (RC2017)
LA MALEDIZIONE DELLA LUNA NERA di Karen Marie Moning
LA MIA AMICA EBREA di R. Domino
LA MOSSA DEL CAVALLO di A. Camilleri
LA NEVE ERA SPORCA di G. Simenon (RC2018)
LA NOTTE HA OCCHI CURIOSI di G. Phyllip
LA PAPESSA di Donna Woolflk Cross
LA PARANZA DEI BAMBINI di R. Saviano
LA PARETE  di Marlene Haushofer
LA PICCOLA BOTTEGA DEI RICORDI di A. Corbrion
LA PICCOLA FADETTE di G. Sand (RC2018)
LA PICCOLA MERCANTE DI SOGNI di M. Fermine
LA PICCOLA PARIGI di A. Tonioli
LA PIETRA DI LUNA di W. Collins
LA PIOGGIA PRIMA CHE CADA di J. Coe
LA POESIA DI VASCO ROSSI di A. Malerba
LA POLVERE di E. Barindelli
LA POTENZA DI UNA MOGLIE CHE PREGA di S. Omartian
LA PRINCIPESSA DEGLI ELFIdi L. Oliviero
LA PRINCIPESSA DEGLI ELFI. La maledizione di L. Oliviero
LA PRINCIPESSA DEGLI ELFI. La rivolta di L. Oliviero
LA PSICHIATRA di W. Dorn
LA REGINA DELLA CASA di Sophie Kinsella
LA REGINA DELLE GREGGI di T. Savage
LA RAGAZZA CON L'ORECCHINO DI PERLA di T. Chevalier
LA RAGAZZA DELLE PERLE di L. Riley (RC2018)
LA RAGAZZA DI BUBE di C. Cassola
LA RAGAZZA NELL'OMBRA di L. Riley
LA RAGAZZA NELLA NEBBIA di D. Carrisi
LA RAGAZZA TATUATA di Carol Joyce Oates
LA REGINA VITTORIA di L. Strachey (RC2018)
LA ROSA SELVATICA di J. Donnelly
LA SCONOSCIUTA di M. Kubica
LA SCOPERTA DELL'INTELLIGENZA di E. Cicciola
LA SCUOLA CATTOLICA di E. Albinati
LA SECONDA NOTTE DI NOZZE di P. Avati
LA SETTA di F. Catanzaro
LA SIRENA MECCANICA di G. Bafanelli
LA SORELLA di L. Jensen (RC2018)
LA SOSTANZA DEL MALE di L. D'Andrea
LA SOVRANA LETTRICE di A. Bennett
LA STELLA DELL'EIRE di V. Marcone
LA STELLA E I SOGNI DI PAN di A. Aschiarolo
LA STORIA DELL'AMORE di N. Krauss
LA STRADA di C. McCarthy
LA STRADA DELLA FOLLIA di N. Ronchi
LA STRADA NELL'OMBRA di J. Donnelly
LA TELA RUSSA di S. Perin
LA TEOLOGIA DEL CINGHIALE di G. Nemùs (RC2016)
LA TERAPIA di S. Fitzek
LA TERRA DEI DRAGHI di N. Cantalupi (RC2018)
LA TESTA SUL PIATTO di C. Ghini
LA TREGUA di P. Levi  (RC 2016)
LA TRILOGIA DELLA SPERANZA di Massimo Cortese
LA VENDETTA DI REGINA di D. Paolina
LA VENTIQUATTRORE di M. Castellani
LA VERSIONE DI BARNEY di M. Richler
LA VILLA. IL MURATO VIVO di M. Castellani
LA VITA E' SEMPLICISSIMA di Osho (RC2017)
LA VITA OSCENA di A. Nove
LA VITA SEGRETA E LA STRANA MORTE DELLA SIGNORINA MILNE di A. Nicoll 
LA ZANZARA MUTA di G. Spinazzi
LADRA DI CIOCCOLATO di L. Florand (RC2017)
LADY MAFIA di P. Favorito
LADY SUSAN di Jane Austen
LAILA VOLPE E EVINDI MOTT. I trafficanti dell'ombra di Man Ekang
LASCIA CHE LE COSE ACCADANO  di Ksenija Stojic
LASCIATI TENTARE di L. Aicher
LASCIA DIRE ALLE OMBRE di J. Kidd
LE BAMBINE SILENZIOSE di C. Lunnon, L. Hoodless
LE CENERI DI ANGELA di F. McCourt
LE CINQUE VITE DI CHIARA di D. Olsen
LE CONCUBINE DEL PIANETA GOMORO di L. Calvano
LE CONFESSIONI SEGRETE DI MARIA ANTONIETTA di J. Grey
LE COSE CHE NON SO DI TE di C. Baker Kline
LA CULLA VUOTA di M. Higgins Clark
LE DEE DEL MIELE di E. Fenu
LE DUE TORRI (Il Signore degli Anelli #2) di Tolkien (RC 2016)
LE DISAVVENTURE DI MARGARET di C. Schine
LE FATE DEL TRAVANCORE di N. Tenani
LEGATA A TE di A. Tyler
LE GOCCE DI LAHZULL di M. Hilbrat
LE GUARIGIONI di K. Rossi StuartLE LACRIME DEL LAGO TAI di Qiu Xiaolong
LE LACRIME DI NIETZSCHE di I. D. Yalom
LE LUCI NELLE CASE DEGLI ALTRI di C. Gamberale
LE NOTTI AL SANTA CATERINA di S. Dunant
LE NOTTI DI KOS di Elena D'Ambrogio Navone
LE ORE di M. Cuningham
LE OTTO MONTAGNE di P. Cognetti (RC2017)
LE PAROLE DI SARA di M. de Giovanni
LE SETTE SORELLE (Maia) di L. Riley
LE STREGHE DI ATRIPALDA di T. Lorenzo
LE STREGHE DI EAST END di M. de La Cruz
LE TREDICI di Susie Moloney
LEGIONE RIVER di S. Colombo
LEI CIOE' IO di A. Amato
LENITA di J. Ribeiro
LESSICO FAMIGLIARE di N. Ginzburg
LETTERE A UN AMORE PERDUTO di I. Grey
LIBERO ARBITRIO di Caterina Armentano
LIBERTA' di J. Franzen
LIE4ME. Professione bugiarda di M. Cabrini
LISISTRATA di Aristofane
LISSY di L. D'Andrea
LITHIUM di M.Cavaletto, C.B. D'Oria
LO STUPORE DELLA NOTTE di P. Pulixi
LONDON IN LOVE di M. Miller
LONTANA DA ME di C. Serangeli
LO SCANDALO MODIGLIANI di K. Follett
LO STRANIERO di Albert Camus
LO STRANO CASO DEL DR  JEKILL E DI MR HYDE di R. L. Stevenson
LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO di S. Basile
LOVER AVENGED. UN AMORE INFUOCATO di J.R. Ward
LOVER AWAKENED - Un amore impossibile di J.R. Ward
LOVER ENSHRINED. Un amore prezioso di J. R. Ward
LOVER ETERNAL - Quasi tenebra di J.R. Ward
LOVER MINE - Un amore selvaggio di Jessica R. Ward
LOVER REBORN - L'AMORE RINATO di J.R. Wars (#10)
LOVER REVEALED (SENSO) di J.R. Ward.
LOVER UNBOUND di J. R. Ward
LOVER UNLEASHED. Un amore irresistibile di J.R.Ward
LUCKY di A. Sebold
LUCI A MILANO di P. Faletti
LUI E' TORNATO di T. Vermes
LUNA DI MIELE A PARIGI di J. Moyes
LUX di Calzana







MADRE DEL RISO di R. Manicka
MAIGRET E IL PRODUTTORE DI VINO di G. Simenon (RC2018)
MALUS di. Latteri Scholten
MANSFIELD PARK di J. Austen
MARA NON GIOCA A DADI di L Modica
MARIA ANTONIETTA di E. Lever
MAURICE di E. M. Forster
MAX di S. Cohen-Scali
MEDEA di Euripide (RC2018)
MENO CINQUE ALLA FELICITA' di V. Bramati
MI AMI E NON LO SAI di T. Merani
MI RICORDO di P.Capriolo
MI SI E' FERMATO IL CUORE di Chamed
"MI INNAMORAVO DI TUTTO. Storia di un dissidente" di Stefano Zorba
MINCHIATE di F. De Sanctis (RC2017)
MIOR di S. Rowd
MISERY di S. King
MISTERI DI UNA NOTTE D'ESTATE di G. Mastrantoni
Misteri e manicaretti dell’appennino bolognese, C. Caputo, L. Lusetti (a cura di)
MISTERIOSA di E. Gnone
MOMENTI DI TRASCURABILE FELICITA' di F. Piccolo
MORIRE A VENT'ANNI di Gotthold Beck
MORTE DI UN UOMO FELICE di G. Fontana
MOSHI MOSHI di B. Yoshimoto (RC2017)
MUORI CON ME di K. Sander

N






NARCISO E BOCCADORO di Herman Hesse
NEI PANNI DI VALERIA di E. Benavent (RC2017)
NEL SORRISO DELL'AURORA di I. Pontecorvo
NELLA TERRA DELLA NUVOLA BIANCA di Sarah Lark
NEMESI di Jo Nesbo
NEMESI di P. Roth
NERA COME LA LUSSURIA di E. Gai
NESSUNO COME NOI di L.Bianchini
NESSUNO E' INTOCCABILE di T. Melis
NESSUNO SI SALVA DA SOLO di M. Mazzantini
NEW LIFE - Le origini di Michela Santangelo
NEW LIFE. Rivelazioni di M. Santangelo
NICEVILLE di C. Stroud
NICKNAME, MORTE IN RETE di G. Virardi
NICO E IL FANTASTICO MONDO DEL MARE di I. Pontecorvo
NIGHT SCHOOL. Il segreto dell'alba di C.J. Daugherty
NIGHT SCHOOL. Il segreto della notte di C.J. Daugherty
NOI, BAMBINE AD AUSCHWITZ di A. e T. BucciNOI SIAMO INFINITO di S. Chbosky (RC2016)
NON C'è NIENTE CHE NON VA, ALMENO CREDO di M. Dawson
NON CHIEDERE PERCHE' di F. Di Mare (RC2018)
NON CHIEDERMI DI PIU' di V. Doati
NON CHIUDO MAI LA PORTA A CHIAVE di E. Lo Muzio
NON E' UN VENTO AMICO di V. Zonno
NON SONO UN ASSASSINO di F. Caringella
NON TI AMO PIU di O. Cecchini
NON TI MUOVERE di M. Mazzantini (RC 2016)
NON TI LASCERO' di C. Stevens
NON TUTTA LA JELLA VIEN PER NUOCERE di M. Garofano
NON VOLARE VIA di S. Rattaro
NON VOLEVO DIVENTARE UN BOSS di S. Esposito
NONNO LUIGI. Poesia e prosa di un pregiato sanseverese di A. de Renzis (a cura)
NONOSTANTE TUTTO di A. Rebatto
NOTTE DI MARIONETTE E TORTE di L. Taylor
NOVE MINUTI DI B. Flynn



O


OBSIDIAN di J. L. Armentrout
OCCHI DI CIELO&STELLE di N. Nunzi
OCCHI DI RUBEN di A. Targa
OCEANO MARE di A. Baricco
ODISSEA di C. Zanetti
ODORE DI FERRO E DI CACAO di Alessandra Dragone
OGNI RICORDO UN FIORE di L. Lo Cascio
OLTRE LA SOGLIA di Tito Faraci
OMBRA BIANCA di C. Gentili
OMICIDIO IN PIAZZA SANT'ELENA di A. Piras
ONISLAYER di B. Schaer
ONYX di J. L. Armentrout
OPAL di J. Armentrout
OPEN. La mia storia di A. Agassi
OPPOSITION di J. Armentrout
ORDO MORTIS di S. Conaci
ORFANZIA di A. Zontini
ORGOGLIO E PREGIUDIZIO di J. Austen
ORIENT EXPRESS di E. Gaudì
ORIGIN di J. Armentrout
ORIZZONTI di F. Canfora
OSSESSIONI di Andrea Marzola
OSSIGENO di S. Naspini
.OTTO.LUCE E OMBRA di J.C. Casalini
OTTO PAROLE di M. La Piana


P



PABLO NERUDA. Lettere d'amore ad Albertina Rosa
PAGINE D'AMORE di K. Kingsbury
PALINDRA di Elena Ticozzi Valerio
PAMELA NUBILE di C. Goldoni (RC2016)
PAMELA o la virtù ricompensata di Samuel Richardson
PARANORMALMENTE di Kiersten White
PARLAMI DI BATTAGLIE, DI RE E DI ELEFANTI  di M. Enard
PAROLE SULLA SABBIA di B. Krantz
PATTO CON IL VAMPIRO di T. Cazziero
PAULA di Isabel Allende
PERCHE' I BAMBINI DICONO LE BUGIE? di M. Tognoni
PERDERSI E RITROVARSI  di J. Ford
PERICLE IL NERO di G. Ferrandino
PERSUASIONE di J.Austen (RC2018)
PIANO CONCERTO SCHUMANN di P.M. Liotta
PICCOLO MONDO ANTICO di A. Fogazzaro
PISTA NERA di A. Manzini
PIZZICA AMARA di G. Genisi
PO 210 (Polonio) di M. ValentePOCHE COSE PER IL TUO VIAGGIO di Katrina Kittle
POCHI INUTILI NASCONDIGLI di G. Faletti
POKER CON LA MORTE di M. Menini
POLOM PROJECT di Stephenie Queen
POMODORI VERDI FRITTI al Caffè di Whistle Stop di Fannie Flagg
PORTAMI A CASA di Tropper J.
POTEVATE ANCHE DIRMELO! di Enrica Aragona
PROMESSE di J. Deaver
PSICOLOGIA DEL MALATO ONCOLOGICO di G. Gagliardi
PUOI FIDARTI DI TE di R. Morelli
PURCHÈ SIA AMORE di B. Nalin
PYRAMISIA di D. Lucas


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...