martedì 3 febbraio 2015

Finalmente... Candy Candy è un romanzo anche in Italia!



Ecco quale libro vorrei leggere..., avendo amato (e amando ancora) il cartone animato...!

La prima edizione occidentale del romanzo "Candy Candy Final Story" è italiana!

Dopo decenni di attesa, una delle maggiori icone dell'immaginario giapponese torna finalmente nel nostro Paese.

CANDY CANDY
di Keiko Nagita 



Kappalab
272 pp
15 euro
America, inizio del Novecento. 
Mentre trascorre la sua infanzia presso la Casa di Pony, Candice "Candy" White teme di essere diventata ormai troppo grande per essere adottata. 
Il giorno in cui anche la sua migliore amica Annie se ne va con i nuovi genitori acquisiti, Candy incontra un giovane abbigliato con l'abito tradizionale scozzese che si esercita con la cornamusa sulla collina nei pressi dell'orfanotrofio, e che le dà un consiglio che l'accompagnerà per tutto il resto della vita: sorridere sempre, anche quando tutto sembra andare male. 
Da quel giorno, il "Principe della Collina" è sempre nei suoi pensieri, ma non lo rincontrerà mai più. 
Finalmente Candy viene adottata da una ricca famiglia. 
La aspetta però una brutta sorpresa: il suo ruolo tra le pareti domestiche è quello di compagna di giochi per i pestiferi figli dei padroni di casa. 
La cattiveria dei due, che odiano il carattere solare di Candy, la sua gentilezza e la sua predisposizione a essere ben accetta da chiunque, si spinge fino a renderle la vita impossibile, ma rincontro casuale con tre meravigliosi ragazzi, i più giovani esponenti di una nobile famiglia di origine scozzese, le permette di dare una svolta imprevista alla sua esistenza. 
Uno di loro, inoltre, assomiglia incredibilmente al Principe della Collina incontrato anni prima, benché la sua giovane età renda chiaro che non possa assolutamente trattarsi della stessa persona... Da quel momento in poi, le vicende costringeranno Candy a prendere importanti decisioni sul suo destino per evitare di restarne in balia, affrontando così una grande e romantica avventura che la porterà dall'America all'Europa, in un mondo che si sta preparando alla Prima Guerra Mondiale...

Candy, ormai adulta, ci racconta in prima persona le avventure vissute in gioventù, e ci svela poco alla volta quel che è accaduto 'dopo' le vicende classiche.

Un modo davvero emozionante per riscoprire uno dei personaggi più amati da generazioni e generazioni di lettori e di spettatori.

Kappalab ringrazia in particolar modo l'autrice Keiko Nagita per aver concesso all'edizione italiana una prefazione esclusiva, e per aver collaborato attivamente con la casa editrice nel riportare i nomi di alcuni personaggi – foneticamente travisati nella celebre edizione televisiva italiana – alla loro versione originale.

 Acquista il libro sul nostro sito Kappalab.it
 Acquista il libro su Fumetto Online
 Acquista il libro su Terminal

,

L'autrice
Keiko Nagita nasce a Tokyo nel novembre del 1949 sotto il segno del sagittario e si diploma in letteratura presso il Bunka Gakuin. Rivela fin da piccola una forte immaginazione, tanto da credere che un giorno sarebbe arrivato qualcuno, a bordo di una carrozza, pronto a portarla via con sé. A diciassette anni viene selezionata per un concorso di romanzi per ragazze, e due anni dopo debutta come autrice di questo genere narrativo. Contemporaneamente inizia a cimentarsi in opere originali nell'ambito del fumetto e collabora a numerosi racconti, quasi tutti ambientati all'estero, tra cui Sanremo ni kanpai!, la cui storia si svolge in Italia. Pubblica più di venti volumi ma, in seguito ad alcune considerazioni, decide di dedicarsi alla letteratura per l'infanzia. "Candy Candy" le vale, assieme a Yumiko Igarashi, il premio Kodansha per il manga, mentre come autrice del testo della sigla della versione animata riceve il Golden Disc. Grazie al romanzo Reinette – Kin Iro no Ringo, inserito anche nella lista delle Letture Consigliate, vince inoltre il premio assegnato dall'Associazione Giapponese per gli Autori della Letteratura per l'Infanzia, e il suo racconto Akai Mi Hajiketa è presente per molti anni nei testi scolastici della scuola elementare. Infine, il racconto per l'infanzia Shampoo ji no Bouken viene adattato in versione animata. Vive su quella che lei stessa ha soprannominato La Collina Soleggiata Oltre la Salita del Latte e trascorre le giornate ascoltando la sua amata musica e le cantanti italiane (fra cui Mina e Ornella Vanoni), continuando a immaginare innumerevoli storie.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...