sabato 26 settembre 2015

(Libri) Anteprime di ottobre



Libri in arrivo..: da cosa vi farete attirare?

IL CLUB DELLE LETTERE SEGRETE di Angeles Donate: una postina rimasta senza lavoro perché nessuno scrive più lettere. Un piccolo paese che si mobilita per salvarla. Una catena epistolare che fa riaffiorare vecchi segreti e dà il via a nuove amicizie e nuovi amori. Un romanzo pieno di gioia e solarità, per tutti quelli che credono che un piccolo gesto possa cambiare il mondo.

LA COMPARSA di A. B. Yehoshua: una donna che torna a Gerusalemme e, tra tutte le difficoltà dovute ai contrasti tra israeliani laici e ortodossi, deve anche far fronte ad un marito arrabbiato e pressante, che torna alla carica con una proposta davvero "particolare"....

A FUOCO di Arthur Miller: un uomo ormai maturo che dovrà fare i conti con se stesso e rivoluzionare le irrazionali convinzioni che finora lo hanno accompagnato.


IL CLUB DELLE LETTERE SEGRETE
di Angeles Donate


Ed. Feltrinelli
trad. A. Pizzoli
352 pp
15 euro
in librera:
8 OTTOBRE 2015
Trama

A Porvenir non è arrivato solo l'inverno ma anche la tecnologia, ed è così che sms, mail, whatsup.. hanno avuto la meglio sull'ufficio postale, che per mancanza di lettere sta per chiudere.
Sara, l’unica postina della zona, è nata e cresciuta a Porvenir e passa molto tempo con la sua vicina Rosa, un’arzilla ottantenne che farebbe qualsiasi cosa per non separarsi da lei e risparmiarle un dispiacere. 
Ma c'è qualcosa che Rosa può fare per evitare che la vita di una delle persone che le stanno più a cuore venga stravolta? 
Forse potrebbe scrivere una lettera che rimanda da ben sessant’anni e invitare la persona che la riceverà a fare altrettanto, scrivendo a sua volta a qualcuno. 
Pian piano, quel piccolo gesto innescherà una catena epistolare che coinvolgerà una giovane poetessa decisa a fondare un book club nella biblioteca locale, una donna delle pulizie peruviana, una cuoca un po’ maldestra e tanti altri, rimettendo in moto il lavoro di Sara e creando non poco trambusto fra gli abitanti del piccolo borgo. 
Perché – come ben sanno tutti quelli che provano un brivido di gioia ogni volta che ricevono posta a sorpresa e che affondano il naso nella carta per sentirne il profumo – una lettera tira l’altra, come un bacio.
 E può cambiare il mondo.


LA COMPARSA
di Abraham B. Yehoshua


Ed. Einaudi
20 euro
250 pp
in libreria:
20 OTTOBRE 2015
Trama

Dopo qualche anno all'estero, Noga torna nella sua città per occuparsi della grande casa dei genitori in uno dei quartieri in cui è più forte lo scontro tra israeliani laici e ortodossi. 
Poiché l'orchestra per cui suona è ferma, la donna accetta di lavorare come comparsa in film o in serie televisive, felice anche di poter tornare in contatto con la realtà israeliana dalla quale si è allontanata negli ultimi anni. 
Oltre alle esperienze riservatele dal lavoro di figurante Noga si ritrova ad affrontare situazioni di vario genere a Gerusalemme, quali l'invadenza di due bambini ultraortodossi che si intrufolano in casa di sua madre per guardare la televisione (cosa a loro proibita), la corte discreta di un compagno di lavoro, ex poliziotto balbuziente ed "eterna comparsa" e, in ultimo, il ritorno dell'ex marito, venuto a sapere casualmente della sua presenza in Israele e si presenta con una proposta che lascia stupita la donna...




.

 A FUOCO
di Arthur Miller

Ed. Einaudi
240 pp
22 euro (!!!!!!!!)
in libreria:
20 OTTOBRE 2015
Trama

Lawrence Newman è un uomo di mezz'età che vive con la madre e lavora come direttore del personale in una grossa azienda di Manhattan. 
All'apparenza pago della sua esistenza piatta e ripetitiva, è però segretamente elettrizzato dalla violenza delle scritte antisemite che legge in metropolitana e dall'insofferenza rabbiosa che i vicini mostrano nei confronti degli ebrei. 
Soffre infatti di un grave abbassamento della vista, ma, nonostante i problemi e gli imbarazzi che la cosa gli provoca, è restio a mettersi gli occhiali. 
Il motivo è semplice: le lenti gli danno un'aria da ebreo.
Il suo nuovo aspetto gli fa perdere in poco tempo il lavoro, ma dopo una lunga e dolorosa presa di coscienza, lo metterà in condizione di vedere più chiaramente dietro le apparenze e di rivalutare, in un crescendo drammatico di umiliazioni e sopraffazioni, il rapporto con la donna che ha sposato, con i vicini di casa e con la società, spingendolo, a "rivedere le proprie convinzioni sugli ebrei".

2 commenti:

  1. "A Fuoco" di Miller sembra affrontare una tematica complessa ancor oggi spunto per molte riflessioni :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione :)) sembra interessante

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...