venerdì 7 novembre 2014

Recensione 'IL RITORNO DI MICHAEL FARNER' di Lorenzo Sartori



Un romanzo breve ma molto originale e simpatico!!!
La presente recensione si basa anche sulla lettura del prequel (di cui consiglio la lettura a chi volesse leggere "Il ritorno...").

QUI per leggere un'anteprima.

LINK utile all'acquisto del romanzo.


IL RITORNO DI MICHAEL FARNER
di Lorenzo Sartori


Nativi Digitali Edizioni
60 pp
1.99 euro
dal 5 novembre 2014
Michael Farner è uno scrittore di gialli poco motivato, che deve rendere conto al proprio agente, il sig. Hennings, su come e quando far morire i propri personaggi.
Del resto, se decidi di scrivere un thriller, qualche morto devi infilarlo per forza!

Ma il problema è che i personaggi dei suoi romanzi, quando egli decide di farli morire, cominciano a ronzargli attorno, per cercare di fargli cambiare idea circa la propria morte, in particolare un certo Lipford, che lo scrittore proprio non riesce ad ammazzare.

E se per farlo fuori si chiedesse aiuto ad un altro personaggio? Se proprio deve farsi "perseguitare" che almeno si tratti di una bella donna...
Ed è così che viene fuori la bellissima rossa dagli occhi blu, che Michael decide di chiamare Valery Sinclair.

Ma Valery, lungi dall'essere un personaggio da romanzo docile e buono, si rivela scaltra e intelligente... e ben presto il povero Farner inizierà a non distinguere più tra realtà e fantasia...!

E così ci si chiede: Farner è lo scrittore o anch'egli un personaggio di romanzi scritti da qualcun altro?

L'uomo, che di per sè è un tipo molto placido e tranquillo, si ritroverà suo malgrado coinvolto in una serie di avventure spericolate sempre a metà strada tra realtà e fantasia, tra realtà e finzione, in cui il lettore segue le peripezie dei personaggi coinvolti chiedendosi di volta in volta chi sia il personaggio da romanzo e chi il loro creatore, visto che i due ruoli si intrecceranno e daranno il via a una storia simpatica, divertente e avventurosa, in cui tutto potrebbe avvenire o meno, seguire un certo corso o cambiare rotta in base a quale scrittore/personaggio mette mano alla storia, che riserva ad ogni pagina qualche colpi di scena.

Come dicevo all'inizio, "Il ritorno di Michael Farner" è un romanzo breve ma ben scritto e interessante, attraversato da una bella ironia, un ritmo vivace, vicende e personaggi surreali e originali che divertono il lettore, stuzzicando la sua curiosità.

Molto carino, ve lo consiglio, una lettura piacevolissima!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...