mercoledì 28 settembre 2016

THE FIFTY BOOKISH QUESTIONS BOOK TAG - 50 domande "libresche"



Ero alla ricerca di tag/booktag carini e ho trovato uno su MYLITTLEBOOKBLOG.

UNICO "INCONVENIENTE": SONO 50 DOMANDE!!  ^_^



1. Qual è stato l'ultimo libro che hai letto?

IL RITORNO DEL RE di J.R.R. Tolkien, terzo libro della trilogia IL SIGNORE DEGLI ANELLI.


2. È stato un buon libro?

Sì, sicuramente ne è valsa la pena! ^_^

3. Cosa lo ha reso un buon libro?

Lo stile di scrittura e la fantasia geniale dell'Autore nel creare un mondo immaginario descritto così bene da sembrarci reale.


4. Lo consiglieresti ad altre persone?

Certo che sì, ovviamente dopo aver letto i due romanzi precedenti :-D


5. Leggi spesso?

E beh, tutti i giorni!!


6. Ti piace leggere?


Ma giusto un po', guarda :-D


7.Qual è stato l'ultimo libro brutto che hai letto?

Non saprei, è da  tempo che non incappo in libri brutti.


8. Cosa ti ha fatto antipatia?

..................................


9. Vorresti essere uno scrittore?

Eh si, mi piacerebbe, o meglio... mi sarebbe piaciuto.


10. C'è un libro che ti ha influenzato notevolmente?

Sopra tutti, la Bibbia; ma per passare dal cielo alla terra, forse direi ANNA FRANK - DIARIO.


11. Leggi fan fiction?

Non tante, ma qualcuna mi è capitato di leggerne, soprattutto su Candy Candy e Terence *_*


12. Scrivi fan fiction?

No....


13. Qual è il tuo libro preferito?

Eh.... Come si fa a rispondere? Senza pensarci troppo, dico CIME TEMPESTOSE.


14. Qual è il libro che hai meno amato?

IL CASTELLO di Kafka, da tanti considerato un capolavoro mentre io purtroppo non l'ho amato alla follia.


15. Preferisci i libri cartacei o digitali?

Leggo anche e-book, ma il cartaceo è come il diamante: è per sempre.


16. Quando hai imparato a leggere?

Non sono una ex-bimba prodigio: semplicemente alle elementari :-D


17. Qual è il tuo libro preferito letto a scuola?

IL BRIGANTE di Giuseppe Berto, letto e studiato al primo anno delle Superiori e riletto non troppo tempo fa.


18. Qual è la serie di libri preferita?


Ce ne sono diverse, ad es. I GIORNI DEL TE' E DELLE ROSE (trilogia) della Donnelly.


19. Chi è il tuo autore preferito?

Eh non ce n'è uno solo!  Diciamo, tra i tanti, la Mazzantini tra le donne e Donato Carrisi tra i maschietti.


20. Qual è il tuo genere preferito?

Il romanzo storico, ma anche i thriller.


21. Chi è il tuo personaggio letterario preferito?

Emma dell'omonimo libro della Jane.


22. Un libro ti mai trasportato da qualche altra parte?

E se non lo fa un libro, chi lo deve fare? ^_^
Quando leggo, esco sempre dalla realtà (e menomale!).


23. Di quale libro avresti voluto un seguito?

Mhm..., L'AMORE BUGIARDO di G. Flynn, tanto per capire come se la passa la coppia protagonista, considerata la... folle esuberanza di lei...


24. Di quale libro NON avresti desiderato che ci fosse un sequel?

Di IL CONFINE DI UN ATTIMO della Redmerski, perchè era perfetto senza sequel!!


25. Quanto tempo impeghi per leggere un libro?

Dipende da quanto tempo dedico alla lettura e da quanto mi coinvolge il libro. Può andare da un paio di ore a... settimane.


26. Ti piace quando i libri diventano film?

Di solto sì perchè mi piacciono i film, poi è chiaro che se un adattamento non mi garba e il libro è tra i miei preferiti, avrei preferito non ci fosse stato :-D


27. Quale libro è stato rovinato dal suo adattamento cinematografico?



Uno dei film che, paragonato al libro, perde alla grande è MONTECRISTO con James Caviezel. Non è neanche tanto il film in sè, quanto la scarsissima aderenza al romanzo e il fatto che quest'ultimo l'ho amato.


28. Quale film ha reso giustizia al libro?

Mi è piaciuto molto NESSUNO SI SALVA DA SOLO, diretto da Castellitto; ho preferito a momenti il film al romanzo.


29. Leggi giornali?

Cartacei davvero poco e niente; spulcio le notizie sul web, consultando l'Ansa, il Corriere della Sera ecc...


30. Leggi riviste?

Non tante: IL LIBRAIO, e poi sfoglio qualche volta Vanity Fair o Donna Moderna, o riviste di gastronomia :-P


31. Preferisci quotidiani o riviste?

Non divoro nessuno dei due, ma preferisco comunque le riviste.


32. Leggi a letto?

Abbastanza spesso, ma non tutte le sere.


33. Leggi in bagno?

Ehm... direi proprio di sì ^-^


34- Leggi in macchina?

Certo che sì, anche per non guido quindi posso permettermi il relax :-D


35. Leggi mentre fai il bagno?

No...


36. Sei un lettore veloce?


In genere sì, ma dipende dal libro in lettura, da quanti libri ho in lettura e dal formato...


37. Sei un lettore lento?


Mhm... nulla di particolarmente tartarugoso ^_^


38. Qual è il tuo posto preferito per la lettura?

Leggo ovunque, basta che sto seduta comoda, sennò non mi concentro.


39. Ti è difficile concentrarti nella lettura?
Ma direi di no, riesco a leggere anche con attorno rumore e brusii.


40.Hai bisogno del silenzio in stanza per leggere?

Vedi  sopra :=)


41. Chi ti ha trasmesso l'amore per la lettura?

La scuola, con i suoi brani antologici di narrativa.


42. Che libro è il prossimo nella tua lista?

Eh la Wishlist tende all'infinito, ma tra i primi c'è LA STRADA NELL'OMBRA di Jennifer Donnelly.


43. Quando hai iniziato a leggere libri?

Verso la V° elementare, più o meno; uno dei primi libri è stato il Diario di Anna Frank, regalatomi da mia madre.


44. Chi è l'autore di libri per ragazzi che preferisci?

Mi piaccioni le storie di Laura Bonalumi, di cui ho letto e apprezzato LA RAGAZZA DAI CAPELLI DI LUCE E VENTO e IL LAGO DEL TEMPO FERMO.


45. Quale autore desidereresti intervistare?

Non sono brava con le interviste, ma una chiacchierata me la farei con qualche thrillerista, che sia King o Carrisi ... ^_^


46. ​​Con quale autore pensi che sareste amici?

Ah boh..., forse potremmo risuscitare l'autore delle Cronache di Narnia, Lewis: credo che mi sentirei a mio agio con lui.


47. Quale libro hai riletto più volte?

Mi devo ripetere: il DIARIO DI ANNA FRANK. Letto, riletto, sottolineato, ricopiato alcuni passi... AMATO.


48. Quali libri consideri "classici"?

A me piacciono quelli dell'Ottocento e io per classici intendo soprattutto quelli.


49. Quali libri pensi che dovrebbe essere insegnati in tutte le scuole?

Mah, i libri-testimonianze sull'Olocausto di sicuro (Primo Levi, in primis), quelli contro il razzismo e le discriminazioni, contro il bullismo; insomma letture che siano piacevoli ma educative e formative insieme. E poi si dovrebbe dare spazio alle esigenze e agli interessi dei piccoli lettori, andando incontro ai loro gusti.


50. Quali libri dovrebbero essere banditi da tutte le scuole?

Addirittura banditi, no!! :-D
Ad essere sincera, io lascerei riposare Manzoni e Dante per qualche anno (non li mandiamo in pensione, tranquilli) e darei spazio ad autori diversi, sia "classici"-  ma magari meno noti -, sia più recenti, stranieri e italiani soprattutto.


E ORA TOCCA A VOI!
QUANDO AVETE TEMPO, SE VI VA,
DIVERTITEVI A RISPONDERE A QUESTE DOMANDE
E LASCIATEMI PURE I VOSTRI PENSIERI E LE VOSTRE RISPOSTE
NEI COMMENTI ^_^

4 commenti:

  1. Quante belle domande! La serie della Donnelly...mi manca l'ultimo da una vita!! Concordo sul fatto che si dovrebbero leggere più libri legati alla storia vera che alla storia della lingua italiana, leggere Se questo è un uomo insegnerebbe molto di più de I promessi sposi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo su SE QUESTO E' UN UOMO!! :=)

      Elimina
  2. Ciao Angela, che bel tag, mi piacerebbe farlo, magari uno di questi giorni... Concordo con molte tue risposte ma non mi toccare Dante, la "Commedia" è più attuale di quanto si pensi ;-) Per quanto riguarda i Promessi Sposi, invece, devo ammettere che hai ragione: studiarli sì ma dedicar loro un intero anno di lettura integrale (come è capitato a me al liceo) mi sembra veramente esagerato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah ma no ariel, non volevo ti tocco il grande Dante perchè antiquato, assolutamente ;)
      più che altro intendevo dire che sarebbe bello arricchire i programmi anche con altro.
      considera che però sono poco aggiornata sugli attuali programmi ministeriali delle superiori, però ricordo che quando le ho fatte io, il secondo anno era tutto per MANZONI e i successivi tre SOLO dante... Ecco, questo non mi ha permesso di amarlo alla follia, anzi... -_-'

      però non li toglierei mai del tutto, sono pilastri della letteratura :) ma un'opera di svecchiamento secondo me male non ci starebbe :-P

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...