sabato 7 ottobre 2017

Film tratti dai libri al cinema - ottobre 2017 -



Cosa troveremo nel mese di ottobre al cinema che sia tratto dal mondo dei libri?


Dal 12 ottobre: L'uomo di neve - tratto dall'omonimo thriller di Jo Nesbo - in cui Harry Hole (M.
Fassbender), detective a capo di una squadra anticrimine d'élite, indaga sulla scomparsa di una vittima avvenuta durante la prima nevicata invernale. 
La sua paura maggiore è che un inafferrabile serial killer sia ancora libero di entrare in azione. 
Con l'aiuto della brillante recluta Katrine Bratt, studia altri casi avvenuti decenni prima con la speranza di trovare collegamenti utili a prevenire le mosse dell'assassino. 
Scoprirà così che il male è pronto ad agire prima della successiva nevicata ed è molto più vicino a lui di quanto si sarebbe mai immaginato.


Amanti dell'horror, dal 19 ottobre vi aspetta It - chissà quanti di voi lo stavano aspettando!Ehm... io no!!  Devo ancora smaltire i traumi infantili della prima versione cinematografica 😁- e la settimana successiva ancora (dal 26 ottobre) La ragazza nella nebbia, tratto dall'omonimo libro di Carrisi e da lui stesso diretto.



Sempre dal 26 ottobre al cinema sarà possibile vedere una commedia sentimentale all'italiana tratta da un romanzo di Diego De Silva; "Terapia di coppia per amanti", con Ambra Angiolini, Sergio Rubini e Pietro Sermonti.

Viviana e Modesto sono amanti. Lei è sexy, vitale e intrigante, e ha un notevole talento per i discorsi complicati. Modesto è meno chic, decisamente più sboccato e sbrigativo nella formulazione dei concetti, ma abilissimo nell'autoassoluzione. Spara battute a sproposito per svicolare, e fa pure ridere. Moderatamente vigliacco, aspirerebbe alla prosecuzione a tempo indeterminato della doppia vita piuttosto che a un secondo matrimonio, visto che già il suo non è che gli piaccia granché. 

È nella crucialità del dilemma che Viviana trascina Modesto dall'analista, cercando una possibilità di salvezza per il loro rapporto ormai esasperato da conflitti e lacerazioni continue. 
Il dottore è spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia non ufficiale, libera da vincoli matrimoniali e familiari, che non ha nulla da perdere al di là del proprio amore. 
Accetterà l'incarico per questa ragione, trovandosi nel mezzo di una schermaglia drammatica e ridicola insieme, e rischiando di perdere la lucidità professionale.


Il mio Godard - basato sull'autobiografia di Anne Wiazemsky (Un an après) e che racconta la storia d'amore con il regista francese Jean-Luc Godard - sarà nelle sale italiane dal 31 ottobre.

Sinossi:
Parigi, 1967. Jean-Luc Godard, regista della nouvelle vague, sta girando La cinese con la donna che ama, Anne Wiazemsky, di vent'anni più giovane. Felici, affascinanti e innamorati, i due si sposano ma l'accoglienza riservata al film dalla critica scatena in Godard un profondo esame di coscienza. Gli eventi del maggio del Sessantotto amplificheranno i suoi dubbi, dando vita a una crisi di coscienza che scuoterà il regista e le sue convinzioni.


Dal 31 ottobre nelle sale farà il suo arrivo anche Mistero a Crooked House, tratto dal romanzo di Agatha Christie e pubblicato in Italia col titolo (decisamente poco attraente...) "È un problema".

Se la sceneggiatura è stata affidata a Julian Fellowes di Downton Abbey, della regia si occupa Gilles Paquet-Brenner; per quanto riguarda il cast, sono presenti Glenn Close, Christina Hendriks, Gillian Anderson, Max Irons (figlio di Jeremy Irons), Julian Sands e Terence Stamp.

Sinossi:

Per ottenere la mano della bella e facoltosa Sophia Leonides, incontrata al Cairo presso l'ambasciata inglese, il giovane investigatore privato Charles Hayward deve risolvere il mistero che avvolge la morte di suo nonno, il patriarca Aristides Leonides, avvelenato da un familiare a Crooked House.
Nella dimora dove l'intera famiglia si è trasferita a causa della Seconda guerra mondiale, figli e nipoti del defunto puntano il dito contro Brenda, giovane seconda moglie dell'anziano miliardario, accusata di avere una tresca con il precettore dei nipoti.
Le indagini personali di Charles faranno traballare gli alibi di tutti...

2 commenti:

  1. Tutti film da vedere. Io aspetto con ansia "IT" e "La ragazza nella nebbia" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh io di It mi limiterò a leggere qualche recensione, invece come te sono in attesa di Carrisi 😍

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...