domenica 1 ottobre 2017

Bilancio di letture - Settembre 2017



E' entrato un nuovo mese - siamo già ad ottobre! Come vola il tempo! - ed io mi appropinquo a condividere con voi lettori le mie letture settembrine. che ahimè non sono state tante quante avrei desiderato. Ma non importa, in fondo ciò che conta è che le letture portate a termine siano state soddisfacenti, per il resto cercherò di recuperare a ottobre (se mi sarà possibile...):


  • per quanto concerne gli obiettivi della Reading Challenge me ne mancano quattro, se non erro, e in questo mese non ho raggiunto nessuno di essi;



  • A ME PIACE IL SUD di A. Cannavale, A. Leccese (RECENSIONE). Parlare del Sud Italia in termini di cambiamento, di progresso, di sviluppo, è possibile: il Sud non è solo mafia, camorra, 'ndrangheta, corruzione, arretratezza, giovani che scappano perchè "qui non c'è futuro". No, esso è molto altro: in questa terra meravigliosa è possibile ripartire perchè ci vivono milioni di persone convinte che il Meridione non sia l'arto zoppo che rende l'Italia claudicante e "lenta" rispetto ai tempi e alle altre Nazioni, ma che anzi esso racchiuda in sè un'incredibile energia (in tutti i sensi!) e la capacità di non arrendersi ma di lottare perchè "qualcosa cambi", e in meglio.
  • ORFANZIA di Athos Zontini (RECENSIONE)Si può essere sopraffatti da troppo amore? Questa è la particolarissima storia di un bambino che odia mangiare, rifiuta il cibo come fosse un veleno o una cosa disgustosa, e più la mamma - che lo ricopre di eccessive e morbose attenzioni - insiste perchè ingoi cibo a forza, più il figlio si rifiuta di nutrirsi...
  • IL CORVO di Kenneth Roycroft (RECENSIONE)Questa è l’inquietante e allo stesso tempo struggente storia di un grande amore che resta inalterato nonostante la morte; ma è anche un amore violentato, ferito, straziato… che grida vendetta. Questa è la storia di un uomo che ritorna tragicamente in vita per vendicarsi di chi, un anno prima, ha barbaramente ucciso lui e la sua amata fidanzata.
  • L'AMMERIKANO di Pietro De Sarlo (RECENSIONE). Due uomini profondamente diversi tra loro per età, esperienze di vita, origini (pur avendo queste ultime dei punti in comune), i cui destini si incrociano innescando una serie di eventi che stravolgeranno la vita di entrambi. e di un paesino intero.
  • E ALLORA BACIAMI di Roberto Emanuelli (RECENSIONE). "Siamo solo per pochi" è il motto che ricorre costantemente tra le pagine di questo libro squisitamente romantico: non tutti ci capiscono come vorremmo, non tutti ci amano come meritiamo d'essere amati..., ma a volte capita che due anime rare si incontrino, incastrino gli occhi l'uno in quelli dell'altro, e allora scatta la magia, perché l'amore, quello vero, quando arriva te ne accorgi.
  • LA MORBIDEZZA DEGLI SPIGOLI di Keith Stuart (RECENSIONE). Alex è un marito in piena crisi matrimoniale ed è il padre del piccolo Sam, di otto anni. La profonda crisi famigliare, unita ad altri episodi - passati e presenti - che influenzano lo stato emotivo di Alex, faranno sì che egli si avvicini al figlio, che non è un bimbo come gli altri: Sam è un bimbo speciale, è affetto da autismo e con lui suo padre deve cercare di instaurare quel rapporto magico e solidale che finora ha trascurato e che può permettergli di comprendere davvero non solo il suo bambino ma se stesso e cosa davvero sia importante per lui, per cosa valga la pena lottare...
  • LO STRANO VIAGGIO DI UN OGGETTO SMARRITO di Salvatore Basile (RECENSIONE). Due anime in cerca di amore, ognuna con le proprie solitudini, le proprie fragilità, alla ricerca del proprio cuore smarrito, bisognoso di tenerezza e nuovi, luminosi colori.

Cosa ho attualmente in lettura?

IO UCCIDO di Faletti;
LA FAMIGLIA KARNOWSKI di Singer;
ULTIMA BIRRA AL CURLIES BAR di Armando Bonato Casolaro.

Tutti e tre mi stanno piacendo molto, per stile e trama, ma ahimè è il tempo che mi tiranneggia :(


COSA HO IN PROGRAMMA DI LEGGERE DOPO?

  • Addio, Fairy Oak di Elisabetta Gnone;
  • L'IBISCO VIOLA di Chimamanda Ngozi Adichie


E VOI? COME SONO STATE LE VOSTRE LETTURE DEL MESE SCORSO?
QUALE LIBRO VI HA COLPITO MAGGIORMENTE?

2 commenti:

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...