lunedì 2 ottobre 2017

Segnalazioni editoriali... per tutti i gusti!



Cari lettori, lasciate che vi segnali alcune novità, appartenenti a diversi generi, dalla narrativa italiana al romance contemporaneo da un saggio di psicologia di coppia al romanzo di formazione e per finire un noir divertente con due protagoniste imprevedibili:


FIMMINEDDA
di Michele Guardì



Ed. Sperling&Kupfer
Dal 26 settembre in libreria
Febbraio 1969. La giovane Palmina corre sconvolta per le strade di Acquaviva, paesino siciliano di tremila anime, cercando rifugio a casa della madre Concetta. 
Palmina ha abbandonato il tetto coniugale: un reato piuttosto grave, a quei tempi.
Ma cosa l'ha spinta a lasciare il marito Vincenzino, che ora vorrebbe riprendersela? Ed è mai possibile che, dopo cinque anni di convivenza, la bella Palmina sia ancora illibata?
Ad Acquaviva ci sono solo due avvocati, che quindi prendono in carico il caso dei coniugi, ma anche tutto il resto del paese si butta con gusto nello scandalo: il maresciallo dei carabinieri, il parroco, il farmacista, il barbiere, le dame di carità e perfino alcuni lontani parenti americani. 
Con il procedere della causa, i sussurri e le voci divampano come un incendio, fino a mettere seriamente a rischio la reputazione di maschio di Vincenzino: la faccenda si complica e diventa una «questione d'onore», per i due e per le loro famiglie, con in testa le formidabili e agguerrite consuocere.
E, quando di mezzo c'è l'onore, madri come quelle sono dispostissime anche a sacrificare la felicità dei propri figli… 

Tra segreti inconfessabili e colpi di scena, si dipana una vicenda dai toni leggeri e dal retrogusto agrodolce, che si iscrive nella migliore tradizione della commedia all'italiana. Michele Guardì attinge ai suoi ricordi di giovane avvocato e racconta, con sguardo ironico e carico di profonda umanità, una storia (quasi) vera di gente comune. E, sullo sfondo, dipinge un vivido affresco dell'Italia a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta e di una Sicilia che guardava al futuro, ma che restava fatalmente ancorata al passato e alle sue tradizioni.


L'AMORE NON E' MAI COME SEMBRA
di Francesca Redolfi



Libromania
LINK AMAZON
Gaia ha 24 anni e sogna di diventare una giornalista professionista. La gavetta nella redazione di un grande quotidiano milanese non la spaventa, finché a metterle i bastoni tra le ruote non arriva Diego, un nuovo e brillante cronista: maledettamente bravo… e bello! 
Da un giorno all’altro tutti i pezzi migliori vengono affidati a lui e la competizione tra loro si fa subito accesa. 
Quando in redazione si verificano fughe di notizie verso la testata concorrente, dove lavora Vittorio, fidanzato di Gaia, il direttore inizia a sospettare di lei e la situazione si fa sempre più difficile e precaria. 
E se fosse invece Diego la gola profonda e il mandante dei sospetti nei confronti della ragazza? 
Gli atteggiamenti elusivi e i misteri sulla vita privata del bel collega nutrono i sospetti di Gaia, che si tuffa a capofitto in un’inchiesta per smascherare Diego e scopre invece che la verità non è quasi mai come sembra e ... 

Una commedia degli equivoci romantica, agrodolce e piena di continue sorprese che tengono alta l’attenzione dei lettori dalla prima all’ultima pagina.



“Ti ho scelto per amore ti ho tradito per amore”
di Anna De Santis.


Armando Ed.
LINK AMAZON
Quando ci innamoriamo viviamo quel momento come unico ed irripetibile. 
Ma cosa cambia quando non sentiamo più amore verso quella persona? Cos’è che ci fa innamorare di lui o di lei? 
Perché nasce l’attrazione che ci spinge verso qualcuno, mentre gli altri ci sono indifferenti? 
E perché continuiamo ad amarlo anche dopo essere stati traditi? 
Ma soprattutto cosa può spingere a tradire?
Leggendo queste pagine il lettore prenderà consapevolezza di quelle sofferenze d’amore che rendono schiavi, per raggiungere definitivamente un rapporto migliore con se stessi e con gli altri.

L'autrice.
Anna De Santis, psicologa e psicoterapeuta, esercita la sua attività professionale a Roma e ad Aprilia ed è Presidente e fondatrice dell’associazione CODIP (Centro Operativo di Psicologia).





L'ABBRACCIO DEL SERPENTE
di G. Di Simone




"Sto camminando a passo spedito tenendo per mano mio figlio, quando una voce roca mi costringe a fermarmi. Quella voce ha qualcosa di malato, non sembra umana. Guardo l'uomo che ha pronunciato quella frase. Definirlo un uomo è un eufemismo. Sembra uno zombie, un essere immondo e pure noto che ha qualcosa di familiare. Cerco di ricordarmi chi possa essere quel morto vivente. Il ricordo mi colpisce come una saetta. Esclamo il suo nome ad alta voce. Non vorrei raccontarvi questa storia, non vorrei far riemergere ricordi dolorosi ormai sepolti. Ma non sono certo il tipo che lancia il sasso e nasconde la mano. Quindi dobbiamo tornare a vent'anni fa. Quando ancora ero giovane, ingenuo e stupido". 

Da questo incipit inizia questo favoloso romanzo. Un gruppo di ragazzi come tanti, immersi nel benessere degli anni novanta in nord Italia. Sembra una storia come tante, poi succede qualcosa. Un mostro vorace ed insaziabile inghiotte le loro vite, trasportandoli in un mondo fatto di sofferenza e di morte. Il primo sorprendente romanzo di G. Di Simone, un autore del quale sentirete di certo parlare ancora.



VICO DELL’AMOR PERFETTO. Un’indagine per taglie forti
di  Adelaide Barigozzi



Frilli Editore

…Clara e socie agiscono in un microcosmo che a tutti pare un po’ di conoscere. Chi, infatti, non si è mai soffermato a fantasticare sui propri vicini di pianerottolo, immaginando chissà quali segreti custoditi dietro a porte chiuse a doppia mandata, oppure auspicando un maggiore calore umano, capace di tessere relazioni d’amore e d’amicizia tali da trasformare una serie di singoli individui in una comunità? A me è capitato più volte. Ha ispirato i miei film, ha riempito i miei libri. Se anche voi avete simili curiosità e fantasie, questo libro non vi deluderà.

(Ferzan Ozpetek - dalla prefazione)

Quale oscuro segreto custodisce il decrepito ma sontuoso Palazzo della Polena, nel cuore del centro storico di Genova? 
Quando Patti, Clara e Rosanna, tre amiche diversamente rotonde, decisero di realizzarvi il loro sogno, ovvero aprire la Boutique Tutta Curve, un negozio bomboniera specializzato in taglie forti, mai avrebbero immaginato di ritrovarsi di lì a un anno sulla scena di un delitto. 
Chi sono veramente gli abitanti del palazzo? 
Forse è tra loro che si nasconde uno spietato assassino?
 Una sola cosa è certa: nessuno è al sicuro. E tutti hanno qualcosa da nascondere. Lo psicologo esperto in adolescenti inquieti, l’ex moglie volitiva, una parrucchiera facilmente eccitabile, una vegliarda altezzosa con un debole per i carlini, uno strano ragazzo che pare un elfo…
 E così, tra prove d’abito, tazze di tè, cioccolatini, omaggi floreali anonimi, incontri pericolosi e molti pettegolezzi, Patti, Clara e Rosanna si improvvisano detective. Ma scoprire la verità non sarà per niente facile. 

L'autrice.
Adelaide Barigozzi è giornalista. Lavora per “Cosmopolitan” e ha scritto per diversi giornali e periodici tra cui “Corriere Mercantile”, “Bella”, “Corriere della Sera”, “Grazia”,“ Marie Claire,” ed “Elle”. Cresciuta a Genova, ha abitato per alcuni anni in Brasile. Da tempo vive a Milano.

4 commenti:

  1. Ciao! Sicuramente mi attira il romanzo di Michele Guardi, ma anche quello della Barigozzi non sembra male!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi trovi in sintonia con la tua curiosità! ;)

      Elimina
  2. Sicuramente il romanzo di Guardì mi attira e quel "quasi vera" mi intriga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh infatti, anche per me è un particolare stuzzicante ;-)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...