mercoledì 10 giugno 2015

Oggi e domani in libreria (10-11 giugno)



Da oggi in libreria:

"La luce della sera" è il racconto intenso e appassionato di una relazione fondamentale, quella tra madre e figlia, fatta di vicinanze e addii, sogni immaginati e infranti, fino all'incontro finale pieno di rivelazioni.

LA LUCE DELLA SERA
di Edna O'Brien

Ed. Elliot
trad. C. Cavallante
331 pp
17.50 euro
in libreria:
10 GIUGNO 2015

Dal suo letto d'ospedale a Dublino, Dilly Macready aspetta con ansia la visita di sua figlia Eleanora, che si è trasferita a Londra dall'Irlanda, dove il suo primo romanzo ha scandalizzato l'opinione pubblica. 
La vita di Eleanora è cambiata grazie al successo e alla fama internazionale, che però non l'hanno aiutata a trovare l'amore.
La madre le ha chiesto continuamente di tornare a casa, mandandole lettere piene di affetto ma anche di rimproveri, risentimenti e sensi di colpa. 
Eppure, anche se disapprova la vita che sua figlia ha scelto, Dilly sa cosa significhi cercare la libertà a ogni costo: giovane e piena di speranze, negli anni Venti aveva lasciato l'Irlanda per New York, affrontando la dura vita dell'emigrante, ed è a questo periodo che torna col pensiero, ora che è malata e il tempo è al servizio dei ricordi.

331929
.
L'autrice.
Edna O’Brien, romanziera, drammaturga e poetessa irlandese, è nata a Tuamgraney nel 1930 in una famiglia dalle forti radici cattoliche e, come le protagoniste del suo romanzo d’esordio, ha compiuto i suoi studi presso le suore. Lasciò l’Irlanda negli anni Cinquanta per trasferirsi a Londra, dove vive ancora oggi. Considerata la Gran Dama della letteratura irlandese, nella sua lunga carriera ha scritto romanzi, racconti, poesie, pièce teatrali e biografie e ottenuto i maggiori premi letterari, a partire dal Kingsley Amis Award per Ragazze di campagna, primo capitolo di una trilogia che comprende La ragazza sola(Rizzoli, 1963) e Ragazze nella felicità coniugale (E/O, 1990). È membro onorario dell’American Academy of Arts and Letters.


Ci sono gli amori felici e gli amanti perfetti. Per il resto del mondo, ci sono le lezioni di Annie. Lezioni d'amore per amanti imperfetti: un romanzo intrigante, spassoso, meravigliosamente seducente.





LEZIONI D'AMORE PER AMANTI IMPERFETTI
di Sophie Hart

Lezioni d'amore per amanti imperfetti
Ed. Feltrinelli
trad. M. Pesetti
320 pp
15 euro
in libreria:
10 GIUGNO 2015
Trama

Annie ha due pesci rossi: Harry e Sally, come i protagonisti del celebre film. È fissata con le commedie romantiche, che l’hanno convinta che esista un lieto fine per tutti. 
Ed è abilissima a dare consigli agli altri, soprattutto in campo amoroso. Agli altri, ma non a se stessa, dato che la sua vita sentimentale è un disastro. 
Sessuologa di successo, persuasa che quel che succede in camera da letto non debba restare confinato lì dentro, Annie incoraggia i propri pazienti a confidarsi apertamente e li aiuta a imparare l’alfabeto del corpo e dell’amore.
Così, nel suo piccolo studio accogliente, riceve coppie come Julia e Nick, alla disperata ricerca di un figlio che tarda ad arrivare, creando tensioni e insoddisfazioni. 
O Zoe e Simon, due giovani innamorati che vogliono prepararsi al meglio prima del matrimonio. 
O Linda e Ray, troppo presi dalla famiglia e dal lavoro, tanto che nel corso degli anni hanno perso slancio e intimità.
Riusciranno questi amanti “imperfetti” a rimettersi in carreggiata? 
E come mai, se Annie è così brava con le vite degli altri, con la propria è una frana? 
Seduta dopo seduta, Zoe, Simon, Julia, Nick, Linda e Ray si conosceranno e diventeranno amici, lasciando da parte inibizioni e paure e riportando la passione nelle loro vite. 
Mentre pian piano anche Annie capirà che forse è arrivato il momento di aprirsi a nuovi incontri.
D’altra parte, parafrasando Marilyn Monroe, se il sesso fa parte della natura, che senso ha non seguirla?
22931006
,



L'autrice.
Sophie Hart è nata nello Yorkshire e vive a Londra. Ha fatto, tra le tante cose, l’attrice, la contabile, l’insegnante privata e la cameriera a Parigi, ma scrivere è decisamente il suo lavoro preferito. Ama trascorrere il tempo viaggiando, cercando (senza riuscirci) di mantenersi in forma e andando a caccia di nuovi libri per la sua collezione di romanzi erotici. Feltrinelli ha pubblicato Il club delle cattive ragazze (2013).





E da domani in libreria:

Con un ritmo simile a quello delle onde, Etta e Otto e Russell e James si muove tra il presente fin troppo pacifico di una fattoria canadese e un passato arido e polveroso, fatto di guerra, passione e speranza, tra la voglia di ricordare e il disperato tentativo di dimenticare, seguendo i passi determinati di Etta nello scenario incantato del territorio canadese.

ETTA E OTTO E RUSSELL E JAMES
di Emma Hooper

Ed. Bompiani
trad. E. Da. Pra
304 pp
18.50 euro
in libreria:
10 GIUGNO 2015


Trama

Il più grande desiderio di Etta, che vive in una sperduta fattoria a Saskatchewan, è di vedere il mare. 
Così, una mattina, all’età di ottantatré anni, decide di alzarsi molto presto, prende con sé un fucile, del cioccolato e i suoi stivali migliori, e inizia a percorrere gli oltre tremila chilometri che la separano dall’acqua. 
Ma Etta sta cominciando a dimenticare le cose, mentre Otto, suo marito, ricorda tutto e la ama profondamente.
Anche Russell, il loro vicino, ricorda, ma in maniera diversa: ama Etta da sempre, tanto quanto l’amava cinquant’anni prima, quando ancora non aveva sposato Otto.

L'autore.
Emma Hooper è musicista e scrittrice. Il suo progetto solista “Waitress for the Bees” sta continuando un tour internazionale e le è valso il Finnish Cultural Knighthood. Come autrice, ha scritto racconti, testi di non-fiction, poesie e libretti, ma anche innumerevoli testi accademici che spaziano dal retro-futurismo agli studi di genere nella musica pop. Emma Hooper è ricercatrice presso la Bath Spa University nel dipartimento di Commercial Music. Vive in Gran Bretagna, ma appena può torna nel suo paese d’origine, il Canada.




Dopo il grande successo di Dolce come il cioccolato, Laura Esquivel, la più grande scrittrice messicana, ci regala la storia di una donna dalla voce indimenticabile e potente. Un inno alla vita, ma anche una dichiarazione d'amore per la propria terra. La lotta di una donna forte, sensibile e guerriera.

 A LUPITA PIACEVA STIRARE
di Laura Esquivel


Ed. Garzanti
200 pp
16.90 euro
in libreria:
11 GIUGNO 2015
Trama

Fuori, Città del Messico splende delle luci della notte e il rumore della città si leva alto.
Lupita non vuole sentire. Ha chiuso tutte le finestre, ha abbassato tutte le tende. Vuole stare sola e cercare di non pensare. 
E l'unico modo in cui riesce a farlo è stirare. 
Il gorgogliare dell'acqua che si scalda, il vapore denso che offusca la vista, il profumo dei panni puliti che si intensifica nell'aria hanno il potere di calmarla. 
Perché le ricordano sua madre e la felicità di quando era bambina. 
Ma quei tempi sono ormai lontani, Lupita è diventata una poliziotta e oggi ha fallito nel compito che le era stato affidato, proteggere un politico durante un trasferimento. 
Le sue mani tremano ancora e questo la riporta a una notte di tanti anni prima, quando la sua vita si è interrotta. 
Perché Lupita è una donna spezzata e il suo cuore è chiuso in un nodo di dolore che nasconde un segreto del suo passato che non può dimenticare. 
Ma adesso la sua vita è in pericolo, perché durante la missione Lupita ha visto qualcosa che non doveva vedere.
Per salvarsi deve indagare e trovare i reali colpevoli, anche se questo rischia di riaprire le ferite del suo cuore. Ma solo così, forse, potrà riaffacciarsi alla vita e all'amore…
22238482
.

L'autrice.
Laura Esquivel vive a Città del Messico, dove è nata nel 1950. Scrittrice e sceneggiatrice cinematografica, è autrice di La legge dell’amore, Veloce come il desiderio, La voce dell’acqua e Dolce come il cioccolato, un bestseller internazionale tradotto in 33 lingue.

2 commenti:

  1. "La luce della sera" e "A Lupita piaceva stirare" sono due romanzi che mi attirano tanto. Un caro saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, chissà se riuscirò a leggerli presto o.O

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...