venerdì 12 agosto 2016

PROSSIMI ARRIVI IN LIBRERIA PIEMME/EINAUDI (23-30 AGOSTO)



Prossime uscite d'agosto Piemme - Einaudi.

Cosa attira la vostra attenzione? ^_^

UNA FAMIGLIA FELICE: una trama ricca di tensione narrativa che conduce gradualmente verso sconvolgenti rivelazioni finali. (23.08)
UN AUTUNNO A PARIGI: dopo Ritrovarti, molto amato anche dai lettori italiani, Véronique Olmi torna con un romanzo delicato e struggente, che riesce a toccare tutte le corde del cuore. (30.08)
QUANDO FINISCE L'INVERNO, con cui ha vinto il Premio Herralde de Novela, conferma Nettel come una delle maggiori scrittrici in lingua spagnola di oggi. (23.08)
NON DEVI DIRLO A NESSUNO: Qualcuno controlla Luca, ogni suo movimento. Forse è l'uomo del bosco, forse no. A tredici anni non sai quanto vicino possa essere il male (quarta di copertina).(30.08)


UNA FAMIGLIA FELICE
di Jean H. Korelitz


You should have known
Ed. Piemme
492 pp
18.50 euro
USCITA:
23 AGOSTO 2016
Grace Reinhart Sachs conduce una vita praticamente perfetta a Manhattan, dove fa la psicoterapeuta, abita in una bella casa e ha una splendida famiglia composta da Henry, il figlio dodicenne, e il marito Jonathan, oncologo pediatra di fama.
Non solo: è anche in procinto di pubblicare un libro di consigli per tutte quelle donne che si fidano troppo degli uomini.
Perché le donne troppo spesso non vogliono accettare la realtà, sembrano incapaci di vedere quello che sono veramente i loro uomini.
Tutto si aspettava, tranne che un giorno gli stessi consigli sarebbero valsi anche per lei.
Quel giorno arriva quando suo marito, improvvisamente, non torna a casa una sera da un convegno nel Midwest. Tentando di rintracciarlo, Grace scopre che si è lasciato dietro un cellulare che lei non ha mai visto e, soprattutto, che da settimane non si fa vivo in ospedale.
Forse è il momento di ascoltare quella voce fastidiosa che le sussurra all’orecchio cose che non vuole sapere.

L'autrice.
JEAN H. KORELITZ, ha scritto diversi romanzi e collabora con Vogue, Newsweek, Travel & Leisure. Una famiglia felice non è il suo primo romanzo, ma è sicuramente quello che le ha portato il successo, restando a lungo in classifica sul New York Times e facendole guadagnare ottime critiche. Il romanzo è stato recentemente scelto per un film. Vive a Princeton con il marito e due figli.


UN AUTUNNO A PARIGI
di Vèronique Olmi


Ed. Piemme
240 pp
16.50 euro
USCITA:
30 AGOSTO 2016
Suzanne è accordatrice di pianoforti da sempre, e da sempre sa ascoltare la cadenza delle giornate, il ritmo della sua stessa esistenza, le note sempre uguali dei suoi pensieri. 
Finché, un giorno, un incontro cambia tutto. 
Quel giorno di settembre, in cui Suzanne entra per la prima volta a casa di Serge, a Montmartre.
È lì per accordare il piano di suo figlio. 
All'inizio, Suzanne e Serge non si accorgono l'una dell'altro. Ma poi una nota nuova e improvvisa sembra risuonare nell'aria. 
E i due, a poco a poco, pur essendo entrambi sposati, invischiati in altre vite, si innamorano.
Al punto che Serge sceglierà di fare di Suzanne l'unica depositaria di un segreto terribile, legato alla sua infanzia, un segreto che gli avvelena la vita. 
Un amore impossibile, il loro, tormentato, destinato a finire. 
Eppure, un incontro che racchiuderà per entrambi il senso di una vita.


L'autrice.
Nata a Nizza nel 1962, Vèronique Olmi è autrice di opere teatrali (messe in scena in Europa, Canada e America Latina) e di romanzi amatissimi dal pubblico e premiati dalla critica, tra cui In riva al mare e La pioggia non spegne il desiderio (editi da Einaudi)
.



QUANDO FINISCE L'INVERNO
di Guadalupe Nettel


Ed. Einaudi
trad. F. Niola
248 pp
19.50 euro
USCITA
23 AGOSTO 2016
Claudio e Cecilia hanno origini lontane, vivono separati dall'oceano, lui a New York, lei a Parigi, e hanno esistenze completamente differenti, lui lavora in una casa editrice, lei è una studentessa che trova un po' di serenità solo passeggiando nei cimiteri. 
Condividono due cose soltanto. La prima è la solitudine spaesata di chi fugge dalle ferite del passato. La seconda è un inverno che passeranno insieme. 
Anzi c'è una terza cosa che li unirà: l'amore, quello che cambia la vita. 

Claudio è cubano, ha quarant'anni, vive nell'Upper West Side a New York e lavora in una casa editrice. Ogni giorno combatte per salvaguardare un ordine preciso contro il terrore di perdersi nel caos, segue un rituale complicato di pulizia e abitudini, è appassionato di musica, orgogliosamente misogino e geloso della propria privacy.

Cecilia invece è messicana, a venticinque anni ha deciso di trasferirsi a Parigi per sfuggire al ricordo della madre che l'ha abbandonata, a un padre inadeguato, a una malinconia che si manifesta in una precoce passione per le tombe e i cimiteri. 
Entrambi hanno una relazione, anche se precaria e instabile, ma quando Cecilia incontra Claudio, in viaggio a Parigi, è un colpo di fulmine, la rivelazione di un senso nascosto delle cose, che cambia per sempre la loro vita, anche se non nella direzione in cui i due amanti avrebbero voluto. 
Il loro incontro è intrecciato a una colonna sonora fatta della musica di Nick Drake, di Keith Jarrett e Philip Glass, del Kind of Blue di Miles Davis: note che fanno da contrappunto al loro avvicinarsi, scoprirsi, fino a un mettersi a nudo tanto intimo quanto minaccioso perché rivela anche gli abissi in cui rischiano di precipitare. Ma nessun inverno, per quanto lungo, dura per sempre. 

Guadalupe Nettel sa come pochi autori far brillare i meccanismi delle relazioni amorose, scavando con delicatezza nelle paure, nelle fobie, nei desideri di due anime del presente, ferite ma non sconfitte.

L'autrice.
Guadalupe Nettel è nata a Città del Messico nel 1973. È autrice di quattro raccolte di racconti tra cui Pétalos y otras historias incómodas (2008) e El matrimonio de los peces rojos (2013); e di un romanzo: El huésped (2006). Ha ricevuto diversi riconoscimenti tra i quali il premio franco-messicano Antonin Artaud (2008), il premio tedesco Anna Seghers (2009).



NON DEVI DIRLO A NESSUNO
di Riccardo Gazzaniga


Ed. Einaudi
400 pp
19.50 euro
USCITA:
30 AGOSTO 2016
Agosto 1989. Luca Ferrari, tredicenne genovese, trascorre l'estate in montagna, a Lamon: un paese di tremila abitanti fra Veneto e Trentino. 
È innamorato di Cristina, ma lei ha occhi solo per Simone, che ha già lo scooter e pure l'orecchino. 
Il suo migliore amico è invece Stefano, un villeggiante un po' sfìgato come lui. 
Una sera, Luca e il fratellino Giorgio si addentrano nel bosco dietro casa, ma avvertono una presenza minacciosa che sembra fissarli nel buio. 
Scappano in preda alla paura, convinti di essere seguiti: una volta arrivati alla porta di casa, però, si accorgono che dietro di loro non c'è nessuno. 
Anni prima un bambino del paese è scomparso in quel bosco, e da allora Mussat, un muratore ritardato, vive lì, allo stato brado, per sfuggire alle accuse della comunità.


L'autore.
Riccardo Gazzaniga ha 36 anni e vive a Genova. Sovrintendente della Polizia di Stato, lavora nella caserma di Bolzaneto. Ha vinto la XXV edizione del Premio Italo Calvino con A viso coperto, pubblicato nel 2013 da Einaudi Stile libero. È fra gli autori di Undici per la Liguria (Einaudi, 2015).






Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...