sabato 2 settembre 2017

Metti una sera in libreria con... Roberto Emanuelli




Carissimi, ad inizio settimana sono stata alla presentazione di un romanzo nella libreria della mia città; il libro in questione è "E allora baciami"di Roberto Emanuelli, che si è dimostrato una persona affabile, simpatica, ultra disponibile, pronta a scherzare con noi lettori presenti, oltre che a mostrare una grande sensibilità, requisito - a mio avviso - indispensabile quando si vuol parlare di sentimenti in modo franco e schietto, non retorico.



E di sentimenti è sicuramente ricco questo secondo romanzo dell'Autore, che ha dichiarato esplicitamente che "E allora baciami" è un romanzo d'amore e c'è poco da "vergognarsi" a dirlo, come se la categoria "romanzi d'amore/ libri romantici" fosse meno importante e meno dignitosa.

Personalmente non ho ancora letto il libro, ma conto di farlo nelle prossime settimane.

Vi lascio la sinossi e successivamente condivido con voi due autori (e due loro rispettivi libri) che sono tra i preferiti di Roberto.


E ALLORA BACIAMI
di Roberto Emanuelli


Ed. Rizzoli
308 pp
17.50 euro






L’amore, quello vero, quando arriva te ne accorgi. Ti prende dritto al cuore e alla testa, e a quel punto è già troppo tardi: il tempo, la distanza, le tempeste piccole e grandi, non c’è più niente che possa fermarlo. Ed è impossibile da dimenticare. 
Lo sa bene Leonardo, che l’ha sentito bruciare sulla pelle e ancora non riesce a liberarsi dai ricordi. 
Da quando Angela se n’è andata ha avuto tante donne, ma nessuna può sperare di prendere il suo posto. 
L’amore, adesso, Leonardo lo cerca nelle cose semplici: nei sorrisi soddisfatti dei clienti quando ripara le loro auto; nella musica che ascolta sulla sua Duetto d’epoca o nelle serate con gli amici di una vita.
E poi c’è Laura, la figlia di diciassette anni, sempre più bella, ma anche terribilmente distante. 
Lei l’amore lo impara su internet, nelle parole di blogger che sanno sfiorarle il cuore come quel padre così silenzioso non potrebbe mai fare. Se sua mamma è fuggita, si dice, un motivo ci sarà pure. 
Già, ma quale? E come scoprirlo? 
La risposta gliela porterà il destino, al termine di un viaggio sorprendente, che per lei significherà trovare il coraggio di amare, per Leonardo la forza di ricominciare a farlo. 
Perché anche il più piccolo gesto d’amore è un miracolo, ma quel miracolo bisogna desiderarlo insieme.

L'autore.
Roberto Emanuelli è nato a Roma, dove vive e lavora. Ha esordito con Davanti agli occhi (2016), un piccolo caso editoriale intorno al quale è nata un’appassionata comunità di lettori sui social. Ogni giorno le sue parole sono condivise da migliaia di follower
.


Come dicevo qualche riga più su, è stato chiesto al giovane scrittore romano se ci sono autori ai quali in qualche modo egli si ispira, e la risposta è stata che uno dei suoi scrittori preferiti è Nick Hornby, di cui ha menzionato "Alta fedeltà"; ha aggiunto anche "Pastorale Americana" tra i romanzi che ha più amato.

Entrambi questi titoli mi sono noti solo "di nome" e sono presenti nella mia wishlist chissà da quanto tempo; non li ho ancora recuperati ma le parole di Roberto hanno fatto riemergere la voglia di leggerli.



,
ALTA FEDELTA' 


di Nick Hornby
Si può dividere l’esistenza con qualcuno che ha una collezione di dischi incompatibile con la propria? Si possono avere dei gusti terribili e allo stesso tempo essere una persona degna di essere frequentata?
Le canzoni tristi rischiano o no di mettervi sottosopra la vita, se le ascoltate a ripetizione? In una Londra irrequieta e vibrante, le avventure, gli amori, la passione per la musica, i sogni e le disillusioni di una generazione di trentenni piena di voglia di vivere.
Commovente, scanzonato, amaro ma anche molto divertente, Alta fedeltà è il libro culto della narrativa inglese, pubblicato nel 1995 e diventato un grande successo internazionale.




PASTORALE AMERICANA
di Philip Roth


Seymour Levov è un ricco americano di successo: al liceo lo chiamano "lo Svedese". Ciò che pare attenderlo negli anni Cinquanta è una vita di successi professionali e gioie familiari.
Finché le contraddizioni del conflitto in Vietnam non coinvolgono anche lui e l'adorata figlia Merry, decisa a portare la guerra in casa, letteralmente.
Un libro sull'amore e sull'odio per l'America, sul desiderio di appartenere a un sogno di pace, prosperità e ordine, sul rifiuto dell'ipocrisia e della falsità celate in quello stesso sogno.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...