martedì 13 settembre 2016

ANTEPRIME: "Note d'amore" di Giovanni Novara (Butterfly Ed.) // IL RISVEGLIO DELLA CACCIATRICE di Alessio Filisdeo (Nativi Digitali Edizioni )



Come anticipato, ritorno con altre segnalazioni.

La prima è un'anteprima Butterfly Edizioni: il 14 settembre esce su Amazon e su kindle unlimited un nuovo ebook per la collana Digital Emotions.


Note d'amore
di Giovanni Novara


Editore: Butterfly Edizioni
Pagine: 130
Prezzo: 1,99 €
Collana: Digital Emotions
Data di uscita: 
14 settembre 2014

L'ebook resterà in offerta per una settimana a 0,99

Disponibile in ebook su Amazon e Kindle Unlimited


TRAMA

Andrea, 17 anni sulle spalle che pesano come un macigno, da quando ha capito di essere solo un errore per la sua famiglia, qualcuno da zittire con abiti firmati ma a cui nessuno sa leggere gli occhi. 
Lui, che odia le apparenze, è costretto a rifugiarsi dietro a un sorriso per nascondere le cicatrici e le delusioni.
Nel suo mondo silenzioso, fatto di parole non dette e lacrime soffocate, entra uno spiraglio di luce con l'arrivo di Emma.

Lei, così diversa dalle altre e così sfuggente, con un passato scomodo tenuto segreto per anni, mente a tutti per evitare di soffrire ancora. 
Ma, a volte, per quanto tu tenti di stare lontano dall'amore, questo ti travolge con la sua forza immensa, facendoti scoprire che - lì dove le parole non hanno più senso - è la musica del cuore a salvarti.



Il secondo romanzo è di tutt'altro genere: si tratta di un Urban Fantasy con note umoristiche e horror: "Il risveglio della Cacciatrice" di Alessio Filisdeo.
Dopo l'adrenalinico "Una notte di ordinaria follia" e lo stravagante "Le follie del vampiro Nik", Alessio Filisdeo si spinge oltre con la sua saga Urban Fantasy, infatti questa volta il protagonista non è un vampiro, ma una cacciatrice templare dai capelli colorati che sembra una punk! E c'è pure un ferocissimo nosferatu di nome... Tony?! 

Il romanzo sarà pubblicato giovedì 15 settembre su tutti gli store di ebook al prezzo di 3.99€ per l'ebook, e nella versione cartacea su Amazon a 12€.

IL RISVEGLIO DELLA CACCIATRICE
di Alessio Filisdeo

Urban Fantasy, Thriller, Umoristico 
Collana: “Fantasy”
Ebook 3.99€
cartaceo 12€ 
230 pagine (circa)
Data di uscita: 
15 settembre 2016 


"Ho imparato tre cose sul suo conto: si chiama Amanda, è una cacciatrice e paga sempre in contanti.

La prima è inutile, forse addirittura falsa; la seconda serve a mantenermi in vita, con la guardia alzata; la terza è l’unica che importa davvero."


Amanda Prince è una ragazza come tante: 24 anni, qualche tatuaggio e una vita frenetica. 
Adora cambiare colore ai capelli e le riesce piuttosto bene impalare vampiri per conto dell'Ordine Templare. Ma c'è dell'altro: Amanda Prince nasconde molti segreti, alcuni più letali di altri. 
Ora l'attende una nuova missione: andare a San Francisco, intercettare uno strano tizio di nome Nik e convincerlo con un paio di lame affilate che l'immortalità non fa proprio per lui. Insomma, un compitino all'apparenza facile facile che si trasformerà ben presto in un immane casino di proporzioni catastrofiche.


L'autore
Alessio Filisdeo: Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d’Ischia.
Comincia a scrivere racconti fantasy, e a tema supereroistico, a sedici anni finché, una bella notte, non si trova ad assistere per caso alla proiezione del film culto Intervista col Vampiro. Sboccia immediatamente l’amore per la figura del vampiro aristocratico, per il genere gotico e per i grandi classici ottocenteschi. Il passo da fan del genere a fanatico cultore è più breve del previsto.
Conclude il suo primo romanzo storico a tinte sovrannaturali all’età di diciannove anni. C’è un solo problema: ormai i “vampiri di una volta” di cui ha scritto sono passati di moda.
Ma Alessio Filisdeo non demorde: destreggiandosi tra la passione per la scrittura e alcuni lavoretti part-time (confermando quindi lo stereotipo dello scrittore perennemente squattrinato con tante belle speranze), e spaziando momentaneamente tra più generi e personaggi, aspetta pazientemente il ritorno alla ribalta della creatura dannata in tutto il suo maledetto splendore. Con Nativi Digitali Edizioni ha pubblicato il romanzo breve “Una Notte di Ordinaria Follia”, il racconto gratuito “Le follie del Vampiro Nik” e il romanzo “Il Risveglio della Cacciatrice”.

Novità "I Doni delle Muse": IL LABIRINTO DELL'ENIGMISTA di Dario de Judicibus



Carissimi lettori, dopo qualche giorno di assenza forzata, torno insieme a voi avendo un po' di interessanti segnalazioni da fare, che mi auguro possano incuriosirvi!

Ecco la prima: è una pubblicazione "I Doni delle Muse" e si tratta di nuovo romanzo di Dario de Judicibus, "Il labirinto dell'enigmista", un fantasy per ragazzi, secondo episodio della Saga della Sorgente dei Mondi e del tutto indipendente dal precedente, "Il passaggio per Ywerddon".


IL LABIRINTO DELL'ENIGMISTA
di Dario de Judicibus 


Editore: I Doni Delle Muse
ISBN: 978-88-99167-23-3 
Pagine: 330 
14 euro
DALLA QUARTA DI COPERTINA 

Un misterioso diario in apparenza indecifrabile, la scomparsa della magia sulla terra, una ragazza cieca in grado di percepire simboli che gli altri non possono vedere, un uomo alla ricerca della donna amata in ogni luogo del Multiverso. 
Sarà l’inizio di un’avventura che condurrà quattro giovani amici tra i pericoli del Labirinto, un mondo fatto di caos che continua a mutare forma, dominato da un essere spietato che ha giurato vendetta contro il più potente tra tutti gli antichi dei, Zeus. 
Soltanto lì i ragazzi potranno trovare risposte e scoprire verità troppo a lungo rimaste sepolte…

L'AUTORE
Laureato in fisica delle particelle, Dario de Judicibus è autore di saggistica e articoli di argomento informatico. Appassionato da sempre di scrittura, ha pubblicato diversi romanzi fantasy e racconti. Nel 2014 è uscito per I Doni delle Muse il romanzo d'avventura per ragazzi “Il passaggio per Ywerddon”. Attualmente si occupa di cinematografia.

domenica 11 settembre 2016

Novità Piemme: LA STANZA DEI KIMONO di Yuka Murayama



Per chi desidera immergersi in una lettura dal gusto esotico: ecco un romanzo che promette di travolgere il lettore in un'atmosfera sensuale, piena di ombre e segreti, dove il desiderio bruciante si insinua nell'animo dei protagonisti come un dolce veleno.


LA STANZA DEI KIMONO
di Yuka Murayama



Ed. Piemme
trad. L. Testaverde
348 pp
18.50 euro
Settembre 2016

Romantico, esplicitamente erotico e meravigliosamente scritto, La stanza dei kimono è un romanzo in cui le passioni fioriscono al ritmo delle stagioni, e i kimono e i templi shinto svelano ai personaggi i loro stessi, complicati, desideri, in un Giappone pieno di tradizione, storia e poesia. 
Da tre generazioni, a Tokyo, la famiglia della giovane Asako gestisce un raffinato negozio di kimono. Quella del kimono è un’arte: ogni colore, ogni materiale, modello o fantasia ha un suo significato, che solo pochi sono in grado di decifrare.
E quando Asako riceve in dono da sua nonna la splendida collezione privata della famiglia – una collezione di kimono antichi, preziosissimi, in cui ogni pezzo è unico e ha la sua storia – capisce che è il momento di lasciare il suo lavoro di organizzatrice di matrimoni e cominciare una nuova vita. 
D’altra parte, suo marito Seiji sembra essersi allontanato da lei, preda dell’infelicità e in cerca di qualcosa che forse Asako non riesce più a dargli. È tramite il negozio di kimono che Asako incontra Masataka, un affascinante sconosciuto di Kyoto che ha dei kimono speciali da proporle in vendita. 
Masataka è sposato con Chisa, una ragazza misteriosa con un passato pieno di ferite. Ferite che incidono con il suo senso di inadeguatezza e di paura, ma anche di fatale attrazione, nei confronti degli uomini e del sesso. Asako, Masataka, Chisa, Seiji: quattro persone le cui storie sono destinate a intrecciarsi, e che presto si scopriranno legate a doppio filo dal richiamo della passione, dell’eros, della perversione e del piacere che a volte a essa si accompagna.


L'autrice.
YUKA MURAYAMA, è una delle più importanti autrici giapponesi della sua generazione. Il suo debutto Angel’s Egg, nel 1993, fu un bestseller da più di un milione di copie in Giappone, vincitore di uno dei più prestigiosi premi letterari per esordienti (lo Shosetsu Subaru New Writer’s Award) e diventato un film nel 2006. Nella sua scrittura si è sempre più evidenziato il suo interesse per le protagoniste femminili e il loro rapporto con l’amore e il sesso. Hanayoi (La stanza dei kimono) è il suo più recente romanzo, tradotto quest’anno in Francia e il primo a essere tradotto in italiano.

sabato 10 settembre 2016

COLPA DELLE STELLE - IN UN POSTO BELLISSIMO - MEMORIE DI UNA GEISHA (recensione film)



Come anticipavo ieri, ho avuto modo di guardare diversi film interessanti, alcuni mi sono piaciuti di più, altri meno.
Lasciatemi i vostri pareri su questi film se li avete visti anche voi o se vi incuriosiscono!


COLPA DELLE STELLE
The Fault in Our Stars


USA 2014
Genere: Drammatico
durata 120'

Regia di Josh Boone
Con Shailene Woodley, Ansel Elgort, Willem Dafoe, Laura Dern, Nat Wolff, Lotte Verbeek, Emily Peachey, Sam Trammell, Mike Birbiglia...


I protagonisti di questo melodramma adolescenziale sulla malattia sono Hazel e Gus.
Hazel combatte con il cancro da diversi anni ormai, vive con accanto una bombola d'ossigeno e viene convinta dai genitori a frequentare un gruppo di supporto per ragazzi malati come lei.
Durante uno di questi incontri conosce Gus, affetto da un tumore alle ossa in seguito al quale ha perso una gamba.

I due fanno amicizia e si sostengono a vicenda come sanno fare gli adolescenti, cercando di non soccombere al vittimismo per la propria condizione di salute, ma affrontandola con la forza e l'entusiasmo che appartiene alla loro età.

E sull'onda dell'entusiasmo decidono di mettersi in contatto con uno scrittore, Peter Van Houten (il cui romanzo "Un'afflizione imperiale" è il preferito di Hazel) e ottengono dai genitori il permesso di recarsi ad Amsterdam per incontrarlo.
L'autore è ormai un alcolizzato frustrato e cinico che risponde con molta scortesia e spocchia alle domande di Hazel sul finale non scritto del romanzo, ferendo la sua sensibilità.
Il viaggio ad Amsterdam resta comunque un'occasione bellissima per i due ragazzi per stare del tempo insieme, anche perchè intanto hanno capito di essere innamorati l'un dell'altro e riescono a viversi completamente come due ragazzi normalissimi, senza pensare all'avanzare della malattia.

Certo, il cancro resta pur sempre uno sgradito compagno di viaggio ma l'amore aiuta i due ad affrontarlo insieme con coraggio e fiducia.

E' un film che punta tutto sull'amore puro e sincero che sboccia tra due adolescenti che la vita sta mettendo a dura prova con mali curabili fino a un certo punto; i due fanno tenerezza, le dolci dichiarazioni d'amore che si rivolgono, i loro sguardi... tutti sprizza commozione, e il finale, poi, dà la botta conclusiva...

Che dire...?
Non ho letto il romanzo, non posso fare paragoni, ma il film è carino, forse un tantino prevedibile, ma sicuramente molto dolce e adatto a chi è in vena di drammi sentimentali.
Poi per carità, il tumore è una cosa seria e affrontare un argomento come questo, che ha a che fare col dolore vero di tante famiglie, non è semplice, ma credo che Boone in fondo lo affronti con molta delicatezza... e un tocco di stucchevolezza, inevitabile quando c'è questo soggetto di mezzo.


venerdì 9 settembre 2016

IL SAPORE DEL SANGUE (1997) - MERY PER SEMPRE (1989) - recensione film



Ultimamente ho visto un po' di film, sia di recente uscita che non.

In questo post darò una spolverata a due pellicole molto diverse tra loro, per soggetto, cast, regia, nazionalità, e che in comune hanno solo una cosa: la presenza della violenza ma, a parte questo, direi che si tratta di film decisamente lontani.


IL SAPORE DEL SANGUE

(Clay Pigeons)


,
USA 1997
Genere: Thriller
durata 104'
Regia di David Dobkin

Con Joaquin Phoenix, Vince Vaughn, David Dobkin, Georgina Cates


La strampalata e grottesca storia narrata in questo film di fine Anni '90 è ambientata nello stato del Montana, a Mercer, dove vivono 1536 anime. 

Il protagonista, Clay (J. Phoenix), è un giovanotto che, oltre a lavorare come meccanico, passa il tempo tra partite a biliardo e fiumi di birra al bar; non è cattivo ma sta per cacciarsi in un mare di guai...

Tra tutte le donne che avrebbe potuto trovarsi per amante, s'è scelto quella sbagliata: Amanda, moglie del suo miglior amico Earl che, quando lo viene a sapere, s'arrabbia davvero tanto.
Earl non è un uomo particolarmente coraggioso e non ha il fegato di ammazzare l'amico traditore, ma ha architettato un piccolo diabolico piano per causargli rogne: mentre è solo soletto con Clay in un posto che più desolato non potrebbe essere, si suicida ma fa in modo che sembri un omicidio, sperando così che sia proprio Clay ad esserne accusato.

Clay, disperato, corre da Amanda a chiederle aiuto, ma la donna - cinica e fredda "vedova allegra" - non ha alcuna intenzione di farsi mettere in mezzo (tra l'altro neanche le importa che il marito si sia suicidato, anzi...), così Clay è costretto a vedersela da solo e a sbarazzarsi del cadavere.

Da questo momento in poi, i guai per Clay sono solo iniziati, a causa di Amanda che - ossessionata dall'ex amante e vedendosi da lui rifiutata - farà di tutto per creare una serie di situazioni capaci di incastrare il povero ragazzo e mandarlo dritto dritto in gattabuia.

A complicare le cose ci si mette una ben strana amicizia con un tipo bizzarro, chiacchierone e un po' matto: un camionista cow-boy di nome Lester Long (V. Vaughn).
Con la folle scusa di voler aiutare Clay a liberarsi dell'ossessiva e libertina Amanda, Lester travolgerà il povero Clay in un vortice di sangue in cui apparentemente, agli occhi della polizia, l'unico possibile colpevole è proprio lui: Clay Pigeons.

Scene di sesso e sangue non mancano in questo film noir che oscilla tra il dramma e un umorismo nero.
Nonostante la gente muoia attorno a un innocente Clay, ci fa sorridere l'idea che il giovanotto - cui piacerebbe vivere la propria tranquilla esistenza facendosi i fatti propri, uscendo con le ragazze, giocando e andando a pesca -, incapace di ammazzare un altro essere umano, si ritrovi sempre suo malgrado con qualche morto accanto, cosa che richiede ogni volta e inevitabilmente tutto il suo sangue freddo per risolvere le grane che ne derivano.

Lester è un personaggio che inquieta da subito e qualcosa fa immediatamente presagire che non abbia tutti i venerdì al posto loro; la sua irritante risata poi lo rende davvero odioso. 
Vaughn è perfetto nella parte del cowboy amicone dallo sguardo pericoloso e il mio adorato Gioacchino lo è nell'impersonare questo ragazzo dall'aria sempre apatica, un tipo  un po' annoiato e a tratti stanco, che se da una parte ci fa alzare gli occhi al cielo perchè si fa travolgere dagli eventi senza avere la determinazione di ribellarsi a chi vuole ingabbiarlo nei propri sporchi giochetti, dall'altra ci piace perchè in un modo o nell'altro... riesce a uscirne fuori!

Come dicevo, è un film che pur avendo le sfumature di un thriller/noir, sfocia in certi momenti in commedia, e anche nelle situazioni drammatiche c'è qualcosa che ci spinge a "non prenderlo troppo sul serio".
Belle le musiche country in sottofondo; è un film con un bel cast, che sa spiazzare lo spettatore e che si lascia guardare con interesse dall'inizio alla fine.



MERY PER SEMPRE

Italia 1989
-
Genere: Drammatico
durata 98'
Regia di Marco Risi

Con Michele Placido, Claudio Amendola, Alessandro Di Sanzo


Tratto da un libro-inchiesta di Aurelio Grimaldi.
Michele Placido è Marco Terzi, professore di lettere in attesa di sistemazione definitiva che accetta coraggiosamente un incarico annuale nel carcere minorile di Palermo, Malaspina. 
La realtà di questo carcere è ovviamente violenta e di queste giornate passate tra quattro mura ci viene dato un realistico e disincantato spaccato, attraverso le azioni e le parole di alcuni giovanotti e ragazzini finiti lì per vari motivi, dal furto all'omicidio.

C'è il 14enne Claudio, beccato a rubare di notte in un negozio; Natale (F. Benigno), che deve scontare 9 anni per aver ammazzato il padre e che è il leader del suo gruppetto; Pietro (C. Amendola), arrestato dopo un lungo inseguimento nella Vucciria...
Insomma ogni ragazzo ha la sua "storiaccia" dietro alle giovani spalle, ognuno sembra un uomo vissuto che non ha più niente di buono da imparare.

Un giorno in carcere viene tradotto un ragazzo che, dopo essersi prostituito, ha sparato a un cliente: il giovanotto si chiama Mario ma si fa chiamare Mery perchè trans, cosa che ovviamente lo rende bersaglio degli insulti (e non solo) dei ragazzacci in carcere.

In questo contesto pieno di violenza, parolacce, insulti e soprusi si inserisce il prof. Terzi, che cerca da subito di mostrare polso fermo sì ma anche un atteggiamento comprensivo verso i ragazzi, cercando di far capire a questi insoliti allievi che non vuol essere un nemico per loro, anzi.

I lodevoli intenti di Terzi saranno di difficilissima attuazione, perchè i ragazzi sono assolutamente fuori controllo, ribelli, maleducati (per usare un eufemismo) e non rispettano nessuna autorità; del resto, tanto nella loro vita di quartiere che in carcere vige "la legge del più forte", questi "piccoli criminali" sono abituati a non fare sconti a nessuno e non si aspettano di riceverne tanto meno dalle autorità, ed infatti i primi a trattarli come bestie sono le guardie carcerarie...

Terzi profonde tutto il suo impegno nel provare ad instaurare un rapporto positivo con i suoi allievi, nonostante le delusioni, le incomprensioni e le non poche sconfitte. 

Riuscirà a lasciare un'impronta positiva su queste vite giovani eppure giù piene di cicatrici profonde?

E' un film d'impatto, recitato in parte in siciliano, con un cast davvero eccezionale e valido, soprattutto se pensiamo che non tutti gli attori lo erano di professione, come Alessandro Di Sanzio, "Mery", che fu scelta casualmente dal regista in un negozio di parrucchiera, o Francesco Benigno, che aveva accompagnato un amico ai provini, o ancora Salvatore Termini ed altri ragazzi che erano alla loro prima (e, in alcuni casi, unica) esperienza di cinema.

C'è una considerevole dose di violenza verbale e non, la vita nel carcere minorile è presentata in tutta la sua crudezza, ma proprio per questo "Mery per sempre" è un film fatto bene, capace di denunciare le drammatiche condizioni dei minori incarcerati e, al contempo, di porre l'accento su come e quanto sia importante recuperare questi giovani, aiutandoli ad aprire
, per quello che è possibile, gli occhi sulla vita criminale alla quale sembrano già destinati...

C'è anche il seguito, "Ragazzi fuori", dove ritroviamo gran parte degli attori presenti qui.

Da vedere se vi piacciono i film che si soffermano su certi aspetti realistici e crudi della nostra società.

Curiosità: Molti degli attori compaiono nel videoclip del brano PENSA di Fabrizio Moro, diretto dallo stesso Risi.

giovedì 8 settembre 2016

Segnalazione Arduino Sacco Editore: IL SEGRETO DEL VERZIERE di Federico Carro



E rieccomi in vostra compagnia con una segnalazione!!

Si tratta del romanzo di narrativa contemporanea "Il Segreto del Verziere" di Federico Carro, pubblicato da Arduino Sacco Editore.

“Il segreto del verziere”, ambientato in un lido dalle atmosfere fiabesche che ricorda il paese di Vernazza, è un romanzo difficile da racchiudere in un unico genere, mischiando insieme avventura, romanticismo, mistero e ironia. Proprio per questo è un libro che, pur nella sua relativa brevità, ha molto da raccontare.

IL SEGRETO DEL VERZIERE
di Federico Carro



Editore: Arduino Sacco
Data di uscita: 30 settembre 2015
Genere: Narrativa contemporanea
Prezzo: 14.90€
Formato: cartaceo
Pagine: 168
Dove acquistarlo:
sito dell'editore – Libreria Universitaria 




Il “Segreto del verziere” è un romanzo originale che unifica colori di terra marina a racconti dal sapore fiabesco ove l’aspetto di vita è l’elemento chiave in intrigati passaggi di morte e desiderio di giustizia. 

Lo stile dell’autore è apparentemente austero ma, secondo un’analisi più approfondita del testo, si carica di una fantasia creativa in grado di tramutare un borgo decantato e al contempo maledetto dalle genti del posto in un luogo incantato di forze che richiamano alla rinascita. 

Va letto senza trovare delle risposte... va gustato nella sua forma sui generis un po’ fuori dai canoni e dal tempo... sospesa in un oblio intramontabile... è un’autentica scoperta!


L'autore.
Nato a la Spezia il 15 Giugno 1991, Federico Carro cresce a Vernazza, circondato dalla natura radiosa di quei luoghi, trascorrendo il suo tempo immerso nel panorama del mare e delle colline, disegnando e dipingendo paesaggi, traendone ispirazione per le sue successive opere. Dopo le scuole medie, Federico si iscrive al Liceo Artistico Cardarelli di La Spezia, dove il suo lato artistico emerge sempre di più, rivelando il suo interesse per il mondo della scrittura. Di lì a poco scrive la bozza del suo libro “Il segreto del verziere”. Terminata la scuola, Federico comincia a lavorare da suo zio, gestore di un bar – ristorante situato a Vernazza. Nel frattempo Federico comincia ad imitare nella danza il suo idolo Michael Jackson, prendendo lezioni di Hip – Hop. Con il tempo, comincia a risparmiare soldi per prendere lezioni private di pianoforte e canto, ampliando i suoi interessi alla musica Blues e Jazz. Mentre il suo interesse per la musica pop e il Jazz cresce esprimendosi nella composizione di nuove opere musicali, Federico continua a scrivere il suo romanzo “Il segreto del verziere”, e nel frattempo, insieme ad un suo amico sassofonista, riesce a creare un piccolo gruppo. Federico decide quindi di far decollare il progetto del suo album, e trova uno studio di registrazione indipendente a Carrara chiamato Nautilus Rec Studio. Grazie all’aiuto del suo fonico e di altri collaboratori che gli danno supporto, Federico riesce a completare l’album, intitolandolo “Come un lampo”. Contemporaneamente riesce a terminare il suo libro “Il segreto del verziere” e altri video musicali quali “Lovely storm” e “Replace my soul”, quest’ultima ispirata ad una storia d’amore finita male con una ragazza francese. Concentrandosi di seguito sulla promozione del cd e del suo romanzo, crea un video promozionale del suo libro, utilizzando gli scorci ed i luoghi misteriosi che fanno da cornice a Vernazza.

On my wishlist: UNA VOCE DAL LAGO (riedizione) - LA STRADA NELL'OMBRA (anteprima) di Jennifer Donnelly - dal 20 settembre




Mondadori
319 pp
2005
Una delle trilogie romance che più mi sono piaciute (nonché una delle poche che ho completato ^_^) è quella di Jennifer Donnelly, I GIORNI DEL TE' E DELLE ROSE (primo libro - Come una rosa d'inverno - La rosa selvatica).

Ultimamente ho colmato una lacuna in merito alle opere di quest'autrice, procurandomi un altro suo romanzo che vorrei iniziare entro il 2099.
Vediamo però, eh, perchè ho l'agenda piena fino al 2098 


UNA VOCE DAL LAGO


Nell'America del 1906 si cresce in fretta. A soli sedici anni Mattie ha una famiglia da mandare avanti e decisioni difficili da prendere: sposarsi o studiare per diventare scrittrice? 
Dove trovare la forza per affermarsi e dare voce ai propri sogni in un ambiente chiuso e razzista.
E la voce di una donna sfortunata sarà per lei l'occasione giusta per capire cosa fare della propria vita.
Grace Brown, prima di morire, le ha affidato, dal lago, le sue lettere piene di vita e di speranza... perchè le bruci.
Ed. Mondadori
trad. E. Costantino
336 pp
11 euro
20 SETTEMBRE 2016
Infatti, in un pomeriggio di calma perfetta, sulle rive del lago viene ritrovato il corpo di una giovane donna annegata: è Grace, appunto, e Mattie, che l'ha conosciuta all'hotel in cui lavora, non ha le parole per descrivere quello che sente. 
Ma è in quelle lettere che Mattie ritrova la voce sua e della povera donna, e insieme la forza e la determinazione di vivere la propria vita con coraggio.

L'autrice.
Jennifer Donnelly, scrittrice americana di grande successo e tradotta in tutto il mondo, vive a New York. I romanzi - I giorni del tè e delle rose, Come una rosa d'inverno e La rosa selvatica, pubblicati da Sonzogno - hanno ottenuto il plauso della critica e conquistato i lettori di tutto il mondo. Oltre a scrivere rom
anzi per adulti, ha scritto molto anche per un pubblico giovanissimo, e il suo capolavoro è Una voce dal lago, col quale ha vinto la Carnegie Medal, il premio letterario più importante in Inghilterra.


Notavo, sul sito Mondadori Ragazzi, che il 20 settembre dovrebbe uscire un'edizione nuova di questo libro; la cover - che trovo caruccia, comunque - è mooolto simile a quella italiana del prossimo nuovo romanzo dell'Autrice, LA STRADA NELL'OMBRA, anch'esso in uscita il 20 settembre.



Ed. Mondadori
trad. B. Servidori
18 euro
20 SETTEMBRE 2016
New York, 1890. Una famiglia benestante. Un segreto mortale.
Una giovane donna che sta per perdere più di quanto immagina.

Josephine Montfort è una delle ereditiere più appetibili della città, e come tale, capisce l'importanza di fare ciò che ci si aspetta da lei. 
La donna sa che un matrimonio adeguato e una vita confortevole è ciò che dovrebbe sognare, ma il suo cuore desidera ben altro.
Vuole fare la scrittrice e il suo modello è la giornalista Nellie Bly.

Finora la sua vita è sembrata perfetta, fino a quando la tragedia la colpisce: il padre viene trovato morto.
Charles Montfort, uno degli uomini più ricchi di New York, chepossedeva un giornale ed era socio di una ditta di spedizione, si è accidentalmente sparato durante la pulizia del suo revolver. 
Jo sa che il padre era troppo intelligente per pulire una pistola carica... 
Più Jo scopre particolari sulla morte di suo padre,  più i suoi sospetti crescono. Ci sono troppi segreti da disseppellire. 
Quando incontra Eddie, un giovane reporter bello, esuberante ed esasperante che lavora per il giornale del sig. Montfort, diventa fin troppo chiaro quanto lei rischierebbe di perdere se continuasse a ricercare la verità. Solo che ora potrebbe essere troppo tardi per fermarsi.
Il passato non rimane sepolto per sempre. 
La vita è più torbida di quanto Jo Montfort avrebbe mai potuto immaginare, e la verità è la parte più sporca di tutto.... (trama tradotta e "rielaborata" da me da Goodreads)


Concludo il post scrivendovi l'epigrafe presente in UNA VOCE DAL LAGO.



E anche se i molti detti dei saggi
Insegnano la sottomissione io non mi sottometto
Ma con spirito mai appagato
Lancio una sfida infinita alle stelle.

ADELAIDE CRAPSEY
Lago Saranac, 1913


l significato del termine epigrafe al quale mi rifaccio
è quello dato dalla Treccani.it

"Iscrizione in fronte a un libro o scritto qualsiasi,
per dedica o ricordo; più particolarm.,

citazione di un passo d’autore o di opera illustre che si pone in testa
a uno scritto per confermare con parole autorevoli quanto si sta per dire

ANCHE IL LIBRO CHE STATE LEGGENDO VOI 
HA UNA CITAZIONE INTRODUTTIVA O UNA BELLA DEDICA?

mercoledì 7 settembre 2016

"COPERTE DI PAROLE" di Gianfranco Virardi - COPIA EBOOK OMAGGIO (domani 8.9.2016)



Cari lettori, vi segnalo che domani giovedì 8 settembre dalle ore 9.30 per 24 h sarà scaricabile gratuitamente da Amazon in formato Kindle, il romanzo di Gianfranco Virardi: Coperte di parole.


Link al download gratuito su


Una storia legata al mondo della pubblicità, con i suoi personaggi e il loro modo di pensare.
Siete curiosi di scoprire cosa si muove all'interno di un'agenzia di pubblicità? Cosa accade nelle varie stanze, dal reparto creativo alla produzione? Cosa passa nella mente dei pubblicitari e dei loro clienti?
Le vicende sono ambientate a Roma, in uno scenario reale, reso straordinario dai protagonisti che lo popolano. Il tono narrativo è molto televisivo, periodi brevi e pensieri diretti, quasi parlati.
E' un libro che si legge velocemente e che spinge a vedere cosa succede dopo.
La storia si svolge intorno alla realizzazione di una campagna pubblicitaria. Durante la lavorazione dello spot, all'interno dell'agenzia accadono episodi che cambiano la vita dei protagonisti in modo radicale.
L'uscita della campagna sarà rispettata ma il finale riserverà una curiosa sorpresa per tutti i lettori.
Nelle pagine vengono evidenziati i diversi modi di ragionare di creativi, imprenditori, clienti e consumatori. Nel romanzo compaiono figure che lasciano il segno, per la loro forza di significato e per il
loro potere all'interno della narrazione.

"Coperte parole" è il romanzo di esordio di Gianfranco Virardi.
Nel 2002 il copywriter romano ha deciso che, oltre a scrivere per la pubblicità, era il momento di raccontare una storia su chi fa la pubblicità. Notte dopo notte è nato un romanzo a tratti autobiografico, che rivela il carattere e i pensieri delle figure che
animano le agenzie pubblicitarie e non solo.
Una storia in cui tutto corre intorno alla realizzazione di uno spot, ma la vita vera si sa è un'altra cosa e quando meno te lo aspetti, ti chiama all'appello.

Il romanzo è stato pubblicato nello stesso anno  in edizione cartacea da Comunicazione Italiana. 
In occasione del lancio è stato donato ai principali protagonisti del mondo della comunicazione e presentato nel corso di un gala di giovani talenti della pubblicità. 
A distanza di quasi quindici anni, l'opera viene resa disponibile in formato e-book. 
Per volontà dello stesso autore che ha voluto arricchirne i contenuti, dando spazio a scene inedite.  

OGGI E DOMANI IN LIBRERIA (7-8 SETTEMBRE)



Da oggi in libreria


  • LETTERA A DINA (G.Versani): un'amicizia tra due donne di diversa estrazione sociale ma che hanno condiviso anni importanti della loro adolescenza.
  • DISPETTI DI FAMIGLIA (J. Sooley): una famiglia allargata che fatica a trovare l'armonia.


Da domani in libreria:

  • LA PROMESSA DEL TRAMONTO (N. Sipos): una storia d'amore, di forza e coraggio; il coraggio di combattere per la propria felicità nonostante le avversità
  • LA PICCOLA LIBRERIA DI NEW YORK (M. Dickinson): un uomo e una donna delusi dall'amore possono ritornare a fidarsi dei capricci del proprio cuore?
  • LA SETTA DEI GOLOSI (G. Pederiali): misteri e omicidi in una Ferrara le cui strade antiche profumano di buona cucina...



LETTERA A DINA
di Grazia Versani


Giunti Editore
160 pp
14 euro
7.9.2016
"Io sono fascista".
"Io sono comunista". 

Queste sono le prime battute che danno il via ad una grande amicizia, quella tra la 12enne Dina - abiti costosi, bionda e insovrappeso - e la nuova compagna di banco.
È un colpo di fulmine che porta ad un legame travolgente, fatto di sotterfugi, giuramenti, chiacchiere, litigi, riconciliazioni appassionate.
Due mondi diversi, due famiglie di estrazione opposta, una di matrice operaia, l'altra, quella di Dina, decisamente borghese, che le due ragazzine mescolano e alternano in una Bologna degli Anni '70 animata dalle prime lotte studentesche.
Trentasette anni dopo, la protagonista di questa storia sente alla radio la canzone che lei e Dina ascoltavano fino allo sfinimento su un giradischi.
Dove si è persa l'adolescente ribelle sempre in lotta con una madre fredda e seducente? Qual è stato il momento esatto in cui qualcosa si è spezzato?



DISPETTI DI FAMIGLIA
di Jill Sooley


Giunti Editore
38 pp
12.90 euro
7.9.2016
Marie, 40 anni, è stata lasciata dal marito e ora deve crescere da sola la figlia Floss.
Un giorno, su un autobus, cade tra le braccia di Ray, un giovane vedovo dai folti capelli neri, e Lolly, una ragazzina ribelle di undici anni che ha appena perso la mamma. 
Marie e Ray, travolti dalla passione, convolano a seconde nozze e tutti si ritrovano a vivere sotto lo stesso tetto. 
A raccontarci come va la vita in questa casa saranno le tre voci femminili: Marie, impegnata nel suo doppio ruolo di madre-matrigna, Floss ai ferri corti con il patrigno, e Lolly che non riesce proprio a mandar giù il secondo matrimonio di papà. 
Tra dispetti, malintesi e riconciliazioni, in una miscela a dir poco esplosiva, chi sarà a trionfare alla fine: l'amore o i legami di sangue?




Da domani in libreria:


LA PROMESSA DEL TRAMONTO
di Nicoletta Sipos


Ed. Garzanti
320 pp
16.90 euro
8 SETTEMBRE 2016
Tibor, giovane medico ebreo in fuga, ha passato la sua vita scappando. Prima dalle leggi razziali dell'Italia fascista e dai campi di lavoro della seconda guerra mondiale.
Poi dall'odio strisciante dell'Ungheria del 1951, in cui imperversa la dittatura stalinista.
Al buio in una nave, che dovrebbe portarlo verso la libertà, l'unica sua speranza è il pensiero di Sara, la donna che ha rischiato tutto per lui.
La donna che lo aspetta, già in salvo, in Italia.
Tibor e Sara si sono scambiati una promessa: la promessa di riconquistare, nonostante tutto, la felicità che si meritano.
Insieme hanno combattuto. Hanno sfidato la violenza e l'orrore. Hanno superato notti infinite e pericolose.
Ma non hanno mai dimenticato chi sono.
E hanno capito che, finché saranno una cosa sola, nessuno potrà togliere loro la dignità e il coraggio.





LA PICCOLA LIBRERIA DI NEW YORK
di Mrianda Dickinson


Ed. Newton Compton
416 pp
9.90 euro
8 SETTEMBRE 2016

Lasciata dal ragazzo, Bea James, proprietaria di una libreria a Brooklyn, prende una decisione. 
Basta uomini, basta cuori infranti, basta dolore.
Il suo lavoro le piace e i libri l'hanno sempre salvata, l'importante sarà riuscire a stare lontana dall'altro sesso. 
C'è un'altra persona che, come lei, ha il cuore a pezzi per essere stato mollato: è Jake Steinmann, uno psichiatra che viveva a San Francisco. 
D'ora in poi ci sarà un unico amore nella sua vita: New York. 
Bea e Jake si conoscono a una festa in cui sono gli unici single, e quando parlano si trovano d'accordo su una cosa: nessuno di loro due vuole avere alcun genere di relazione sentimentale.







LA SETTA DEI GOLOSI
di Giuseppe Pederiali


Ed. Garzanti
280 pp
18.60 euro
8 SETTEMBRE 2016
Matilde ha ereditato dai nonni l'amore per il cibo che prepara, gusta e serve ai suoi clienti dell'Osteria della Fola.
La sua vita tranquilla cambia il giorno in cui per caso incontra il vagabondo Jacopo.
Matilde lo accoglie nel suo ristorante e scopre che è un brillante cuoco, che conosce le più antiche tradizioni culinarie e gli ingredienti perfetti per esaltare ogni manicaretto.
I due cominciano a lavorare insieme ma un giorno accade una tragedia: due amici di Matilde muoiono tragicamente dando il via a una macabra serie di delitti orchestrati da un'oscura società segreta. 
La setta dei Golosi è disposta a tutto per raggiungere il suo scopo: trovare chi custodisce la Sublime ricetta, che secondo la leggenda sa regalare l'immortalità. 
Nessuno chef è più al sicuro....

Blogtour-Giveaway "Into the Sun" di Annabelle Lee - 2° tappa "Nota dell'Autrice e ispirazione"



Carissimi lettori!!

Avete iniziato a seguire il blogtour del romance contemporaneo "Into the Sun" di Annabelle Lee?
Nooo?? E cosa state aspettando?! ^_^

Ieri c'è stata la prima tappa sul blog "Nel cerchio del tempo" e vi invito a farci un salto per sbirciare un'anteprima gratuita del romanzo.

INTO THE SUN
di Annabelle Lee


Editore: autopubblicato
Data di uscita: 24 giugno 2016
Genere: Romanzo Contemporaneo,
Romance, New Adult
Prezzo: 4.99€
in offerta di lancio a 2.99€
Formato: ebook
250 pagine (circa)



Amazon  
Sinossi

Se una cosa è troppo bella per essere vera, allora forse non lo è.

Rimanere a Los Angeles altri sei mesi per consolidare il lavoro iniziato non era certo un problema per Jade d’Angelo. Considerando che in Italia non c’era nessuno ad attenderla, Los Angeles le andava bene come qualsiasi altra metropoli del mondo. Anzi, anche meglio: clima favoloso, gente rilassata (anche se pur sempre competitiva, come tutti gli americani in carriera), la vicinanza dell’oceano...

Tutto girava al meglio per la bella Jade, e allora perché non sfidare la sorte, accettando un drink dal tenebroso sconosciuto che gira armato e decide al posto suo?

Ambientazioni favolose, feste stupende, regali impensabili, l’uomo perfetto... 
Già, il cliché assoluto. Ma, pur avendo la certezza del finale impossibile, chi resisterebbe ai propri sogni? E Sebastian Godwin non è di certo uno a cui si può dire di no, anche se si ha il presagio del pericolo, anche se tutti gli indizi portano in un unica direzione...

E se tutti siamo alla ricerca della felicità, fin dove ci si può spingere per trovarla? E qual è il prezzo da pagare?
Se una cosa è troppo bella per essere vera, allora non può mai esserlo?

L'autrice
Annabelle Lee - Pseudonimo di scrittrice timida che vuole restare anonima.


********APPROFONDIMENTO!!********


Oggi invece ci occuperemo di conoscere cosa ha ispirato Annabelle Lee per la scrittura di "Into the sun".

Leggiamo cosa ha da dirci l'Autrice a tal proposito!

Per “Into the sun” volevo creare un personaggio femminile forte, indipendente ma comunque complesso e sfaccettato, infatti per Jade d’Angelo ho preso ispirazione da un personaggio di un mio precedente racconto, ma plasmandolo in modo da poter affrontare quello che è l’inizio di una storia inaspettata, ossia “Into the sun”.



-//-
“Non dovresti essere così spavalda! Un giorno o l'altro potresti imbatterti in qualcuno che le coglie, le tue sfide!”
Ma davvero?!? Pensa che sinora ho conosciuto solo ebeti, quindi, se mai dovesse succedere, come potrei resistere? Sorrido senza rispondere, in piedi davanti a quest'uomo che inspira il mio profumo, facendomi perdere il filo del pensiero.
-//-



In questo romanzo Jade incontra Sebastian Godwin, uomo potente e misterioso, fra loro nasce una storia di sesso e forse amore, tuttavia “Into the sun” non è esattamente un romance, non nella sua definizione classica perlomeno. Gli elementi presenti nella storia sono di vario genere e a volte riescono a fuorviare il lettore, come anche certi episodi che possono risultare fuori contesto, ma si tratta di “indizi” che convergono in una direzione... sorprendente.


-//-
“Muoviti, Jade!” mi chiama all’ordine. Cosa, come?
“Vestiti!” indica lui con la pistola le cose che prima mi accingevo a infilare nella borsa.
Meccanicamente, mi alzo e inizio a rovistare fra i miei vestiti, senza molta cognizione di causa. Mi sembra di viver la vita di qualcun’altra, cosa volete da me? Non è che io possa essere sveglia e pimpante, vorrei vedere voi in queste circostanze!
-//-

Ecco perchè “Into the sun” è un romance atipico, fuori dagli schemi e disseminato da spunti di riflessione che il lettore può decidere di cogliere o meno, e giocare a mettersi nei panni di Jade, che non sempre fa scelte sensate...


-//-
“...Resterò defilata da una parte, a guardare la vita che mi passa davanti, senza farmi contaminare troppo. Ecco, è questo il mio piano!” provo io a sorridere.
“Il tuo piano fa schifo.”
-//-


Vi ricordo il calendario del blogtour-giveaway e a fine post trovate l'app "Rafflecopter" per partecipare all'estrazione finale delle tre copie ebook!

TAPPE BLOGTOUR

Estratto Gratuito 06/09/16

Note dell'autrice e ispirazione 07/09/16

Recensione 08/09/16

Estratto Gratuito 09/06/16

Recensione 10/09/16

Presentazione dei personaggi 12/09/16

Intervista all'autrice 13/09/16


Annuncio Vincitori Giveaway 14/09/16


LINK RAFFLECOPTER

a Rafflecopter giveaway
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...