mercoledì 1 agosto 2018

Bilancio di letture di Luglio + Reading Challenge



Ecco le mie letture di luglio, un mese - devo dire - davvero pieno di pagine (di carta e virtuali) sfogliate!



  • Obiettivo n. 31. Un libro in cui il vino sia in qualche modo protagonista MAIGRET E IL PRODUTTORE DI VINO di Georges Simenon (RECENSIONE): il commissario Maigret, in questa indagine, sfodera tutta la sua umanità ed empatia, che lo rendono un invidiabile e sensibile conoscitore dell'animo umano.
  • Obiettivo n.27. Un libro che ti faccia sbellicare dalle risate.  - DENTE PER DENTE di F. Muzzopappa (RECENSIONE): puoi essere sfigato e imbranato quanto ti pare, ma se la persona in cui riponi tutta la tua fiducia ti tradisce senza vergogna, facendoti sentire uno che vale meno di zero..., e beh allora quel briciolo d'orgoglio, di cui credevi di essere sprovvisto, si fa sentire, e solo una cosa potrà farti sentire meglio: la vendetta. Un libro esilarante.



Reading Challenge
,

Altri romanzi letti non rientranti nella sfida:



  • L'UOMO DEL LABIRINTO di Donato Carrisi (RECENSIONE): una ragazza scomparsa 15 anni prima viene ritrovata; i suoi ricordi possono portare all'identificazione del suo rapitore? La ricerca dell'Uomo del Labirinto porta chi si mette sulle sue tracce in un fitto e spaventoso intrico di tenebre e malvagità.
  • URLA NEL SILENZIO di Angela Marsons (RECENSIONE). Una detective tanto scontrosa quanto brava e professionale è impegnata in un caso difficile, per risolvere il quale non deve soltanto capire cosa è accaduto molti anni prima in un orfanotrofio ormai abbandonato, ma anche fare i conti col proprio passato e i propri personali demoni.
  • ORDO MORTIS di Salvatore Conaci (RECENSIONE): un giovane insegnante, per motivi di lavoro, si trasferisce in un paesino della Calabria e si ritrova incastrato in un intrico di vicende oscure, dall'inquietante sapore esoterico e in cui il Male fa da padrone.
  • LA PICCOLA PARIGI di Alessandro Tonoli (RECENSIONE): non c'è persona, uomo o donna che sia, che non abbia bisogno di recuperare lo sguardo innocente dell'infanzia con cui guardare il mondo e la vita, per meravigliarsi ancora delle piccole e semplici cose che danno felicità.
  • LONTANA DA ME di Cristiana Serangeli (RECENSIONE): può essere difficile tornare a sentirsi felici e godersi la vita, attimo per attimo, quando la persona che più ami al mondo si allontana da te; il rischio è che si porti via un pezzo troppo grande del tuo cuore e che tu finisca per allontanarti da te stessa. Ma non c'è salita senza discesa, e non c'è una notte, per quanto buia, cui non segua una nuova, luminosa alba. Non ci resta che attenderla.
  • IN CIMA AL CUORE di Mia Mistràl (RECENSIONE). Un tranquillo paesino sugli Appenini, in cui la vita scorre placida e sempre uguale, in cui l'età media degli abitanti è over 50 e dove il pettegolezzo e il chiacchiericcio sui fatti altrui è all'ordine del giorno: questo è lo scenario in cui è ambientata la storia divertente e sensuale di Chiara, una ragazza "costretta" ad improvvisarsi "detective degli animali".
  • IN CIMA AL CUORE 2 di Mia Mistràl (RECENSIONE): in questo secondo episodio ritroviamo la protagonista, Chiara, alle prese con un altro "giallo" che la vede stavolta impegnata per ritrovare un agnellino scomparso nei giorni di Pasqua. Ma non sarà solamente la bestiola a farla scervellare, bensì anche atroci dubbi d'amore...
  • IN CIMA AL CUORE 3 di M. Mistràl (RECENSIONE): e giungiamo al terzo ed ultimo appuntamento con le avventure amorose e investigative di Chiara, ambientate in un paese di montagna solo in apparenza tranquillo, ma in realtà ricco di sorprese tanto per la protagonista quanto per i suoi abitanti.
  • RITROVARSI di Raffaele Messina (RECENSIONE): tra Capri e Napoli cresce e matura il giovane Francesco, il caparbio protagonista di questo romanzo storico, che vive la propria adolescenza durante i dolorosi anni della Seconda guerra mondiale, in un periodo tra i più difficili della Storia contemporanea, anni in cui all’uomo è tolta la libertà di essere se stesso e di manifestare liberamente il proprio credo e i propri valori.
  • STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI #1 di Francesca Cavallo, Elena Favilli (RECENSIONE). C'era una volta... una, due, dieci.., cento bambine, che avevano deciso di perseguire i propri obiettivi e realizzare i propri sogni nonostante le difficoltà e gli scoraggiamenti; quelle bambine sono diventate delle piccole grandi donne che, ognuna a modo suo e con il suo piccolo contributo, hanno lasciato un esempio e sono state fonte di ispirazione per altri, uomini e donne, dopo di loro.
  • IL MORBO DI HAGGARD di Patrick McGrath (RECENSIONE). Solitudine, amore ossessivo e morboso, sofferenze fisiche, insonnia: questo circonda la grama vita di un medico solitario, la cui mente è proiettata in un passato che non si ripresenterà mai più, il cui cuore è ingabbiato in sentimenti che non gli recano alcuna gioia ma solo tormento, e il cui corpo è sfiancato da dolori atroci, in virtù dei quali, paradossalmente, egli si sente ancora vivo.
  • IL FUOCO SACRO DI ALTEA.Gli arconti ombra di Isabel Harper (RECENSIONE). Avventura, fughe rocambolesche, inseguimenti, singolari mezzi di trasporto, animali fantastici dai nomi e dall'aspetto bizzarri, uno scrigno prezioso e due ragazzini alla ricerca di un fuoco che può restituire vitalità a un'intera città.
  • VITE FRAGILI di E. Sabato (RECENSIONE): storie di vite difficili, di donne dolci e comprensive e di altre ciniche e folli; esistenze come tante che nascondevano in loro stesse tutta la fragilità e la forza del vivere quotidiano.



Mi sono resa conto, con un certo stupore, di aver letto più libri del solito, anche se c'è da dire che alcuni di essi non sono lunghissimi, eh :-D 
Chi va sul podio? Eh, ho pochi dubbi: Carrisi (L'uomo del labirinto) di sicuro, perchè mi ha lasciata a bocca aperta con la sua genialità; anche il thriller di Angela Marsons (Urla nel silenzio) mi ha tenuta incollata. E ringrazio Muzzopappa che col suo Dente per dente mi ha donato parecchie risate ^_^

Per il resto, sono state tutte letture a loro modo interessanti.

Attualmente sto leggendo:

- IL CADAVERE INGOMBRANTE (L. Malet), noir francese;
- IL TALENTO DI MR. RIPLEY di P. Highsmith; thriller cui si è ispirato il famoso film con Matt Damon;
- CON IL CUORE SPEZZATO di Kelly Elliott, romance western.


Per quanto riguarda i film, ho visto:


  • Tommaso, di e con Kim Rossi Stuart, che veste i panni di un uomo sentimentalmente instabile, ossessionato dalla ricerca della donna ideale, e allo stesso tempo spaventato all'idea di trovarla...
  • La ragazza nella nebbia è un film diretto da Donato Carrisi, che in questo suo esordio alla regia torna a ricordarci che il Male non è così semplice da individuare perchè non sempre ha "sembianze mostruose". Così pure la verità: ce ne sono tante quanti sono i soggetti coinvolti e capire qual è quella "vera" è tutto fuorchè scontato...
  • mi sto godendo la serie tv The Handmaid's Tale: mi piace davvero molto, la società del futuro è spaventosa ma... anche morbosamente affascinante...!  :-D


E ADESSO TOCCA A VOI!
COME SONO STATE LE VOSTRE LETTURE DEL MESE SCORSO?
QUALI LIBRI VI HANNO MAGGIORMENTE COLPITI/DELUSI?

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...