lunedì 10 marzo 2014

Al cinema: come Walt convinse la mamma di Mary Poppins



Il film di cui vi parlo brevemente oggi non è tratto da un romanzo, ma ha a che fare comunque con un libro molto famoso e molto amato, da grandi e piccini.
Un libro ed una storia che hanno a che fare con l'amatissima Mary Poppins!

Dal 20 febbraio, infatti, è arrivato nei nostri cinema il film Saving Mr. Banks, che narra di come Walt Disney convinse Pamela Lyndon Travers, creatrice del celebre personaggio - a dare il suo consenso per la realizzazione del film, diventato poi un classico.

Ed. BUR Ragazzi
Trad. L. Bompiani
211 pp
8.90 euro
2009
Sinossi

Cosa aggiungere su Mary Poppins, governante per antonomasia, la più sognata dai bambini? In una nuova edizione l'avventura della famiglia Banks e di Mary Poppins. Severa, certo e molto esigente, ma anche piena di sorprese e meraviglie, a partire dalla borsa da cui escono decine e decine di oggetti. E poi andare al parco con Mary Poppins è magnifico, perché ha un sacco di amici stravaganti. 
La Travers (il vero nome è Helen Lyndon Goff) scrisse il romanzo omonimo nel 1934, da ragazza, con lo scopo di portare un sorriso ai suoi cari, durante i difficili anni della crisi economica.

Ne venne poi fuori una vera e propria serie, di sette romanzi dedicati a Mary Poppins e la cosa non passò inosservata a disney, che impiegò tre decenni a convincere l'autrice a cedergli i diritti del libro per farne il film, che uscì nel 1964, con la regia di Robert Stevenson e Julie Andrews nel ruolo della "tata".

Questa volta il regista è John Lee Hancock e a vestire i panni di Walt Disney sarà il bravissimo Tom Hank, mentre Emma Thompson sarà la Travers.

locandina
Sinossi

Quando le sue figlie lo pregarono di realizzare un film tratto dal loro libro preferito “Mary Poppins”, dell’autrice P.L. Travers, Walt Disney fece loro una promessa, non immaginando che ci sarebbero voluti 20 anni per riuscire a mantenerla. Nella sua ricerca per ottenerne i diritti, infatti, Walt si trova ad affrontare un’ipocondriaca scrittrice, irremovibile nella sua decisione di non permettere che il personaggio della sua amata e magica tata venga stravolto dalla macchina di Hollywood. Ma non appena il successo dei libri diminuisce, insieme ai guadagni, la Travers con una certa riluttanza accetta di andare a Los Angeles ad ascoltare le idee di Walt Disney per l’adattamento cinematografico. Durante quelle due brevi settimane nel 1961, Walt Disney utilizza ogni risorsa a sua disposizione per convincerla. Armato di fantasiosi storyboard e divertenti canzoni, create dai talentuosi fratelli Sherman, Walt tenta il tutto per tutto senza riuscire a convincerla. Man mano che la Travers diventa sempre più irremovibile, Walt Disney vede la possibilità di ottenere i diritti, allontanarsi sempre di più. Solo quando cercherà nei suoi ricordi d’infanzia Walt capirà il senso delle paure che assillano la scrittrice, e insieme riusciranno a dare vita a Mary Poppins, facendone uno dei più teneri film della storia del cinema.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...