domenica 6 maggio 2018

Viaggiare leggendo... "La ragazza delle perle"




Un aspetto sicuramente molto affascinante presente nel romanzo "La ragazza delle perle" della Riley è costituito dai luoghi menzionati; le due protagoniste - vissute ad un secolo di distanza - da un certo momento in poi della loro vita hanno calpestato lo stesso suolo australiano.


Ma prima di dirigersi in Australia alla ricerca di se stessa, CeCe D'Aplièse si è concessa una vacanza in Thailandia.

Thailandia, spiagge di Phra Nang, Krabi

Krabi è un posto spettacolare, da favola, in cui la natura è incontaminata e meravigliosa.
La spiaggia è lunga 450 mt, raggiungibile solo in barca (bastano una ventina di minuti), si caratterizza per la sottile sabbia bianca, le acque limpide e cristalline e le suggestive scogliere e grotte. In particolare, CeCe visita la grotta interna ed esterna di Phra Nang.
Attorno a questi luoghi esotici e da sogno aleggiano delle leggende.
una di queste narra che verso il III secolo a.C. una nave indiana con a bordo una principessa, si imbattè in una tempesta davanti alle coste del Siam. Purtroppo la barca naufragò e l’equipaggio scomparve tra le acque; solo la principessa riuscì a salvarsi rifugiandosi nella Tham Phra Nang Nok. Col passare del tempo, la sopravvissuta fu venerata come una dea dagli straordinari poteri, cui i fedeli innalzano preghiere e offrono doni.
Un'altra versione della leggenda dice che fu uccisa nel naufragio e che il suo fantasma abbia occupato la grotta. 
Un'altra storia invece sostiene che Phra Nang fosse la moglie di un pescatore locale, il quale, partito per mare, non fece più ritorno: da allora, la donna ha vissuto il resto dei suoi anni vivendo nella grotta e guardando il mare in attesa del ritorno dell'amato.



wikipedia



spiaggia Phra Nang
sito


Kitty McBride, prima di diventare la signora Mercer, ha trascorso la sua infanzia e parte della giovinezza in Scozia, per la precisione a Leith, che originariamente era un borgo di pescatori ma dal 1920 è stato inglobato alla città di Edimburgo, diventando in pratica un quartiere.

porto di Leith
(fonte)

Una volta sposatasi, Kitty visse a Broome; la stessa CeCe parte da lì per le proprie ricerche.

Broome è una città situata nella regione di Kimberley, nell'Australia Occidentale; si affaccia su una baia chiamata Roebuck Bay.
I primi abitanti della regione furono gli aborigeni appartenenti alla popolazione Yawuru (nominata nel libro).

Broome coast
(wikipedia)


Broome è famosa per l'industria delle perle.
Nel 1861 vennero scoperte le ostriche della specie Pinctada maxima, le più grandi fra quelle che producono le perle, il che favorì l'insediamento umano con lo scopo della pesca di questo pregiato prodotto. 
Erano per lo più gli aborigeni a prendersi il rischio di pescare perle, immergendosi - com'è intuibile - senza alcuna attrezzatura o misura di sicurezza; anche quando, verso la fine dell'Ottocento furono introdotte le tute da immersione, restava il pericolo degli squali...

Fra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo molti coloni vennero in città per pescare perle, in particolare dal Giappone; infatti, a testimonianza di ciò, a Broome c'è il cimitero giapponese con 919 tombe, e molti morirono proprio pescando le perle.

Come riportato anche nel libro, prima degli Anni Cinquanta,il commercio delle perle subì una crisi e si passò ben presto alla loro coltivazione.


Uno dei più grandi desideri di Kitty era visitare l'Ayers Rock o Uluru, un enorme monolite di arenaria nel cuore dell'arido "Red Centre", nel Territorio del Nord; pensate che la città più vicina è Alice Springs, a 450 km di distanza. 
Uluru è considerato sacro per gli aborigeni australiani.

Uluru (Ayers rock)
fonte

Per proseguire le proprie ricerche, CeCe da Broome si sposta ad Alice Springs.
Si tratta di una delle città più popolose e famose dell'Outback Australiano; è circondata da un deserto di sabbia rossa che si estende per centinaia di chilometri in tutte le direzioni, ed è nota anche con il nome di Mparntwe, datole dagli aborigeni Arrernte, i quali hanno vissuto nel deserto centrale australiano sul territorio di Alice Springs da tempo immemore.

CeCe visita ed ammira anche la catena montuosa delle MacDonnell, la cui maestosità e magia sarà per lei fonte di ispirazione per i suoi quadri.

fonte


Ma "il punto migliore per vedere il tramonto ad Alice Springs", ci dice la Riley, è Anzac Hill:


TripAdvisor



Siti consultati per il post:

Wikipedia
http://www.krabi-hotels.com/seedo/phra-nang-beach.htm
https://www.thaizer.com/tourist-attractions/phra-nang-cave-krabi/
http://www.portaleaustralia.com/raccolta-delle-perle-in-australia/
https://www.australia.com/it-it/places/alice-springs.html




N.B.: immagini prese dal web, per lo più tenendo conto dei diritti di licenza. Per eventuali violazioni, basta segnalare e l'immagine sarà prontamente rimossa.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...