venerdì 1 luglio 2011

I lamponi: un frutto estivo molto amato

Si sa, in estate c’è tanta bella frutta, invitante e colorata, fresca e adatta a deliziarci con la sua dolcezza; un frutto gustosissimo che possiamo mangiare in questa stagione è il lampone, un frutto di bosco che piace molto per la sua succosità e dolcezza mista a quel sapore piacevolmente acidulo.
Oltre ad essere buonissimi mangiati “da soli”, sono inoltre molto versatili e quindi usati in pasticceria,  nella preparazione di deliziosi dessert (in particolare sposano con la panna e la crema pasticcera), ma anche nei piatti salati.

I lamponi sono frutti originari delle zone fredde e montane, hanno un profumo intenso e i più comuni sono quelli di colore rosso vivo, ma se ne trovano anche di gialli e color ambra; la loro raccolta avviene nei mesi di giugno e settembre.
Come sempre si raccomanda al momento dell’acquisto, per questo come per altri frutti, mai prenderli mollicci, ma assicurarsi sempre che siano corposi e consistenti; essendo un frutto delicato che presto si può “rovinare e ammaccare”, è bene conservarli in frigo e consumarli in un tempo piuttosto breve.
Non solo, ma anche quando li lavate è bene fare attenzione perché, proprio in virtù della loro delicatezza, si possono sciupare se “maneggiati” con poca cura:  lavateli un po’ alla volta sotto acqua corrente e ricordatevi di lasciarli asciugare su carta da cucina.

Ma passiamo subito ad una velocissima e semplice ricetta per preparare un fresco soufflè: occorreranno 400 gr di lamponi, 250 gr di zucchero a velo, 250 ml di panna per dolci, 5 albumi e un pizzico di sale.
Innanzitutto preparate uno sciroppo mettendo 700 ml di acqua in una pentola, unitevi lo zucchero e portatela ad ebollizione, mescolando spesso, per 5 minuti; quindi spegnete il fuoco e fate raffreddare.
Lavate i lamponi, fateli asciugare sulla carta e poi frullateli; al frullato di lamponi unite lo sciroppo, la panna montata e gli albumi, anch’essi montati con un pizzico di sale.
Avvolgete 6 stampini (alti circa 6 cm) con una striscia di carta da forno (la carta deve essere un po’ più alta dello stampino), poi passateci attorno uno spago da cucina e, dopo avervi versato dentro il composto di lamponi, ponete in freezer per tre ore.
Prima di consumarli, lasciateli qualche minuto fuori, a temperatura ambiente.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...