martedì 17 settembre 2019

Prossimamente in libreria (settembre-ottobre 2019)



Prossimi arrivi in libreria!

Segreti nascosti tra gli specchi della casa di famiglia che forse sarebbe bene lasciare sepolti; un figlio che cerca di ricucire il rapporto con la propria madre, che ha dovuto abbandonare da ragazzino; un thriller psicologico in cui per la prima (e forse unica?) volta Håkan Nesser fa incontrare i suoi personaggi più amati nella soluzione di un intricato cold case;  Corina Bomann ci regala una nuova storia ammaliante e impetuosa come le sue indimenticabili protagoniste; tre donne, tre diverse generazioni che la vita mette dinanzi a un intenso e potente viaggio di redenzione. Ognuno ha perso la sua strada e avranno bisogno l'una dell'altra per trasformare le loro vite



LA CASA DEGLI SPECCHI
di Cristina Caboni



Garzanti Ed.
256 pp
USCITA
19 SETTEMBRE 2019
Della grande villa di Positano in cui è cresciuta insieme al nonno Michele, Milena ne conosce ogni angolo, a partire dal maestoso ingresso rivestito da dodici specchi con cornici d'argento intarsiate.
Un giorno proprio tra essi trova qualcosa di inaspettato: un gancio che apre il passaggio a una stanza segreta.
All'interno le pareti sono tappezzate di locandine di vecchi film e una delle interpreti è sua nonna che, tanti anni prima, è fuggita in America senza lasciare traccia.
Frugando tra le sue carte, Milena scopre che era un'attrice nella Roma della dolce vita, che ha lottato per farsi strada in un mondo affascinante, ma dominato dagli uomini.
Anche lei vuole calcare le scene, ma ha paura di mettersi in gioco. Fino a quando non si imbatte in alcuni indizi che suggeriscono qualcosa di misterioso e non può fare a meno di chiedersi perché nessuno le abbia mai parlato di sua nonna.
C'è solo una persona che può darle spiegazioni, ed è nonno Michele, restio ad affrontare l'argomento. Milena è convinta che nella storia della sua famiglia ci sia un segreto che nessuno vuole riportare a galla, mentre per lei è vitale far emergere la verità per capire a fondo il presente.


IL TRENO DEI BAMBINI
di Viola Ardone

Einaudi Ed.
200 pp
USCITA 26 SETTEMBRE 
Mentre cammina per le vie di Napoli dietro la madre Antonietta, Amerigo fa il suo gioco preferito: guardare le scarpe altrui.
Il padre è emigrato in America a cercar fortuna, ma in compenso il ragazzino nel vicolo ha molti amici.
Tutti lo conoscono e lo chiamano Nobèl, perché parla tanto e sa un sacco di cose, dato che ascolta le storie di chiunque.
Nle 1946, però, Amerigo è costretto a lasciare il vicolo e la madre per salire su uno dei treni che attraversano l'intera penisola per andare a trascorrere un anno in una famiglia del Nord.
Il Partito Comunista ha creato una rete di solidarietà per strappare i piccoli alla miseria delle zone più devastate dall'ultima guerra.
Prima smarrito e nostalgico, poi sempre più curioso, a Modena Amerigo si affeziona alla nuova famiglia e, attraverso il «papà del Nord», scopre pure un talento per la musica.
Sarà proprio questo, al suo ritorno a Napoli, a segnare il distacco doloroso da Antonietta, che non riesce più a capirlo.
Fino a quando, cinquant'anni dopo, lui non tenta di ricomporre quella lacerazione, anche se è ormai troppo tardi.


LA CONFRATERNITA DEI MANCINI
di Hakan Nesser


Ed. Guanda
512 pp
USCITA
26 SETTEMBRE 2019
1991. Doveva essere una rimpatriata fra vecchi conoscenti, che da ragazzi, accomunati da una caratteristica al tempo considerata un grave difetto da correggere, avevano fondato la Confraternita dei Mancini.
Ma durante la cena un terribile incendio distrugge la pensione in cui si sono riuniti; eppure qualcosa non torna: i partecipanti erano cinque, ma i cadaveri sono quattro.
Del quinto nessuna traccia: facile pensare che sia lui l'assassino e che sia riuscito a fuggire.
2012. Ventun anni dopo, viene ritrovato un corpo sepolto poco lontano dalla Pensione Molly. L'ex commissario Van Veeteren riprende in mano quel caso a cui aveva già collaborato in passato, nonostante si stia godendo la meritata pensione come libraio...
Le sue indagini andranno a incrociarsi con quelle del più giovane ispettore Barbarotti, che sta lavorando a un omicidio avvenuto in Svezia, e insieme i due dovranno ricomporre un puzzle molto complesso, un caso costellato di false piste e di misteri che si dipana attraverso gli anni.




IL SEGRETO DI MATHILDA. Le signore di Löwenhof
di Corina Bomann



Ed. Giunti
704 pp
USCITA 9 OTTOBRE 2019
Stoccolma, 1931. A soli diciassette anni Mathilda ha perso entrambi i genitori, rischiando di dover rinunciare al suo sogno: frequentare una scuola commerciale e aprire un giorno un mobilificio insieme a Paul, il ragazzo di cui è innamorata.
Non immagina certo che la madre abbia provveduto al suo futuro con un testamento molto singolare. Così, una mattina, si ritrova davanti un’elegante sconosciuta che le annuncia di essere la sua tutrice: si tratta di Agneta, contessa di Löwenhof. 
Per quale motivo la mamma ha affidato la sua vita a un’estranea? E cosa poteva legarla a quell’aristocratica così raffinata e indipendente, che guida persino l’automobile? 
Piena di dubbi, Mathilda dovrà lasciare Stoccolma e l’amato Paul per seguire Agneta nella maestosa tenuta di Löwenhof, con le sue vaste terre e i recinti di cavalli purosangue. 
Potrà mai sentirsi a casa in quel luogo? 
Il dubbio cresce quando conosce i due figli gemelli della contessa, Ingmar e Magnus, e quest’ultimo le mostra fin da subito un’aspra ostilità. 
Ma perché la signora continua a tacere sul misterioso legame che le unisce? 
Proprio mentre Mathilda tenta di scoprire la verità, un’altra guerra torna a minacciare l’Europa, sconvolgendo per sempre le esistenze degli abitanti di Löwenhof...


VOLA VIA
di Kristin Hannah




Ed. Mondadori
USCITA
8 OTTOBRE 2019
Durante gli anni dell'adolescenza, negli anni Settanta, Kate Mularkey e Tully Hart erano inseparabili, lo sono state per decenni.
Ora Tully si trova a gestire la perdita della sua migliore amica, a cui ha fatto una promessa: essere presente per i figli di Kate, ma è una promessa che non ha idea di come mantenere. Cosa ne sa Tully di cosa voglia dire far parte di una famiglia?
Poi c'è Marah, la figlia di Kate, distrutta dal dolore... finché non si innamora di un giovane che la fa sorridere di nuovo e la conduce nel suo mondo pericoloso e oscuro...
E infine Dorothy, la madre di Tully, una donna instabile che vorrebbe poter essere, finalmente, per la figlia la buona madre che non è stata finora. Per aiutare Tully, Dorothy deve affrontare le sue paure più oscure e rivelare questo terribile segreto del suo passato: solo così potrà sperare di aiutare la propria figlia ferita.
Tre generazioni, tre donne ferite che per iniziare una nuova vita hanno bisogno l'una dell'altra. E forse di un miracolo…

8 commenti:

  1. Ciao Angela, mi incuriosisce il romanzo della Bomann, un'autrice della quale non ho letto nulla, ma che mi è stata più volte consigliata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto un solo romanzo suo ed è era carino; da provare :)

      Elimina
  2. Vorrei leggere il treno dei bambini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, interessante per le dinamiche familiari che si creano :)

      Elimina
  3. Ciao Angela! "Il segreto di Mathilda" mi potrebbe piacere :-)

    RispondiElimina
  4. "Il treno dei bambini" e "La confraternita dei mancini" mi incuriosiscono :)

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...