domenica 8 dicembre 2013

A gennaio ci attende: LA BIBLIOTECA PIU' PICCOLA DEL MONDO



Ancora qualche anteprima di gennaio...

LA BIBLIOTECA PIU' PICCOLA DEL MONDO
di Antonio G. Iturbe


La biblioteca più piccola del mondo (Rizzoli best)
Ed. Rizzoli
USCITA GENNAIO
2014
Trama

Edita fa uno schizzo della baracca, con i suoi arcipelaghi di sgabelli, la linea della stufa e le due panche: una per lei e una per i libri. Ecco il suo mondo.

Il campo per famiglie di Auschwitz è l’unico in cui vivono i bambini.
Come uccelli rari in gabbia, i piccoli passano le loro giornate nel blocco 31, il paravento di normalità che i nazisti hanno preparato per gli ispettori della Croce Rossa. In questa baracca, che è poco più di una stalla, Fredy Hirsch, un trentenne ebreo tedesco, ha organizzato una scuola clandestina, dotata addirittura di una vera biblioteca. 
Gli otto volumi che la compongono – fra cui La breve storia del mondo di H.G. Wells, un trattato di Freud, Il buon soldato Švejk e Il conte di Montecristo – sono affidati alle cure della quattordicenne cecoslovacca Edita.
Squadernati, strappati e malridotti, i libri sono arrivati al campo per vie clandestine e pericolose, e difenderli non è certo semplice. 
Edita è disposta anche a rischiare la vita per salvare il suo tesoro, l’unico che le permette di fuggire dal dolore e dal plumbeo grigiore del campo di sterminio. Sarà proprio la sua fiducia nel potere dei libri a consentirle di sopravvivere all’orrore. 
Una storia vera di coraggio e speranza.

Rettifica (10/12/13), grazie alla segnalazione di Laura Libridinosa: mi sa che è già stato pubblicato, anche se in web risulta ancora che vedrà la luce i primi di gennaio.

Ad ogni modo: ecco la trama di questo thriller:

DOPO
di Koethi Zan


Dopo
Ed.  Longanesi
Trad. A. Biavasco
V. Guani
Gennaio 2013 (???)
Trama

Dopo la liberazione doveva essere tutto finito. Ma non è stato così.
Sono passati dieci anni da quando Sarah è fuggita da quello scantinato, il teatro delle torture fisiche e psicologiche che Jack Derber le ha inferto per oltre mille giorni. Ma per Sarah non esiste ancora un «dopo»: vittima delle proprie fobie, vive rinchiusa nel suo appartamento di Manhattan.
Fino a quando l’FBI non la informa che Jack Derber, accusato e imprigionato per rapimento, sta per essere rilasciato. Sarah non può consentirlo, perché lei sa.
Sa che Derber non è soltanto un rapitore. È un assassino. Lo sa perché lei non era da sola, in quello scantinato. Con lei c’erano altre due ragazze, Christine e Tracy, e per i primi mesi di reclusione ce n’era stata anche una terza: Jennifer, la sua migliore amica. E Sarah sa, con certezza, che Jennifer è morta per mano di Derber.
C’è una sola speranza, per tenere Derber in prigione: ritrovare il corpo di Jennifer. Per questo, Sarah deve trovare la forza di riallacciare i contatti con le altre sopravvissute, nonostante l’odio che loro provano per lei e nonostante i segreti che le dividono. Perché quel capitolo della loro vita non si è mai veramente chiuso.
Perché quello che succede dopo è ancora più terribile.

Dopo non parla della follia degli uomini, ma della forza delle donne decise a fare giustizia.
E del coraggio di andare fino in fondo, mettendo in gioco tutto.

2 commenti:

  1. "Dopo" è stato già pubblicato. Anche a me la pubblicazione era stata data per gennaio, ma, evidentemente, hanno cambiato idea!

    RispondiElimina
  2. ah ecco, grazie allora correggo!!!

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...