venerdì 20 dicembre 2013

Anteprime Feltrinelli (15 gennaio 2014)



In arrivo, sempre a gennaio:

NOTE A MARGINE DI UNA SCONFITTA
di Nadeem Aslam


Note a margine di una sconfitta
Ed. Feltrinelli
Trad. D. Vezzoli
400 pp
19.50 euro
USCITA 15 GENNAIO
2014
Trama

Le tribolate vicende di questo romanzo, ambientato tra il Pakistan e l'Afganistan invaso dagli americani dopo l'11 settembre, si snodano sullo sfondo di un giardino incantato, come ad assorbire la violenza di ciò che accade tutt'intorno, contrapponendo l'innocenza della natura alla crudeltà degli uomini e delle loro guerre insensate. 
Il giardino appartiene al vecchio Roan, saggio e devoto musulmano che ha costruito un'oasi di pace nella città pakistana di Heer, fondando una scuola aperta ad allievi di ogni credo religioso dove si coltivano le lettere, la matematica e le scienze per allargare gli orizzonti di giovani altrimenti facili prede del fondamentalismo islamico nelle madrasse. 
Ma le speranze dell'illuminato Roan di porre un riparo alle violenze della guerra che imperversa al di là del confine saranno tragicamente deluse perché i suoi stessi figli, Jeo e Mikal, partiti in segreto per l'Afganistan per contribuire alla liberazione del paese dalla tirannia talebana, vengono rapiti dai fondamentalisti e costretti a partecipare alla jihad, combattendo contro la popolazione stessa che volevano difendere. 
-
Così, mentre nel suo giardino Roan pota le rose, Jeo viene ucciso e Mikal venduto agli americani dai signori della guerra che lo avevano catturato. 
A questo punto, le peripezie di Mikal nel campo di prigionia americano e la sua fuga attraverso il deserto afgano diventano più avvincenti di un film d'azione mozzafiato fino all'amara e drammatica conclusione.

L'autore.
Nadeem Aslam, figlio di un poeta e produttore cinematografico, è nato in Pakistan nel 1966 e dall’età di quattordici anni vive in Inghilterra. Ha frequentato l’Università di Manchester che ha però lasciato prima di laurearsi per mettersi a scrivere il suo primo romanzo, Season of the Rainbirds, apparso nel 1993, con il quale ha vinto alcuni prestigiosi premi. Ha trascorso poi i successivi undici anni impegnato nella stesura diMappe per amanti smarriti, tradotto in una decina di lingue, edito nel 2004 da Feltrinelli che pubblica anche La veglia inutile (2008) e Note a margine di una sconfitta (2014).

IO LA TROVERO'
di Romano De Marco


Io la troverò
Ed. Feltrinelli
Fox Crime
336 pp
15 euro
USCITA 15 GENNAIO
2014
Trama

Era il miglior poliziotto di Milano. Ora, dieci anni dopo, Marco Tanzi è un clochard, un barbone che vive nei parchi e agli angoli delle strade, mimetizzandosi con il degrado di una città che non ha tempo per prestare attenzione agli sconfitti.
Capelli lunghi, barba incolta, vestiti sporchi e scarpe infangate, dell'uomo di un tempo rimane ben poco: un gigante di un metro e novantotto che annega nell'alcol i suoi fallimenti.
La sua discesa all'inferno lo ha portato ad abbandonare moglie e figlia, a tradire il suo ex collega ed ex migliore amico Luca Betti e a disonorare il distintivo, macchiandosi di reati che gli sono costati sette anni di carcere.
Eppure, una sera, succede qualcosa. La figlia che Tanzi non vede da anni è scomparsa, inghiottita dal buio metropolitano.
Betti rintraccia il vecchio collega per dargli la notizia, mettendo da parte gli antichi dissapori, e in quell'attimo nell'azzurro glaciale degli occhi di Tanzi passa un lampo, un barlume di umanità che riaffiora dal passato e sfugge al dominio delle ombre. D'un tratto, ha una missione: trovare la figlia.
A ogni costo.
Inizia così una caccia mortale che, in un crescendo di tensione e violenza, catapulterà lui e Betti nel giro del porno clandestino e della tratta delle bianche. Un mondo parallelo e sconosciuto ai più, nel quale solo chi ha già visto in faccia i propri incubi peggiori riesce a sopravvivere.

L'autore.
Romano De Marco, classe 1965, vive in provincia di Chieti. Alterna l’attività di scrittore alla professione di responsabile della sicurezza per un istituto di credito. Ha esordito nel 2009 nella collana “Il Giallo” Mondadori con Ferro e Fuoco, ripubblicato nel 2012 da Pendragon. Nel 2011, per l’editore Foschi, è uscito il suo secondo romanzo, Milano a mano armata (premio Lomellina in giallo 2012). A gennaio 2013 è la volta di A casa del diavolo (Fanucci), finalista al premio Nebbia Gialla 2013. Collabora con numerose riviste e blog letterari e ha partecipato, con i suoi racconti, a diverse antologie. Con Feltrinelli ha pubblicato Io la troverò. La serie Nero a Milano (2014).

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...