sabato 7 dicembre 2013

Il mio parere su ETERNO RITORNO (Espiazione) di Massimo Jr D'Auria



Ed eccomi con l'esprimervi la mia opinione su un racconto, che è solo il primo di una serie e di cui vi ho parlato qualche giorno fa.

ESPIAZIONE. ETERNO RITORNO
di Massimo D'Auria


Espiazione - Eterno Ritorno
Lettere animate editore
37 pp
0.49 uro
QUI per
acquistarlo

Bjarni Millemorti, huscarlo e fidato consigliere del suo Jarl, è stato designato come comandante di un esercito che dovrà fronteggiare quello di Olaf Senzacasa, un girovago senza terre né titoli che non si fa problemi a depredare i villaggi e a mietere vittime proprio nelle terre del suo signore.

Il racconto inizia presentandoci una situazione di guerra: Bjiarmi sta combattendo contro i nemici e a fine battaglia, quando rimette spada e scudo a posto, andrà a coricarsi per riprendere le forze, ma da quel momento avrà inizio un vero e proprio incubo: si risveglierà in un luogo a lui sconosciuto, solo e senza alcuna compagnia umana.
Almeno inizialmente.
Coraggioso ed impavido, con l'arma sempre pronta, inizia il proprio giro di perlustrazione per capire dove si trovi; intanto, si rende conto di sentirsi pieno di vigore, come se il giorno prima non avesse mai combattuto...!
Eppure, un sesto senso dentro di lui gli dice di restare in guardia: la situazione nuova e strana in cui si trova non è affatto tranquilla come sembra e qualche pericolo, qualche nemico, di certo sono in agguato e forse lo spiano per attaccarlo all'improvviso.
La tensione sale nel momento in cui, proprio nel più totale silenzio, inquietante e pesante, uno scalpiccio di zoccoli di cavalli si avvicina sempre più: forse qualcuno lo sta cercando per farlo fuori?
La risposta non tarda ad arrivare e Millemorti, uomo senza cultura ma dotato di intelligenza e razionalità, dovrà affrontare un gruppo spaventoso di nemiche, apparentemente donne-guerriero, ma in realtà esseri tutt'altro che umani, dall'aspetto ripugnante e pronte ad ammazzarlo con crudeltà.
Cosa accadrà a Biarni?
Verrà ucciso dalle donne indiavolate a cavallo?
Ci sono altri uomini come lui in quella landa arida, desolata e sinistra?
E come mai, quando gli sembra di essere stato ferito e ucciso, gli basta il sonno e il risveglio per restituirgli di nuovo le forze...?
In che posto si trova?

E' un racconto breve, cui seguiranno degli altri, ma è sufficiente a mettere curiosità nel lettore per scoprire cosa accadrà al protagonista; è scritto bene, ci sembra di essere lì col protagonista, le azioni sono presentate in modo molto preciso e dinamico e anche l'ambientazione è accattivante.
Aspetto di leggere il seguito! 

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...