martedì 23 luglio 2019

Recensione: DICIANNOVE di E.S. Carter



Jake ed Emma non potrebbero essere più diversi e i loro mondi più lontani. Lui è un dongiovanni in cerca solo di avventure di una notte, non si è mai innamorato e non ha alcuna intenzione di lasciarsi ingabbiare da relazioni sentimentali durature.
Lei è dolce, ingenua, una ragazza seria e pulita: potrebbe far perdere la testa a un tipo come Jake?
Nonostante il destino sembri mettere più di un bastone tra le ruote, i due si sentono attratti l'uno dall'altra in modo irresistibile...




DICIANNOVE

di E.S. Carter



QUIXOTE EDIZIONI
Trad. A. Esposito
SERIE: Love by numbers #1
PAGINE: 289
PREZZO: €3,99 (e-book) 
DATA DI USCITA: 17 luglio 2019
"Diciannove. È il numero di rifiuti ricevuti da agenti di casting e audizioni questo mese" (Jake)


"Diciannove. Non riesco a credere che oggi sia il mio ultimo giorno da adolescente irresponsabile. Cioè, venti sembra il momento in cui devi diventare seria e decidere cosa vuoi fare nella vita. Non è così?" (Emma)

Jake Fox è un giovanotto bello e attraente e ne è incredibilmente consapevole, tanto da esercitare il proprio fascino sulle donne senza limiti e senza mai porsi alcun problema.
Non è alla ricerca di fidanzate e sta bene attento a portarsi a letto solo fanciulle che, come lui, cercano l’avventura di una notte, quella senza strascichi e piagnistei del giorno dopo; niente relazioni serie, zero coinvolgimento sentimentale: sempre e solo puro sesso. Divertimento senza impegni e conseguenze.
La sua vita si trascina così, mentre si barcamena tra le tantissime donne con cui divide qualche ora di “allenamento fisico” a letto, e il lavoro da Havers (un’azienda di moda). E intanto coltiva il suo sogno nel cassetto: fare l’attore.
Ha una famiglia unita e numerosa, tra cui spicca il fratello maggiore Nate, imprenditore di successo e anch’egli latin lover convinto.
Nate ha aperto (e continua ad aprire) locali notturni chic, lussuosi e molto frequentati, il che lo sta rendendo ricco e famoso.
Una sera, proprio nel locale del fratello, il bel Jake fa un incontro che gli sconvolgerà l’esistenza.
Emma Campbell ha diciannove anni (quasi venti) ed è in cerca di un’occupazione; vive in casa con i genitori, e se col padre ha un rapporto profondo e affettuoso, con la madre non c’è alcun tipo di sintonia. La donna sembra completamente disinteressata alla figlia, se non quando si tratta di rimproverarla o di farla sentire un peso in casa o una ragazza senza arte né parte.
Le motivazioni alla base di questa ostilità sono molto profonde e vanno ricercate non semplicemente in una diversità caratteriale, ma ancor più in un drammatico e doloroso evento che ha sconvolto la vita della famiglia (lascio che siate voi a scoprirlo, se doveste leggere il romanzo).
Emma è molto bella ma è come se non se ne rendesse conto; ha poca autostima, non valorizza il proprio fisico da urlo, non è pienamente consapevole del proprio essere “naturalmente sexy” e quindi di poter attirare gli sguardi di desiderio del sesso forte.
Jake compreso.
I due s’incrociano, ma molto di sfuggita, proprio da Havers, dove lavora Jake, in occasione di un colloquio che Emma deve sostenere in vista di un’eventuale assunzione. E se lei resta folgorata dal viso stupendo e perfetto di lui e dai suoi occhi di un blu intenso, lui a malapena la nota, proprio perché Em è sempre sulle sue, si muove “in sordina”, quasi timorosa di farsi notare e di non essere all’altezza degli altri.
Ma, come dicevo, sarà il locale di Nate a fare da teatro per il loro incontro, che si rivelerà fondamentale per entrambi.
Em decide di festeggiare i suoi venti anni con l’amica del cuore, Liv, un tipo frizzante ed estroverso che le vuole un gran bene; le due amiche desiderano divertirsi ballando e conoscendo gente, supportate anche dal coraggio che dona qualche sorso di alcol, perché no?.
Essendo entrambe belle, effervescenti sulla pista da ballo e con due vestitini mozzafiato, non possono passare inosservate: Liv attira gli sguardi proprio di Nate, mentre Emma diventa il bersaglio di Jake.
I due ballano insieme e sentono l’elettricità che corre tra loro, che li calamita l’uno verso l’altra: Emma è stupita di come questo adone moro e dagli occhi magnifici possa dar retta ad un tipo semplice e comune come lei, eppure è così; dal canto suo, Jake percepisce che quella ragazza splendida con i capelli color caramello è speciale, gli stimola non solo le parti basse ma sente che anche il suo cuore perde un battito ogni volta che i loro sguardi si incrociano e le farfalle si fanno sentire nello stomaco come mai gli era accaduto prima di allora.
Cosa cavolo gli sta succedendo?
Lui, il Casanova per eccellenza, che ha sempre trattato le "femmine" come un oggetto nella logica “usa e getta” (per carità, tutte donne adulte e consenzienti, mai nessuna presa in giro con false speranze e corteggiamenti romantici), si ritrova completamente rapito da una sconosciuta e dolce fanciulla che sprigiona sensualità e dolcezza insieme.
Amore a prima vista? Colpo di fulmine?
Qualunque cosa sia, Jake sa solo che non vuol lasciarsi sfuggire un tale e gustoso bocconcino.
Ma quella notte accade qualcosa che manda all’aria i suoi propositi di seduzione e che segna la vita di Emma e di chi le è vicino.
Dopo aver visto Jake flirtare selvaggiamente con una bomba sexy sotto i propri occhi, Emma - delusa, ferita - scappa dal locale e purtroppo nei minuti successivi vivrà un’esperienza tremenda che se non finisce in tragedia è solo grazie al tempestivo intervento proprio di Jake...
Da quel momento inizia un incubo per entrambi: distanti l'uno dall'altra,  lei avrà bisogno di tempo per riprendersi nel fisico e nella mente, e lui dovrà fare i conti con la consapevolezza di avere in qualche modo favorito quel brutto “incidente” con i suoi comportamenti da superficiale ossessionato dal sesso.

Jake ed Emma riusciranno a darsi una nuova e più consapevole opportunità per provare a costruire qualcosa di significativo tra loro, assecondando quel filo d’attrazione che non s’è mai spezzato e che li ha sempre tenuti legati anche nei mesi in cui non si sono visti e frequentati?

L’autrice ci narra le vicende che fanno incontrare i due protagonisti intervallando, di capitolo in capitolo, i loro punti di vista; ogni narrazione di Jake ed Emma inizia con la medesima frase, proprio per sottolineare che c’è qualcosa che li unisce nel profondo, anche se loro non ne sono (subito) consapevoli.
Conosciamo profondamente i due ragazzi, perché ne seguiamo i “dialoghi interiori”, i pensieri, i dubbi, le paure, le speranze, i sentimenti (e le loro evoluzioni), la prospettiva personale con cui vivono i momenti e le esperienze che li accomunano e li avvicinano.
Entrambi cambiano e crescono nel corso della storia: Jake è sempre il seduttore incallito, fissato per il sesso, che seduce e si lascia sedurre molto volentieri, e nonostante mente e cuore siano proiettati verso Emma, sono le parti basse il problema e frenare gli istinti gli è molto difficile. Nondimeno, col tempo saprà darsi una calmata, soprattutto quando capirà che se non vuole perdere Emma deve rispettarla e ragionare con gli organi giusti (il cervello e il cuore!).
Anche Emma matura: dall’essere impaurita e insicura, a causa della brutta esperienza quella orribile notte, imparerà a rafforzarsi proprio a partire dalle sue paure, e cercherà di acquisire maggiore indipendenza e sicurezza di sé, aiutata anche dagli amici.
L'amore saprà legare questi due poli opposti o le circostanze sfuggiranno al loro controllo, distruggendoli?

Le scene hot non mancano perché il caro Jake non si priva dei momenti di sollazzo, così come ci sono quelle simpatiche e buffe (ad es. quando in giro c’è il più caro amico di Jake, Harry) ma abbondano altresì le sequenze più riflessive e gli approcci imbarazzati e teneri tra i due protagonisti.
Essendo il primo di una serie, il finale non solo è apertissimo ma lascia a bocca spalancata e con una gran voglia di scoprire come procederanno gli eventi, che prendono, proprie alla fine, una piega imprevista.
Un romanzo New Adult che si lascia leggere con interesse e coinvolgimento, per la scrittura spumeggiante, adatta ai personaggi (alla loro età e personalità, al contesto in cui sono inseriti), che sa equilibrare i momenti più "goderecci" e leggeri con quelli più seri (violenza sulle donne, complessità dei legami famigliari, amicizia…).
Ringrazio Quixote Edizioni per l’opportunità di conoscere Emma e Jake e non mi resta che immergermi subito nel seguito e intanto consigliare questo libro, che può rivelarsi una lettura ideale per chi cerca storie di passione e di amori che chiedono a gran forza di poter sbocciare.



N.B.: il secondo volume della serie uscirà il 24 luglio!

Eccovi la trama:


VENTUNO
di E.S. Carter



QUIXOTE EDIZIONI
TRADUZIONE: Alessia Esposito
AMBIENTAZIONE: USA
COVER ARTIST: Rocchia Design
SERIE: Love by Numbers #2
GENERE: New Adult
FORMATO: E-book (Mobi) e cartaceo
PAGINE: 291
PREZZO: €3,99 (e-book) – disponibile su KU


TRAMA

Il destino continua a far incontrare Emma Campbell e Jake Fox.
Il destino continua anche a mettere sul loro cammino enormi ostacoli.
Ciò che il destino non ha ancora capito è che la connessione tra Jake e Emma è più forte di ogni circostanza. Un legame intenso che minaccia tutto ciò che hanno sempre pensato di loro stessi, che viene rafforzato da una giornata perfetta.
Una giornata perfetta in cui entrambi si sono arresi alla forza dei loro sentimenti. Una giornata  perfetta che è finita in tragedia e oscurità.
Jake è disperso.
Emma è perduta.
Perduta nel dolore e nella disperazione.
Il fato darà finalmente loro un’occasione per stare assieme o li allontanerà definitivamente?







2 commenti:

  1. Una classica ma non per questo non intensa storia d'amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intensa sicuramente ;)
      E magari con qualche cliché tipico del genere :-D

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...