mercoledì 15 gennaio 2020

Imparare leggendo (#12)



Il bello dell'amare la lettura è che si ha l'opportunità di arricchire, tra le altre cose, il lessico.

Ecco qualche parolina di cui ignoravo il significato e/o l'etimologia.

.
STRAORZARE: v. intr. e tr. Nel linguaggio marin., di nave che viene bruscamente all’orza, cioè che accosta nella direzione del vento. Come trans., condurre la prua della nave bruscamente fuori rotta, per effetto di grosso mare in poppa o di mal governo del timoniere.



SCISTO In petrografia, nome generico (anche roccia scistosa) di una roccia metamorfica caratterizzata da una disposizione regolare, in piani grossolanamente paralleli, dei componenti minerali lamellari o fibrosi, che le conferisce una più o meno facile divisibilità secondo tali piani, detti perciò piani di scistosità.

6 commenti:

  1. Bella questa iniziativa, bella ed interessante.

    RispondiElimina
  2. È vero, è uno dei lati positivi della lettura. E ciò è particolarmente vero, almeno per me lo è stato, quando si leggono i libri di Umberto Eco. Qualsiasi suo romanzo leggessi, lo facevo tenendo vicino un dizionario :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una bella "abitudine" quella di approfondire ;-)

      Elimina
  3. Leggere è un bel modo di continuare ad imparare.

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...