venerdì 7 dicembre 2012

"Il destino di Hartlepool Hall": l'ultimo libro di Paul Torday



IL DESTINO DI HARTLEPOOL HALL
di Paul Torday


The legacy of Hartlepool Hall
Ed. Elliot
Collana Scatti
Trad. di L. Fusari
252 pp
18.50 euro
Novembre 2012
Trama

Un’antica tenuta in rovina, un debito di milioni di sterline, un maggiordomo decrepito e un’ospite misteriosa chiamata Lady Alice… è questo che attende Ed Hartlepool di ritorno a casa dopo anni? Il nuovo irresistibile romanzo del più originale scrittore inglese di oggi

Ed Hartlepool, quinto marchese di Hartlepool, non apre mai e lettere, a meno che non siano inviti a party esclusivi. 
Dal Sud della Francia, dove si è rifugiato dopo la morte del padre (per non dover incorrere in quella cosa noiosa e volgare che è pagare le tasse di successione), usa il computer soltanto per giocare a poker on-line. 
Un giorno, però, due missive attraggono casualmente la sua attenzione: la prima è di Horace, il maggiordomo di Hartlepool Hall, che lo avverte dell’arrivo di una certa Lady Alice, che si è insediata in casa senza fornire troppe spiegazioni; la seconda dal suo commercialista che gli consiglia vivamente di tornare in Inghilterra. 
Al suo rientro, Ed viene a conoscenza del fatto che suo padre non gli ha lasciato in eredità solo la tenuta, ma anche un debito spropositato con il fisco. Nel frattempo la misteriosa Lady Alice non sembra avere alcuna intenzione di andarsene. 
Sempre più oberato dai debiti, decide di vendere Hartlepool Hall e farne un resort di lusso con tanto di mini appartamenti e campo da golf. Ma quale sarà il destino della tenuta? 
E chi è davvero la stravagante Lady Alice?

L'autore.
Paul Torday Nato in Gran Bretagna nel 1946, è l’autore di romanzi di successo quali L’irresistibile eredità di Wilberforce, La ragazza del ritratto, Vita avventurosa di Charlie Summers e Pesca al salmone nello Yemen. Quest’ultimo ha ispirato il film Il pescatore di sogni, diretto da Lasse Hallstrom, scritto da Simon Beaufoy e interpretato da Emily Blunt, Ewan McGregor e Kristin Scott Thomas
.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...