venerdì 14 dicembre 2012

Il natale secondo Stevenson (un libro per l'inverno)



Ok...!
Eccoci al nostro appuntamento nel quale consigliamo un libro da leggere in questo periodo!!

cheminees
oh, un po' di calore!!!

LE AVVENTURE DI JOHN NICHOLSON
di R. L. Stevenson


Le avventure di John Nicholson. Una storia di Natale
Ed. Passigli
Collana Le occasioni
Trad. di P. Pignata
123 pp
10 euro
2010
Sinossi

Pubblicato nel 1887, e dunque soltanto un anno dopo Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde – con L’isola del tesoro forse il più famoso dei suoi capolavori – Le avventure di John Nicholson è un racconto piuttosto eccentrico nella produzione di Stevenson. 
Benché considerata dal suo stesso autore alla stregua di un mero espediente per far soldi, questa narrazione presenta non pochi motivi di interesse per il lettore, non tanto per la sua “happy end” caratteristica della storia natalizia, quanto semmai – come scrive Piero Pignata – “per la beffarda ma non astiosa satire della società scozzese che, chiusa nel suo rigido moralismo e nell’osservanza delle convenzioni, si muove tra assolute certezze ottenendo però spesso risultati opposti a quelli che si prefigge”. 
In questo, Stevenson sembra indulgere, qui più che altrove, nella tentazione autobiografica, ad esprimere in forma narrativa i contrasti e le tensioni familiari che caratterizzarono la sua giovinezza, e l’unico che si svolge nella Scozia dei suoi giorni; oltre allo straordinario virtuosismo con il quale si svolge il suo intreccio. 
L’andamento di questo racconto è quasi favolistico: vi si descrive il curioso destino di un uomo che sbaglia con tale leggerezza e con tale costanza da risultare quasi un personaggio comico, fino al momento in cui non riappariranno personaggi le cui azioni e cui sentimenti scioglieranno la trama degli avvenimenti con la rapidità del risveglio da un lungo incubo. 
L’atmosfera favolistica e il fatto che lo scioglimento delle vicende avvenga proprio il giorno di Natale, fanno di questo racconto un perfetto Racconto di Natale.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...