giovedì 29 dicembre 2011

Memorie di una cortigiana

Memorie di una cortigiana
di Priya Parmar
Trama:
Attrice di teatro, amante di Carlo II, beniamina del pubblico: questa è la storia di Nell Gwyn, la ragazza del popolo che stregò la corte d'Inghilterra. 
Londra, 1663: Nell Gwyn ha tredici anni e la sua esistenza è tutt'altro che facile: cresciuta in uno squallido sobborgo con la madre e la sorella, si guadagna la giornata vendendo arance al Royal Theatre di Covent Garden.
Lì, con il suo cesto tra le braccia, il naso per aria e lo sguardo incantato di chi si aspetta ancora tutto dal destino, Nell si lascia ammaliare dalla magia del teatro. 
Finché un giorno le porte di quel mondo fatato si aprono anche per lei, grazie all'aiuto dell'impresario teatrale Charles Hart, che ne ha notato la bellezza e la naturale eleganza. E ha deciso di fare di lei una stella. Comincia così l'ascesa irresistibile di Nell che, generosa e determinata, in pochi anni diventerà l'attrice più acclamata d'Inghilterra, conquistandosi un posto speciale nel cuore del pubblico. 
E in quello di re Carlo II, che la vede sul palcoscenico e ne rimane folgorato: finirà con l'amarla perdutamente per tutta la vita, tra le insinuazioni delle malelingue di corte, senza poter mai fare di lei la sua legittima sposa.
Con Memorie di una cortigiana Priya Parmar firma un appassionante romanzo storico, frutto di un grandioso lavoro di ricerca, che ci restituisce con straordinaria ricchezza il fascino ambiguo della corte inglese del Seicento. 
Regalandoci il personaggio indimenticabile di una donna indomita e coraggiosa, che visse ispirata dall'amore e dalla bellezza, e che è destinata a restare impressa nella memoria.

L'autrice:
Priya Parmar, esperta di letteratura e teatro inglesi del XVII secolo, vive tra Londra e le Hawaii, dove lavora come insegnante. Memorie di una cortigiana;è il suo romanzo d’esordio.

Sembra un libro molto interessante e coinvolgente, per trama, personaggi e periodo storico.

QUI il link se volete provare a vincerlo sul blog Cuore d'inchiostro

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...