lunedì 1 maggio 2017

Bilancio di letture del mese di Aprile + Reading Challenge 2017



Buongiorno, carissimi lettori!
Anche questo mese eccomi qui a condividere con voi le mie letture del mese appena trascorso!

Parto dagli obiettivi soddisfatti della Reading Challenge:




  • Obiettivo n.1 - Un libro di un autore che non avete mai letto - LA LUNGA VITA DI MARIANNA UCRIA di Dacia Maraini (RECENSIONE): nella splendida e miserabile Sicilia del Settecento vive una donna speciale, il cui handicap (è sordomuta), se agli occhi della gente la fa apparire una "svantaggiata", in realtà rende i suoi sensi e i suoi pensieri più acuti e sensibili verso il mondo esterno; attraverso Marianna Ucrìa conosciamo da vicino un mondo che ci sembra antico, lontano, "arretrato" e nella sua fase più sfarzosa (ancora lontano da quel tramonto che di certo giungerà e che è presente, ad es., ne Il Gattopardo), ma di cui ritroviamo le fatiche, le gioie, i dolori, e anche purtroppo gli abusi nei confronti dei più deboli e che caratterizzano da sempre la società umana, in ogni epoca.
  • Obiettivo n.14 - Un libro che parli della vita di un santo o di una santa - VITA DI SANTA CHIARA (RECENSIONE): Una lettura breve, che riesce ad essere fluida nonostante il linguaggio non corrente; io personalmente ho letto la storia di Chiara d’Assisi perché era un obiettivo della Reading Challenge, ma non mi è dispiaciuta, considerato che le biografie le leggo sempre volentieri e in passato (da adolescente) mi è capitato di leggerne altre relative a figure di spicco nella religione cattolica.
  • Obiettivo n.7 - Un libro con un animale nel titolo - LA CICALA DELL'OTTAVO GIORNO di M. Kakuta (RECENSIONE): la storia di una donna disperata e sola, costretta alla fuga insieme all'unica creatura che sente sua, pur non essendola: una donna alla ricerca della felicità, di una vita semplicemente normale.
  • Obiettivo n.32 - Un libro in cui la musica diventa romanzo: SETA di Alessandro Baricco (RECENSIONE): un libro breve ma in grado di trasportare il lettore in una piccola storia effimera ed improbabile, in cui ciò che conta e colpisce non è tanto la storia in sè, quando l'atmosfera creata dalla penna poetica, ammaliante e musicale di Alessandro Baricco.

Altri libri letti e recensiti:


  • FIGLIA DI NESSUNO di Amneris Di Cesare (RECENSIONE): la breve vita di una ballerina brasiliana, nata nella favela più grande del Sud America, la Rocinha; una giovane donna piena di vitalità, ardore, che ha provato a vivere ogni giorno della sua vita inseguendo passioni e sentimenti.
  • LA SPERANZA DEI VINTI di Michele Rampazzo (RECENSIONE): un giovane scrittore italiano si risveglia in una Londra infestata da un'epidemia sconosciuta e da zombie infetti e pericolosi; l'unico suo vero obiettivo è cercare di sopravvivere e a dargli la forza necessaria è l'amore per la sua fidanzata.
  • GENERAZIONE PERDUTA (Testament of Youth) di Vera Brittain (RECENSIONE): l'accurata e viva testimonianza di una donna la cui gioventù - insieme a quella di milioni di uomini e donne del suo tempo - è stata spezzata dai terribili e sanguinosi anni della Grande Guerra.
  • ECONOMIA DECENTE di F. Maggio (RECENSIONE): un breve trattato che ruota attorno a un argomento attualissimo e fondamentale, che vede auspica la realizzazione di un'economia che, prima ancora di tendere (ossessivamente?) allo sviluppo, punti dell'equilibrio e alla crescita della società (decente!) che non preveda (come già purtroppo accade, e abbondantemente e quotidianamente) l'umiliazione delle singole persone.

Qual è stata la lettura più bella di aprile? Fermo restando che ultimamente mi sta andando "di lusso" (non mi stanno "capitando" libri di cui mi resta un parere negativo), e che quindi scegliere è difficile, devo dire che sul podio ci metto: La speranza dei vinti (molto scorrevole e avventuroso al punto giusto), La lunga vita di Marianna Ucrìa e La cicala dell'ottavo giorno (entrambi per la protagonista femminile, tanto forte e sensibile la prima quanto fragili eppur tenaci le seconde).

Attualmente ho in lettura:

VIKTOR, secondo libro di una saga fantasy di Elena Ticozzi Valerio;
LA GABBIA di Luca Spaziani;
CONSIGLI PRATICI PER UCCIDERE MIA SUOCERA di G. Perrone.

Prossime letture: credo che leggerò qualcosa di De Giovanni (forse "I guardiani", di recente pubblicazione)" e PICCOLI GRANDI COSE di Jodi Picoult, ma fino a quando non prendo un libro in mano, non si può mai sapere ^_-

Film visti e che segnalo:

JOHN WICK 2: secondo capitolo della saga con protagonista lo spietato e di poche parole John Wick: anche qui ritroviamo sangue, corpo a corpo, arti marziali e, insomma, è quel tipo di film che si lascia guardare con piacere se siete amanti e cultori dei film d’azione.
LA VITA POSSIBILE: un bel film, che si sofferma sul desiderio di ricercare una vita diversa da quella finora condotta, serena, da parte di una madre che deve fare i conti non solo con le proprie esigenze e le proprie paure, ma ancor di più con quelle del figlio, che ha le sue difficoltà a condividere le scelte materne, che forse inizialmente ritiene egoistiche.
INDIVISIBILI: un film in cui le giovani protagoniste - gemelle siamesi - devono lottare per affermare, contro la volontà di chi le circonda e dice di amarle, il diritto di essere loro stesse, di poter aspirare ad una vita "felicemente normale".
LA BATTAGLIA DI HACKSAW RIDGE: l'ultimo film di Mel Gibson, tratto dalla vera storia di un giovane che durante la seconda guerra mondiale si dichiarò obiettore di coscienza e si rifiutò di toccare le armi, ma dimostrò comunque il suo valore con gesti eroici. Crudo e forte, ma bello.



ED ORA TOCCA A VOI!
SE VI VA, DITEMI NEI COMMENTI COME SONO ANDATE LE VOSTRE LETTURE, SE QUEL CHE AVETE LETTO VI E' PIACIUTO O MENO, 
E QUALI LETTURE VI ASPETTANO!  

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...