domenica 5 luglio 2020

LE MIE LETTURE - BILANCIO DI METÀ ANNO (gennaio-giugno 2020)



Metà 2020 è trascorso e con questo post vorrei fare un po' il bilancio delle mie letture da gennaio a giugno: quali sono state le più coinvolgenti e meritevoli di menzione? Quante pagine mi sono passate sotto gli occhi? Con che generi mi sono confrontata?



Read Beauty And The Beast GIF by Disney - Find & Share on GIPHY
.



NARRATIVA


Con ALMARINA leggiamo una storia fatta di amore, paura, desiderio di riscatto e di espiazione, di speranza per il futuro (4/5); con BACI DA POLIGNANO è stato come tornare a far visita a vecchi amici, ai quali mi sono affezionata e che mi fanno sorridere con le loro disavventure sentimentali (4/5); MEMORIES - CHI AMA NON DIMENTICA ci ricorda quanto sa essere imprevedibile la vita (4/5); con DOMINO veniamo a contatto con una storia surreale che ha al centro relazioni sentimentali complicate (3/5): il confine tra "normale" e assurdo è molto sottile ne IL CASALE (4/5); ne IL LADRO DI GIORNI al centro dell'avventura on the road c'è il rapporto padre-figlio (4/5); la mafia è la protagonista de IL GIORNO DELLA CIVETTA (4/5); storia di amore e perdono è quella narrata ne IL SALICE (4,5/5): commovente è la storia narrata ne IL TRENO DEI BAMBINI, basata su fatti storici del secondo dopoguerra (4,5/5), il paradosso di una società moderna che non dà il giusto rispetto alla malattia mentale, LA TUA VITA E LA MIA (5/5); atmosfere da Grande Gatsby ne LO SCRITTORE SOLITARIO (3/5); sullo sfondo di una comunità rurale si intrecciano amicizie e amori in SHOTGUN LOVESONGS (4,5/5); fuggevole, precaria e VELOCE LA VITA (4/5); dolore ma anche desiderio di andare avanti in VENTIQUATTRO (4,5/5)
RECENSIONE



LIBRI LETTI: 14

Sul podio mi sento di inserire IL TRENO DEI BAMBINI per lo sfondo storico reale e la trama commovente, raccontata con gli occhi di un bambino; IL SALICE per la capacità di Selby di essere poetico e intenso nonostante lo sfondo crudo del Bronx; VENTIQUATTRO per le emozioni legate all'esperienza del lutto, che comunque è qualcosa che in un modo o nell'altro riguarda ciascuno di noi.




NOIR/GIALLO

Ne I QUATTRO CANTONI l'assassino deve vedersela con la determinata Lolita Lobosco (4/5); DALLA PARTE DELL'ASSASSINO: immoralità e corruzione sono alla base della ricerca di un intelligente serial killer (3,8/5): classicissimo è IL PERSUASORE, dove sulle tracce di assassino seriale vi è un detective poco socievole (3/5); un ragazzino curioso e pieno di domande sulla propria mamma scomparsa è alla ricerca de IL LIBRO NASCOSTO (4/5); il colpo di scena e la finezza psicologica fanno da padrone ne L'APPUNTAMENTO, dove emergono il marcio e la brutalità latente nell'essere umano (5/5); mettono il buon umore le indagini scoppiettanti ne LA VILLA. IL MURATO VIVO (3/5); un'indagine ricca di mistero e colpi di scena tra Italia e Romania in PO210 -POLONIO (4,5/5); mentre i cavalli corrono per gareggiare, qualcuno muore e urge la necessità di scoprire il colpevole in REAZIONE MORTALE (4/5).  

RECENSIONE
Lo inserisco in questa categoria anche se possiede elementi spy e da romanzo d'introspezione SCOGLIERE D'OMBRA (3,5/5).

LIBRI LETTI: 9.

Piergiorgio Pulixi si riconferma uno scrittore di noir psicologici raffinatissimo con L'APPUNTAMENTO







THRILLER/CRIME FICTION


RECENSIONE
Torna Mila Vasquez, alla ricerca di un altro scaltro assassino che la coinvolge in un mondo virtuale pieno di insidie, IL GIOCO DEL SUGGERITORE (4,5/5); suspense e mistero regnano in IL SEGRETO DEL RIFUGIO (4,5/5); una corsa contro il tempo per fermare il sangue che scorre a causa di uno spietato serial killer è narrato in L'ULTIMO RINTOCCO (4,5/5); è alla ricerca infaticabile di uomini che si macchiano di crimini sessuali LIVIA LONE (4,5/5) e i suoi TRAFFICI NOTTURNI (4/5);  PIETRE ci mostra quanto può essere sfaccettato il male presente nella natura umana (4/5).


LIBRI LETTI: 6.



Forse è vero che questo di Carrisi non è il suo libro migliore: troppa carne al fuoco e intrecci complicati... ma è il migliore di categoria per la foga che mi ha accompagnato nella lettura. 



SAGGIO - ATTUALITÀ


CONTRO IL FANATISMO è un breve trattato in cui Amos Oz esprime la propria posizione circa la "questione israelo-palestinese", sostenendo la soluzione dei due Stati (3/5); stesso argomento nel saggio-intervista PALESTINA ISRAELE: CHE FARE? a cura di Frank Barat, che dialoga con Noam Chomsky e Ilan Pappè (4,5/5); la ferocia della guerra è l'esperienza triste e terribile fatta da I RAGAZZI DI ZINCO (5/5); SEPARAZIONE E DIVORZIO NELLA PROSPETTIVA DELL'UOMO VIOLENTO è un trattato utile per chi è interessato a questo argomento (3,5/5); UNA DONNA PUÒ TUTTO racconta il coraggio, il patriottismo e la forza morale delle "streghe della notte", le donne del 588° Reggimento dell'Armata Rossa (4/5).


LIBRI LETTI: 5.


Sono contenta di aver dato più spazio, finora e rispetto agli anni scorsi, a saggi d'attualità perchè sono consapevole di essere lacunosa in questo genere; tra questi, ho trovato molto stimolante PALESTINA ISRAELE: CHE FARE? (l'argomento è scottante e più che mai attuale) e RAGAZZI DI ZINCO per aver detto la verità circa la guerra che i sovietici fecero in Afghanistan, mandando a morire una generazioni di ragazzi. 





NARRATIVA (AUTO)BIOGRAFICA


In FEBBRE Jonathan Bazzi ci parla della scoperta della sieropositività e della sua vita, sin dall'infanzia (4,5/5); Tatiana e Andra Bucci ci raccontano in NOI, BAMBINE AD AUSCHWITZ la loro testimonianza all'interno del Kinderblock, dedicato alle sperimentazioni (5/5); una vita a lottare contro la mafia e la corruzione presenti nel proprio paese è stata la missione di PEPPINO IMPASTATO. UNA VITA CONTRO LA MAFIA (4/5); verace e struggente è il racconto di un'esperienza personale difficile ma profondamente umana in TUTTO CHIEDE SALVEZZA (5/5); UN CIELO DI PAPAVERI ROSSO FUOCO ruota attorno ai ricordi e alla voglia di vivere (2,8/5).


RECENSIONE
LIBRI LETTI: 5.


Meritano, su tutti, FEBBRE per lo stile schietto, crudo e senza peli sulla lingua nel raccontare di sè e di come la propria esistenza sia cambiata in seguito alla scoperta della propria sieropositività; ma ad avermi colpita senza se e senza ma è stata la testimonianza personale di Mencarelli in TUTTO CHIEDE SALVEZZA.






FANTASY

AL DI LÀ DELLA NEBBIA: lettura molto piacevole, un fantasy con sfumature noir ambientato nell’Inghilterra Vittoriana (4/5); "Le Giovanneidi. Giovanni e la terra delle sei pietre" unisce storia e avventura (2,5/5); il Bene e il Male sono sempre in lotta nel fantasy LE GOCCE DI LAHZUL (4,5/5).

RECENSIONE
Inserisco in questa categoria il  DISTOPICO e sequel del Racconto dell'ancella I TESTAMENTI (2/5) e il romanzo L'ULTIMO SPETTACOLO, ambientato in una società in cui la libertà dell'essere umano è molto limitata (3,5/5).


LIBRI LETTI: 5.






WESTERN

RECENSIONE

BULL MOUNTAIN è il racconto di una famiglia contrassegnata al suo interno da dissapori e criminalità, e legata visceralmente alla propria terra (5/5), per la quale è disposta a sporcarsi anche le mani di sangue; WEST è un'epopea in miniatura affascinante e senza tempo, una parabola inquietante della frontiera americana (4/5); in ZUGZWANG - IL DILEMMA DEL PISTOLERO un malinconico ex-pistolero e una vivace ragazza abile col fucile affrontano un viaggio avventuroso (4,5/5).


LIBRI LETTI: 3.





NARRATIVA PER RAGAZZI/INFANZIA


Favole moderne per crescere bambini intelligenti: libro di fiabe e ...

Favole moderne per crescere bambini intelligenti comprende racconti fiabeschi vòlti a far riflettere i bimbi su valori importanti (4/5); ANTENNINA raccomanda ai piccoli di volersi bene e accettarsi per quello che sono (4/5); "Guglielmina di Barbone-Pudel di Baviera" è la simpatica cagnetta che apre le porte di casa ad amici poco... raffinati! (4/5); è possibile costruire un mondo migliore, ci dice LA CONTESSA DEL REGNO DI GOLDON (3/5).


LIBRI LETTI: 4.




RACCONTO

RECENSIONE

DEDICATO: quanti di noi hanno scritto lettere appassionate a un amore adolescenziale, senza avere il coraggio di consegnarle? (3/5); l'essere umano sa essere bizzarro, capriccioso e fragilissimo, e così è in LE GUARIGIONI, l'interessante esordio letterario di Kim Rossi Stuart (4/5); BRODOMAN è un breve ma esilarante racconto con protagonista un supereroe pasticcione (4/5).

LIBRI LETTI: 3.






ROMANCE


Amore e passione in IL BARBARO DI ROMA, ambientato nella affascinante Caput Mundi del 54 d.C (4/5), ritratta sempre con accuratezza dall'Autrice; avventura, amore, passione e una serie di cospirazioni caratterizzano INGANNI (4/5); l'amore sotto i riflettori tra una fashion blogger e un calciatore è narrato in PARLAMI DI UN SOGNO (4,5/5).


LIBRI LETTI: 3.





GRAPHIC NOVEL


,
IL SETTIMO SPLENDORE è romantico e malinconico (3/5); LA PROFEZIA DELL'ARMADILLO ha ironia e senso dell'umorismo (4/5); atmosfere paranormal legate a fatti e luoghi reali sono in PAROLE RUBATE (3,8/5).


LIBRI LETTI: 3.







TOTALE LIBRI LETTI DA GENNAIO A GIUGNO: 60

TOTALE PAGINE LETTE: 14972




CHE NE PENSATE DEI LIBRI CHE MI SON PIACIUTI DI PIÙ PER OGNI CATEGORIA? 
LI CONOSCETE, LI AVETE LETTI? LI LEGGERESTE?

QUALI SONO STATE LE VOSTRE LETTURE PIÙ BELLE 
DI QUESTA PRIMA METÀ DELL'ANNO?


6 commenti:

  1. Dico che sei stata bravissima non solo per la quantità ma anche per la qualità e i generi. Brava Angela. Buona continuazione e di lettura.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Grazie per aver di nuovo menzionato il mio (sia qui sia nel post precedente del bilancio di giugno)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il tuo libro è stato uno dei più belli in questa prima metà dell'anno :))

      Elimina
  3. Bellissime letture ma occhi a cuoricino per Donato Carrisi e "Il gioco del suggeritore" :)

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...