sabato 12 ottobre 2013

Tante novità in libreria!!!



Molti soni i libri usciti nei giorni scorsi!!
Vediamoli insieme!!

KNOWLEDGE
di Francesca Gonzato Quirolpe


Ed. Pendragon
319 pp
15 euro
dal 9 ottobre 2013
Trama

Al grande amore di Rachele e Tommaso sulla Terra corrisponde quello di RL e TM, i loro corrispettivi nel mondo dei Lover. 
Ma, all'improvviso, accade qualcosa di terribile e i destini di Lover e Mirror si rivelano ancora una volta indissolubilmente legati.
Un appassionante viaggio sulle ali dell'amore oltre le vette dello spirito, al di là dei confini dell'universo, oltre il sapere...










IL PRINCIPE DEL POPOLO
di Elia Pepperkamp


Ed. Playground
191 pp
12 euro
9 ottobre 2013
Trama

A Bijlmer, il quartiere ghetto di Amsterdam, vive Mihran Serafian, un diciottenne figlio di una coppia di armeni immigrati. 
Gracile, con i denti storti e le occhiaie, ha uno straordinario talento musicale, ed è sotto contratto con un'importante produttrice discografica che vorrebbe lanciarlo facendolo partecipare a un'edizione di "X Factor" olandese. 
Ma a intralciarne la carriera è la sua segreta omosessualità e soprattutto l'appartenenza a una gang di ragazzi particolarmente violenti. 
Del futuro di Mihran si interessa anche il giovane consigliere circoscrizionale Luuk de Boer. un bel gigante di due metri, dai modi spicci e non sempre ortodossi. 
"Il principe del popolo", così è soprannominato nel quartiere, è convinto che grazie alla musica Mihran potrà liberarsi della gang e di quel mondo. 
Per questo, quando gli giunge all'orecchio la notizia che Mihran potrebbe essere coinvolto in un regolamento di conti tra gang, decide di intervenire, scatenando una serie di fatti e di incontri, che porteranno nella vita di Mihran non solo nuove opportunità ma anche l'amore.


ALEX STA DORMENDO
di Sabrina Leonelli


Ed. Pendragon
234 pp
14.90 euro
dal 9 ottobre 2013
Trama

L'amore per due uomini giunto al capolinea e una strana cartolina ritrovata per caso spingono Giulia a inforcare la sua Vespa e partire alla ricerca di un segreto custodito fino alla fine da suo fratello Alex, morto in un incidente stradale. 
Quel viaggio dentro e fuori di sé non solo le rivelerà quanto tenaci e irrinunciabili possano essere l'amore e l'amicizia, ma segnerà l'inizio di una nuova esistenza.






L'UOMO CHE CREDEVA DI ESSERE IL MESSIA
di Curt Leviant


Ed. Giuntina
Trad. R. Volponi
294 pp
15 euro
Dal 10 ottobre 2013
Trama

Rabbi Nachman di Bratzlav, il famoso maestro chassidico e celebre narratore di racconti, deve affrontare una profonda crisi spirituale. 
In seguito alla visione di una giovane donna che suscita in lui un desiderio irrefrenabile, Nachman smarrisce l'alfabeto ebraico, fondamento di tutto il suo sapere e dell'intera creazione. 
È allora costretto ad allontanarsi da Bratzlav e dai suoi discepoli per recuperare le sue amate lettere e insieme a queste la capacità di sentire il sussurro segreto di Dio, anch'esso improvvisamente svanito. 
Siamo nel 1800, anno fatale che vede tutta l'Europa travolta dalle armate napoleoniche; rabbi Nachman, condotto da visioni e sogni, giunge a Vienna, dove stringerà amicizia con Beethoven.
La musica farà da collante a una solida amicizia fra due grandi anime alla ricerca dell'assoluto. 
Grazie al grande compositore, Nachman troverà la forza di proseguire nel suo percorso di rinascita. Da Vienna a Istanbul e fino in Terra d'Israele, tra illusione e realtà, il viaggio di Nachman potrà concludersi solo a missione compiuta, con la riconquista della propria anima e la composizione di un ultimo straordinario racconto.




IL SEMINATORE
di Riccardo Perissich

Ed. Longanesi
498 pp
17.60 euro
dal 10 ottobre 2013

Trama

Quando entra nella sinagoga più importante di Parigi, il ragazzo ha soltanto diciassette anni. È una vittima, ma anche un carnefice: la bomba sotto le sue vesti esplode, provocando una strage. 
È solo il primo di una serie di attentati di matrice religiosa che costringono Anne Dumont, colonnello dei servizi segreti francesi, a un’indagine serrata, una corsa contro il tempo prima che la falce si abbatta nuovamente, spargendo altro sangue. 
Anne Dumont però non sa che questi attentati sono parte di un piano ancora più ambizioso e allo stesso tempo devastante. A tramare nell’ombra, una figura che si fa chiamare Il Seminatore e che si avvale di armi sofisticate, non soltanto fisiche. 
Dispone infatti di un sistema di infiltrazione informatica capace di gettare l’intero mondo occidentale nel caos.
Qual è il suo scopo? Dove si nasconde? 
La Dumont scoprirà che il nemico muove le sue trame dal cuore stesso del Vaticano. E quando, a Roma, Giulio Valente, ex colonnello dell’intelligence, riceve l’inaspettata visita della collega dei servizi segreti francesi, sua vecchia amica, capisce di dover tornare in azione. Perché anche la Casa Bianca sta dando la caccia al Seminatore...


LA CONCUBINA DEL SULTANO
di Jane Johnson

Ed. Longanesi
Trad. P. Merla
416 pp
12.90 euro
dal 10 ottobre 2013
Trama

Marocco, 1677. Dietro le magnifiche mura e gli archi imponenti del palazzo di Meknes, vive il sultano Moulay Ismail con il suo harem, in cui innumerevoli schiavi custodiscono le sue mille concubine. 
A sovrintendere a quell’universo femminile è la moglie Zidana, una donna astuta e crudele, ossessionata dal timore che i figli di altre concubine possano scavalcare i suoi rampolli nella successione al trono. Ed è proprio in questo spazio fuori dal mondo e dal tempo, eppure così saturo di odio e di intrighi, che Alys Swann, una giovane gentildonna inglese catturata dai corsari e destinata all’harem del sultano, incontra lo schiavo nero Nus-Nus, figlio di un piccolo re di una tribù africana.
Tra i due prigionieri, che non possono nutrire alcuna speranza di libertà, nasce un sentimento fortissimo: lui la desidera in silenzio con una forza di cui non si credeva capace. 
Sarà l’odio implacabile che Zidana nutre per Alys, divenuta ben presto la favorita del sultano e soprannominata Cigno bianco, a mettere alla prova il loro legame: minacciata dall’imperatrice, Alys affiderà a Nus-Nus quanto ha di più prezioso al mondo...



LA DONNA DEL PIANO DI SOPRA
di Claire Messud


Ed. Bollati Boringhieri
Trad. S. Pareschi
318 pp
17.50 euro
dal 10 ottobre 2013
Trama

2004, Cambridge, Massachusetts. Nora Eldridge, insegnante elementare sulla quarantina, è da tempo scesa a compromessi con il sogno di essere un’artista di successo, una madre e una donna amata. 
È piuttosto diventata la «donna del piano di sopra», una persona gentile ma insignificante, un’amica affidabile ma sempre spettatrice dei successi altrui. 
Finché nella sua vita arrivano i cosmopoliti Shahid: Reza, un nuovo alunno, un bambino di otto anni che sembra uscito da una fiaba, e i suoi genitori, Selene, artista italiana di grande fascino, e Skandar, professore libanese a Harvard per un anno di insegnamento. 
Quando Reza è vittima di un episodio di bullismo, Nora viene coinvolta sempre più intensamente nella vita degli Shahid, fino a ritrovarsi innamorata di ciascuno di loro, come se ognuno dei tre, separatamente, andasse a colmare l’abisso di desiderio appannato dalla vita quotidiana. 
Sarà la loro intelligenza, il loro talento, il loro successo, o la loro sessualità aperta ad affascinare Nora? Oppure la diversità «europea» che emana dalla loro vita libera, dalla loro casa elegante, dalla loro tavola esotica? 
I rapporti con i membri della famiglia diventano via via più intimi, personali, e la suspense aumenta man mano che i sentimenti si fanno più ambigui. 
Quando Selene e Skandar torneranno definitivamente in Europa senza più contattare la loro amica americana, Nora cercherà di capire le ragioni del loro allontanamento. 
Ma soltanto, anni dopo, durante un viaggio a Parigi, saprà cos’è veramente successo, che cosa si sia immaginata e chi fossero in realtà i due esotici europei.

IL CONCERTO
di Alain C. Sulzer


Ed. Sellerio
Trad. E. Cervini
228 pp
15 euro
dal 10 ottobre 2013
Trama

È settembre a Berlino, e alla "Philharmonie" si attende il concerto di un pianista celeberrimo, Marek Olsberg. 
Terrà un'esibizione da solista, eseguendo partiture di Domenico Scarlatti e Samuel Barber, Beethoven e Schumann. 
Nelle ore che precedono l'inizio, ignoti gli uni agli altri, diversi personaggi si accingono a partecipare alla serata. 
Vediamo il pianista e la sua assistente, accanto da oltre dieci anni. Lui non ama il contatto con il pubblico e la stampa, lei si occupa di ogni aspetto pratico della sua vita. 
Man mano arrivano gli spettatori, e si riuniscono nel foyer: qui si incontrano due amiche, chiacchierano e si confidano le proprie esistenze, i rapporti con gli uomini, l'insicurezza dei desideri. 
Un agente pubblicitario di ritorno da New York si ricorda di avere due biglietti riservati e cerca compagnia. Giungono Sophie e Klara, zia nubile e nipote scontrosa; Lorenz, trentotto anni, ex studente di matematica, ex giocatore di scacchi, temperamento labile e velleitario, che si appresta a lavorare come cameriere per il ricevimento in onore del pianista. 
Si notano l'agente teatrale che segue l'artista in Europa, e la signora la cui filantropia ha permesso l'organizzazione del concerto. Inizialmente distanti e disgiunti, i personaggi si raccolgono nella folla ed entrano nella grande sala pentagonale. 
Prendono posto, il podio è al centro. Scende il silenzio. L'evento, assolutamente inatteso, accade nel mezzo dell'esecuzione, durante l'ultimo tempo della Sonata opera 106 di Beethoven.


AMORI CHE NON SANNO STARE AL MONDO
di Francesca Comencini


Ed. Fandango
187 pp
15 euro
dal 10 ottobre 2013
Trama

Claudia e Flavio si sono amati, a lungo, morbosamente, con la clemenza del tempo che cambia e che passa. 
Poi tutto è finito, e per lei è stato come mettere qualcuno alla porta nella speranza che si riaprisse di colpo. 
A cinquant'anni quello che vedono è un mondo alla deriva, come un'isola. Lui ha dentro la furia che dà l'assoluzione, perché vuole andare avanti, tornare a terra; lei è un pozzo profondo nel quale annegare, perché salvarsi vorrebbe dire dimenticare e il ricordo non deve sparire. 
Il tempo che si concedono non è lo stesso, e forse non solo quello. Flavio incontra Giorgia, basta un attimo tra loro e la pioggia d'estate fa il resto. 
Lei, con l'energia e la freschezza dei trent'anni, il corpo acerbo di chi non vuole crescere, gli ha indicato la terraferma, e lui, appesantito dalla vita, si è abbandonato alle sue velleità. Claudia e Nina si conoscevano già, ma all'università, divise dal ruolo, dall'età, dall'idea che il rispetto non si sarebbe mai trasformato in amore. 
Eppure Nina è bellissima, una giovane Chloë Sevigny seducente e meravigliosa, e ora l'abbraccio che tende è famelico, e ha una potenza a cui nessuna donna può sottrarsi. 




LE AVVENTURE DI MADEMOISELLE DE MAUPIN
di Leila Mascano Tadino


Ed. Robin
431 pp
16 euro
dal 10 ottobre 2013
Trama

"'Mademoiselle de Maupin' nasce dal desiderio di giocare: con i classici, con i miti dell'infanzia (nel mio caso Peter Pan), e soprattutto con un affascinante binomio: Amore e Morte. 
È nato come una grande, divertita fantasticheria, che all'inizio doveva essere un gioco della fantasia e basta, e riguardare solo me... poi è accaduto che il gioco mi abbia preso la mano, Madeleine vita propria e intorno a lei tutta una serie di personaggi vivaci, con la loro storia da raccontare, finché non mi sono resa conto che il viaggio iniziatico di Madeleine somigliava molto a una metafora della vita, e che la mia libertina passava come Peter Pan meravigliosamente intatta attraverso le sue avventure, alla ricerca della propria, personalissima Isola-che-non-c'è. 
La lasciamo senza sapere se Alcibiade le aprirà i cancelli del suo castello e del suo cuore, ma con la consapevolezza che nel suo fantastico peregrinare c'è qualcosa che ci riguarda tutti... la ricerca appassionata, contraddittoria di quel qualcosa che ci potrà far dire, come il poeta: Confesso che ho vissuto."

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...