giovedì 24 ottobre 2013

Frammento da.. sogno dell'incubo



frammenti letterari

La pagina che vi riporto è la famosa pag. 99, che qualcuno dice essere quella ideale per giudicare la bellezza di un libro, senza svelare troppo... ^_^

Ecco quella di "Il sogno dell'incubo" di Marta Palazzesi.

"A onor del vero, non è che lui l'avesse mai "lasciata",ma subito dopo la morte di Sabina si erano molto allontanati.Mia madre necessitava di attenzioni costanti e mio padre era troppo preso dai suoi affari per starle accanto ventiquattro ore su ventiquattro.E così avevano smesso di vivere insieme,lei era stata sistemata su ordine di mio padre nel lussuoso appartamentodove ancora vivevae lui aveva preso una stanza a palazzo.Guardandomi notai con piacereche mia madre aveva apportato delle modifiche per rendere l'ambiente un po' più allegro.Le tende a tinta unita erano state sostituitecon una stoffa a righe rosa, bianche e verdi,così come il copriletto era passato da un austero grigio scuroa una tonalità che riprendeva il rosa.Sul tavolo accanto alla finestra era posatoun vaso con dei fiori freschie il suo abbigliamento, pur essendo meno elegante del solito.la rendeva allo stesso tempo più giovane e solare:una camicia bianca, un paio di jeans chiarie delle ballerine corallo.Sì, mio padre avrebbe davvero dovuto stare attentoalle sue mosse, questa volta".

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...