venerdì 11 ottobre 2013

Orienta...leggiamo: SE SEI TRISTE GUARDA IL CIELO di Toya Shibata




orienta...leggiamo


SE SEI TRISTE GUARDA IL CIELO
di Toya Shibata


Ed. Mondadori
Arcobaleno
Trad. A. MAurizi
86 pp
9.90 euro
2012
Trama

Una piccola donna di quasi cento anni ha scoperto la speranza e l'ha ridata al suo popolo diventando il caso editoriale degli ultimi anni con più di due milioni di libri venduti.
"Si può amare anche a novantotto anni! Vorrei anche sognare! E salire su una nuvola" scrive Toyo che ha iniziato a comporre alla tenera età di novantadue anni.
Era depressa perché il mal di schiena le impediva di dedicarsi al suo passatempo preferito, la danza tradizionale, e quindi, consigliata dal figlio ultrasessantenne, ha deciso di impiegare il suo tempo componendo poesie. Scriveva di notte quando la badante tornava a casa e lei restava sola davanti alla televisione.
"La poesia mi ha aiutata a capire che nella vita non ci sono soltanto dolore e sofferenza."
Toccanti e delicate, le parole di Toyo sono un balsamo per l'anima. Curano la tristezza e ci accompagnano nella riscoperta delle piccole e grandi meraviglie della vita che troppo spesso si finisce per dimenticare.


L'autrice.
hibata Toyo nasce il 26 dicembre 1911 nella città di Tochigi. Figlia unica di un ricco commerciante di riso, a trentatré anni sposa lo chef Shibata Eikichi. Nel 1992 rimane vedova.
Sogna che le sue raccolte poetiche vengano tradotte e lette in tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...