domenica 27 ottobre 2013

Cosa ci aspetta in libreria?



In arrivo...:

L'ANALFABETA CHE SAPEVA CONTARE
di  Jonas Jonasson


L'analfabeta che sapeva contare
Ed. bompiani
384 pp
17 euro
USCITA 30 OTTOBRE
2013
Trama

Il 14 giugno 2007, il re e il primo ministro della Svezia scompaiono durante un ricevimento ufficiale al Castello Reale. Si diffonde la voce che entrambi non si sentissero bene, ma la verità è diversa. 
La vera storia è molto più complicata e molto più inaspettata. Tutto è iniziato un giorno nel 1961 con la nascita di una ragazza di nome Nombeko in una baracca a Soweto. Tutto lasciava immaginare che avrebbe vissuto nel ghetto per un po' e poi sarebbe morta di droga, alcool o semplicemente disperazione. 
Se non fosse stata la persona che era. Una persona capace di lasciare il ghetto, lavorare come donna delle pulizie e, imprevedibilmente, diventare il consigliere n. 1 del capo di uno dei progetti più segreti del mondo, legato agli armamenti nucleari. A causa di alcuni missili sudafricani, Nombeko finisce per emigrare dall'altra parte del mondo, il più a nord possibile, ed è così che l'equilibrata, neutrale, anti-nucleare Svezia si trasforma in una vera e propria centrale nucleare. Che influenzerà il futuro del mondo. Il tutto grazie a Nombeko - l'analfabeta che sapeva contare - e ad altri eccentrici personaggi: un Americano disertore in Vietnam leggermente "toccato", due fratelli gemelli che sono ufficialmente una sola persona, tre cinesi negligenti, una donna arrabbiata, una baronessa coltivatrice di patate e, come detto all'inizio, il Re svedese e il Primo Ministro.

L'autore.
Jonas Jonasson è nato in Svezia e vive a Ponte Tresa.
Giornalista e consulente media, sta scrivendo il suo secondo romanzo. Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve, ai primi posti delle classifiche di vendita in Svezia per oltre un anno, è in corso di traduzione in oltre trenta paesi.
È stato “Miglior libro dell’anno 2009” in Svezia; premiato dai librai svedesi con lo Swedish Book Seller Award 2009 (lo stesso che fu di Stieg Larsson) e vincitore dello Swedish Audio Prize 2009.
Dal romanzo è in preparazione un film con un cast internazionale
.

MOSCERINE
di Anna Marchesini


Ed. Rizzoli
220 pp
17 euro
USCITA 30 OTTOBRE
2013
Trama

La signorina Iovis ha sempre vissuto un'esistenza pigra e rassegnata, poi un giorno vince il concorso per un impiego alle poste, si trasferisce dall'entroterra messinese a Cuneo e conosce un uomo: è la sua grande occasione, ma saprà coglierla e imboccare la strada della felicità? 
Madame Isidori ha ereditato una magnifica residenza toscana, nel cui salotto riceve ogni giorno un variopinto parterre di zitelle e attempati gentiluomini: uno di loro saprà trovare la chiave per aprire di nuovo il suo cuore? 
Nelda e Flora sono sorelle inseparabili, ma Flora sta vivendo l'inizio di un amore che potrebbe allontanarle per sempre: a quale dei due legami sceglierà di rinunciare?
 Queste e altre donne sono le protagoniste di un'appassionata, profonda, elegantissima riflessione di Anna Marchesini sulle svolte inaspettate e cruciali che si presentano nelle nostre vite. 
E sul dolore o la gioia che esse inevitabilmente ci portano.

L'autrice.
Anna Marchesini è attrice, autrice e regista teatrale. Insieme a Solenghi e Lopez ha dato vita al celebre Trio. Tra i suoi ultimi spettacoli, La cerimonia del massaggio di Alan Bennett, Le due zittelle di Tommaso Landolfi e Giorni felici di Samuel Beckett. Insegna all’Accademia d’Arte Drammatica. Nel 2011 ha pubblicato il suo primo romanzo, Il terrazzino dei gerani timidi.

4 commenti:

  1. L'analfabeta che sapeva contare, già dal titolo, sembra un romanzo originale :) Sono una nuova follower del blog...ah, ho messo un tuo banner qui: http://neversaybook.blogspot.it/p/blog-amici.html. Spero ti faccia piacere.

    RispondiElimina
  2. Il libro di Jonas Jonasson mi ispira, devo dire che vorrei leggere anche il suo primo successo, il centenario che scappo'... etc. ma ancora non sono riuscita!
    Volevo farti i complimenti per il design del blog è molto carino, lo preferisco a quello di prima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, era troppo pesante prima!!! :D speriamo di migliorare in tante cose!!!!!

      io non ho letto nulla di quest'autore... vedremo!! una vita non basta, uff... ^_^

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...