domenica 31 maggio 2015

Il BookTag dei diritti del lettore



Quando c'è un bel book-tag in giro, per me è difficile resistere!!
Questo tag ha per oggetto I DIRITTI DEL LETTORE (è Pennac che ne parla in "Come un romanzo") e l'ho visto sul blog di Lady Cooman, Libri & Popcorn.

Se vi va, lasciatemi le vostre risposte nei commenti o il link del post, se avete un blog! ^_-

BUONA DOMENICA

1. IL DIRITTO DI NON LEGGERE
Un libro che non avete alcuna intenzione di leggere, né ora né mai.

Hum..., difficilmente sono così categorica nel sostenere che un dato libro MAI lo leggerò, perché potrei cambiare idea per motivi diversi, ma una cosa è certa: finora mi sono rifiutata di leggere la saga di Twilight e Le 50 sfumature.... Sulla prima non saprei dirvi il perché, non escludo di leggerla (non so quando!) ma sulla seconda serie.... >_<


2. IL DIRITTO DI SALTARE LE PAGINE
Un libro che avete letto saltando pagine, interi capitoli, o magari soltanto lunghe descrizioni.

Lo so, mi devo vergognare.. e comincio a cospargermi il capo di cenere, tanto ne avrò anche per il prossimo diritto...: Il Signore degli Anelli... Qualche descrizione un po' prolissa l'ho saltata, eh.


3. IL DIRITTO DI NON FINIRE UN LIBRO.
Un libro che avete lasciato a metà.

Zero, un saggio di Giulietto Chiesa, ma anche Notre-Dame de Paris di Hugo....


4. IL DIRITTO DI RILEGGERE
Il libro che avete riletto più spesso.

Il Diario di Anna Frank credo sia in assoluto quello più riletto, sottolineato, ricopiato..., insomma AMATO.


5. IL DIRITTO DI LEGGERE QUALSIASI COSA
Un libro "per bambini" che avete letto da adulti, oppure un libro "per adulti" che avete letto da ragazzini.

Mah, diversi; la letteratura per l'infanzia mi piace e mi laureai proprio in questa materia, e dai tempi dell'università non ho più smesso di dilettarmi in letture per piccini: Il Piccolo Principe, Le avventure di Winnie The Pooh, Piccole Donne, Peter Pan, Le avventure di Pinocchio....



6. IL DIRITTO AL BOVARISMO
Il libro che più vi ha fatto desiderare di essere tra le sue pagine e di avere la vita dei protagonisti.

Le cronache di Narnia!! Quanto avrei desiderato trovarmi in quel magico mondo?? Tanto!


7. IL DIRITTO DI LEGGERE OVUNQUE
Il posto più strano in cui l'avete fatto. Ehm, cioè, il posto più strano in cui avete letto!

A parte la toilette, dite? A va beh, credo di non essere l'unica a servirsene per leggere ^_^  Allora dico la cyclette: rientra tra i posti strani per voi...?



 
8. IL DIRITTO DI SPIZZICARE
Il libro che spizzicate con maggiore frequenza, perchè ne sentite più spesso la mancanza.

Ultimamente mi capita poco spesso di spizzicare, ma in passato rileggevo volentieri brani da Jane Eyre, Cime tempestose e ancora Il Diario di Anna Frank.


9. IL DIRITTO DI LEGGERE A VOCE ALTA
Un libro che almeno una volta avete provato a leggere a voce alta.

Non leggo quasi mai ad alta voce, però ricordo di averlo fatto in alcune rare occasioni, ad es. con le favole per bambini o con i manga.


10. IL DIRITTO DI TACERE.
Il libro che vi ha sconvolto così tanto (in senso positivo o negativo) da non voler condividere quelle emozioni con nessuno.

No, questo diritto non mi appartiene molto; può passare del tempo (ma neanche tanto) prima che lo faccia, ma a condividere, condivido sempre... Anche le letture toste da un punto di vista emotivo. Anzi, lo faccio a maggior ragione perchè mi "aiuta" a esprimere e a far chiarezza sul perché mi abbia tanto colpito una certa storia.

MI RACCOMANDO,
LASCIATEMI LE VOSTRE OPINIONI SULLE MIE RISPOSTE
E QUELLO CHE VOI AVRESTE DA DIRE SU QUESTI DIRITTI DEL LETTORE!

2 commenti:

  1. Il diritto di non leggere :P Eh eh direi che anche io non leggerò mai 50 sfumature di grigio e nemmeno Twilight... in effetti non so perché non ho intenzione di leggere il secondo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la lettura dev'essere qualcosa che ci gratifica, che ci è affine, e non tutto ci deve piacere per forza!! buone letture, cara francy!! :*

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...