mercoledì 2 maggio 2018

Thriller a maggio in libreria




Prossimi thriller in arrivo in libreria: saranno intriganti come sembra? ^_^



IL CANARO DELLA MAGLIANA
di M. Lugli, A. Del Greco



Ed. Newton Compton
USCITA
10 MAGGIO 2018
Roma, 19 febbraio 1988.
Un cadavere smembrato e carbonizzato viene rinvenuto in una discarica della Magliana, zona popolare alla periferia della capitale.
Sul corpo sono presenti segni di orribili, frutto di raccapriccianti torture, e le indagini partono immediatamente, coinvolgendo la squadra mobile e Angela Blasi, una giovane ispettrice al suo primo caso nella sezione omicidi.
L'inchiesta, per la polizia, si prospetta tutto fuorché semplice. Una volta identificata la vittima, le tracce portano a un insospettabile: il proprietario di una toeletta per cani.

La storia vera del Canaro della Magliana è rivista in forma di romanzo da Antonio Del Greco, il funzionario di Polizia che lo arrestò e lo fece confessare, e Massimo Lugli.






LA SCOMPARSA DI STEPHANIE MAILER
di Joel Dicker



Ed. La nave di Teseo
640 pp
22 euro
USCITA
10 MAGGIO 2018
E' il 30 luglio 1994 e ad Orphea, nello stato di New York, sta per iniziare la prima edizione del locale festival teatrale.
Ma l'atmosfera di festa viene sconvolta da un terribile omicidio: il sindaco della città viene ucciso in casa insieme a sua moglie e suo figlio.
Non solo: nei pressi dell'abitazione viene ritrovato anche il cadavere di una ragazza, Meghan, uscita di casa quella mattina per fare jogging.
Il caso viene risolto, l'omicida incriminato da due poliziotti, Jesse Rosenberg e Derek Scott.

Vent'anni dopo, Jesse Rosenberg, a una settimana dalla pensione, viene avvicinato da una giornalista, Stephanie Mailer, la quale gli annuncia che il caso del 1994 non è stato risolto: la persona a suo tempo incriminata è innocente.
Ma non ha il tempo per fornire prove. Pochi giorni dopo viene denunciata la sua scomparsa.





L'ISOLA DEL FARO
di Abby Geni



Ed. Longanesi
16.40 pp
USCITA
17 MAGGIO 2018
Miranda, fotografa naturalista e amante dei viaggi, arriva nelle isole Farallon (al largo della costa californiana) con l'obiettivo di trascorrervi un anno intero per immortalare il paesaggio e gli animali che lo popolano.
L'accoglienza da parte dei pochissimi abitanti, un gruppo di biologi impegnati nello studio della fauna locale, è molto fredda e i ricercatori sembrano aver assimilato l'asprezza dei luoghi in cui vivono.
Un giorno Miranda rimane vittima di una brutale aggressione da parte di uno dei ricercatori, che poco dopo verrà ritrovato morto. Apparentemente per un incidente. 
Ancora sotto shock, Miranda si convince che l'isola, con la sua forza incontaminata, abbia fatto giustizia, che l'abbia vendicata. Cercherà quindi di pacificarsi con il suo passato e con quello che ha subito. 
Ma quando il sangue tornerà a scorrere sulle Farallon, nessuno potrà più dirsi al di sopra di ogni sospetto.




I GIORNI DELL'OMBRA
di Sara Bilotti



Ed. Mondadori
18.60 euro
USCITA
22 MAGGIO 2018
Le giornate di Vittoria sono cupe. Il padre è violento e anaffettivo, e opprime le tre donne di casa, lei stessa, sua madre Mirella, che teme e venera il marito, e sua sorella Maria, che una grave forma di agorafobia tiene chiusa all'interno delle quattro mura.
A portare luce nella sua vita sono Lisa, la sua migliore amica, bella e spensierata, e Daniel, un vicino di casa giovane e attraente, di cui Vittoria è segretamente innamorata.
Finché Lisa scompare, e Vittoria comincia a sospettare che il padre non sia estraneo alla sparizione.

8 commenti:

  1. Ciao Angela! Non sono molto esperta di thriller, anche se potrei provare :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace molto questo genere *_*

      Elimina
  2. Belle uscite, anche se mi ispira il primo, per l'uscita del film di Matteo Garrone e per un caso di cronaca di cui, purtroppo, poco so.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Dogman!
      È vero, personalmente non conoscevo questa terribile storia.. >_<

      Elimina
  3. Ciao Angela, mi ispira molto il nuovo romanzo di Dicker! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono ripromessa di leggere Il caso di Harry quebert, sempre di quest autore..., vedremo :-D

      Elimina
  4. Sembrano tutti ugualmente promettenti, e non conosco nessuno degli autori citati, quindi... sai che non saprei davvero quale scegliere?! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io confesso di essere maggiormente attratta dal primo, in quanto ispirato a fatti veri, non vorrei fosse però truculento...

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...