venerdì 11 settembre 2015

Frammenti di "Sei la mia vita"



Vi ho già detto che l'ultimo libro del regista Ozpetek è strapieno di frasi belle e che se dovessi scriverle tutte.. beh, farei prima a fotocopiarvelo?

Ecco un altro estratto mini per voi.

Quando mi sento affondare dentro l’onda della disperazione, ecco, allora penso all’amore.
Perché è l’amore che ci salva, l’amore che cambia tutto, l’amore che rende possibile l’impossibile, bello il brutto, accettabile l’inaccettabile.
Anche se ti toglie il sonno, ti accorcia il respiro, ti invade ogni pensiero, senza darti requie. Anche se ti ferisce lasciandoti un segno indelebile. Anche se ti consuma in una passione non corrisposta, che non riesci, non vuoi combattere, ma alla quale ti abbandoni con tutto te stesso, assaporandone ogni lacrima.
Sì, persino soffrire è meglio che sopportare una gelida esistenza.
Perché, quando ami, vivi, e ne vale sempre la pena. Saresti capace di fare qualunque follia in nome dell’amore. Ma anche gesti grandiosi. Potresti valicare davvero confini mai esplorati prima, costruire un tempio in una foresta, un castello in cima a una montagna, trasformarti da vittima predestinata in eroe.
Perché l’amore non ubbidisce ad alcuna logica umana.

2 commenti:

  1. Eh si' angy, l'amore è il motore del mondo...
    Bellissimo questo stralcio :)
    Veronica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come faremmo e cosa saremmo senza amore? :)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...