domenica 19 novembre 2017

Libri in regalo ^_^



Buongiorno cari amici e lettori!
Ecco la seconda mini carrellata di libri che ultimamente sono giunti a rimpinguare i miei ripiani; son tutti dei doni, i primi due da parte di un'amica e il terzo è un omaggio dell'Autore.




DIMMI CHE CREDI AL DESTINO di Luca Bianchini l'ho letto ma non avevo il cartaceo, e poichè Luca è un autore che ogni tanto viene nella libreria della mia città, desideravo avere la copia per farmela autografare, un giorno ^_^
Comunque, QUI trovate la recensione.

SIAMO SOLO AMICI, sempre di Bianchini: Giacomo è un portiere d'albergo veneziano. Rafael è un ex portiere di calcio brasiliano.  Entrambi sono a un appuntamento con il destino: il primo sta per rivedere quella che crede la donna della sua vita, dopo cinque anni di attesa: una signora di Torino sposata e benestante eternamente in conflitto tra i precetti religiosi e quelli astrali. Il secondo è all'inseguimento di un'attrice di telenovela in fuga dal personaggio che le ha rubato l'anima: Carmelinda Dos Santos.
In un incontro casuale, e a volte surreale, Giacomo e Rafael si aiuteranno a vicenda a capire chi sono veramente e cosa desiderano, instaurando un rapporto speciale e a tratti equivoco, in cui entrambi dovranno mettere in discussione se stessi e le proprie certezze. 




MISTERI E MANICARETTI DELL'APPENNINO BOLOGNESE, a cura di Lusetti - Caputo: dalla visione incantata dei fiabeschi saloni della Rocchetta Mattei ai fantasmi in riva alle fredde acque del lago di Suviana. Dai profumi delle distese di lavanda sui colli in primavera ai misteri degli antichi etruschi. Diciannove racconti in cui gli autori hanno giocato con il contrasto tra la dolcezza di un paesaggio che coinvolge i cinque sensi e gli intrighi del racconto giallo, ambientando sull'Appennino le loro storie misteriose e cariche di suspense. Ecco allora che un territorio affascinante e talvolta aspro diventa scenario e interprete stesso di vicende appassionanti. Con una avvertenza, però. Tutti questi colpi di scena, questi delitti e la complessità delle indagini che vedranno coinvolti i protagonisti hanno un prevedibile effetto collaterale: mettono appetito. Perché l'Appennino Bolognese è anche la culla di una cultura culinaria raffinata e millenaria. Ecco allora che le storie si intrecciano con venti ricette tipiche del territorio da provare e riprovare. Alcune proposte dagli chef Lucia Antonelli, la regina del tortellino, e Riccardo Facchini, volto noto della Prova del Cuoco su Rai 1, per assaporare l'Appennino Bolognese.

2 commenti:

  1. Siamo solo amici mi ispira moltissimo!
    Un abbraccio e buona domenica!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bianchini è un autore che si fa apprezzare ;)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...