martedì 28 maggio 2019

Le mie prossime letture (maggio 2019)




Cari lettori, vi presento le mie prossime letture.

Sono due libri molto diversi tra loro: il primo è dello statunitense Cormac McCarthy pubblicato nel 2006. Il romanzo ha vinto il James Tait Black Memorial Prize per la narrativa nel 2006 e il Premio Pulitzer per la narrativa nel 2007. Da esso è stato tratto un film, "The Road".


LA STRADA
di Cormac McCarthy


Einaudi ed.
287 pp
Un uomo e un bambino, padre e figlio, senza nome. Spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo una strada americana. La fine del viaggio è invisibile.
Circa dieci anni prima il mondo è stato distrutto da un'apocalisse nucleare che lo ha trasformato in un luogo buio, freddo, senza vita, abitato da bande di disperati e predoni. Non c'è storia e non c'è futuro. Mentre i due cercano invano più calore spostandosi verso sud, il padre racconta la propria vita al figlio.
Ricorda la moglie (che decise di suicidarsi piuttosto che cadere vittima degli orrori successivi all'olocausto nucleare) e la nascita del bambino, avvenuta proprio durante la guerra.
Tutti i loro averi sono nel carrello, il cibo è poco e devono periodicamente avventurarsi tra le macerie a cercare qualcosa da mangiare.
Visitano la casa d'infanzia del padre ed esplorano un supermarket abbandonato in cui il figlio beve per la prima volta un lattina di cola.
Quando incrociano una carovana di predoni l'uomo è costretto a ucciderne uno che aveva attentato alla vita del bambino.
Dopo molte tribolazioni arrivano al mare; ma è ormai una distesa d'acqua grigia, senza neppure l'odore salmastro, e la temperatura non è affatto più mite. Raccolgono qualche oggetto da una nave abbandonata e continuano il viaggio verso sud, verso una salvezza possibile...



L'altro romanzo è un thriller psicologico ad alta tensione.


SEGRETI SEPOLTI
di Lisa Unger


Ed Giunti
368 pp
Se quella mattina Ridley Jones, giornalista di successo, avesse preso la metropolitana anziché aspettare un taxi, non avrebbe mai scoperto che la sua vita, apparentemente perfetta, non era altro che una menzogna. Salvando un bambino che rischiava di  essere investito, la bella Ridley finisce infatti su tutti i giornali, ma non può certo immaginare che quell’evento sconvolgerà ogni sua certezza. 
Poco dopo riceve una misteriosa busta con due foto e un biglietto che le pone una domanda inquietante: “Sei mia figlia?”. Peccato che Ridley un padre ce l’abbia già. Che significa quel messaggio?
Possibile che la sua vita, la sua famiglia, perfino il suo nome siano solo un cumulo di bugie?
Ridley si vede costretta a investigare sul proprio passato e sulle persone a lei più care, avvicinandosi pericolosamente  ai confini di una terra oscura dove tutti hanno qualcosa da nascondere.

Conoscete questi libri? Li avete letti? La trama vi incuriosisce?

8 commenti:

  1. Ciao Angela, mi incuriosisce molto il thriller... leggerò di sicuro la tua recensione per farmi un'idea più precisa della storia ;-)

    RispondiElimina
  2. La strada in lista da una vita. Avevo adorato il film!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il film non l ho visto, del libro ho sentito parlare bene!

      Elimina
  3. Il primo romanzo mi incuriosisce molto. Lo aggiungo alla mia wish list.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. “La strada” non sono riuscita a finirlo di leggere e non so se lo riprenderò in mano. Ciao Angela e buona notte.
    sinforosa

    RispondiElimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...