giovedì 8 giugno 2017

STELLA PULPO, "FAI UNO SQUILLO QUANDO ARRIVI" - In libreria dal 15 Giugno



La moda anni Novanta, le canzoni del Festivalbar, gli ex fidanzati molesti.
Tutti abbiamo un passato che preferiremmo dimenticare...
E se ritornasse?


FAI UNO SQUILLO QUANDO ARRIVI
di Stella Pulpo



IN LIBRERIA:
15 GIUGNO 2017
Nina ha trent’anni, i capelli ricci e un amore autoimmune nell’anima, “al quale si sopravvive, ma dal quale non si guarisce”.
Come tante giovani single, per affrontare la giungla sentimentale di Milano colleziona appuntamenti più o meno riusciti con uomini conosciuti su Tinder, ma il ricordo del suo ex le brucia ancora dentro. Non importano i chilometri che li separano né le volte che si sono detti addio: la loro storia sembra impossibile da cancellare.
Finché è lui a dimenticare tutto – o quasi – dopo un’overdose di LUV, potentissimo allucinogeno che dà l’illusione di viaggiare nel tempo.
Ora l’ex di Nina è convinto di vivere alla fine degli anni Novanta: non sa cosa siano Facebook e WhatsApp, comunica con sms e squilli e, soprattutto, crede di stare ancora con lei.
Quando Nina torna in Puglia per l’estate, ad attenderla a casa trova rose rosse, lettere e compilation. Ed è costretta a chiedersi: quante volte si può amare la stessa persona sbagliata? Quanti tentativi sono ammessi prima di dichiarare una storia finita? Quand’è che l’ultima possibilità è davvero l’ultima? 

Un romanzo “revival” insolito e brillante che racconta i sentimenti prima delle dating app, quando la tecnologia era imperfetta e l’amore sembrava molto più facile.


L'autrice.
STELLA PULPO è nata a Taranto nel 1985 e vive a Milano. Nel 2011 ha creato il blog “Memorie di una Vagina”, che nel corso degli anni ha conquistato un seguito sempre maggiore, rendendola una delle voci femminili più amate del web..




 

4 commenti:

  1. "Fai uno squillo quando arrivi" è una frase che mi ha ricordato il mio primo fidanzato. L'amore è sempre un gran mistero e il destino complica le cose. Ad essere sincera adoro quando mio marito mi regala delle rose, per le lettere devo tornare indietro nel tempo quando scriversi era nella normalità. Conservo ancora le sue lettere :) Comunque l'amore non è mai facile, ieri come oggi. Un saluto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver condiviso un po'di te :-)
      Tante abitudini del passato avevano un che di speciale perché richiedevano tempo, amore... adesso è tutto cosi veloce (ha i suoi vantaggi ovvio) che tanti gesti sembrano perdere di significato...
      Ah le lettere!! Quanto mi piaceva scriverle e riceverle *_*

      Elimina
  2. Ciao! Sono una grande fan del blog di Stella, quindi sono veramente curiosa di leggere il suo primo romanzo!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io invece non la conoscevo, però la trama mi incuriosisce molto!

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Si è verificato un errore nel gadget

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...