giovedì 5 novembre 2015

In lettura: Il segreto di Emanuela Orlandi: Papa Wojtyla, la tomba del boss e la banda della Magliana di Pino Nazio



Il libro in lettura da oggi è un accurato e documentato saggio (sotto forma di romanzo) del giornalista e scrittore Pino Nazio circa un fatto di cronaca molto noto: la sparizione di Emanuela Orlandi, avvenuta negli  Anni Ottanta e che ha visto (e vede) coinvolti diversi "personaggi" del mondo della criminalità organizzata... e non solo.

Il segreto di Emanuela Orlandi: 
Papa Wojtyla, la tomba del boss e la banda della Magliana
di Pino Nazio


Sovera Edizioni
175 pp
15 euro
2012



Lunedì 14 maggio 2012, la lapide che copre il sarcofago di Enrico De Pedis viene alzata. I resti del capo della banda della Magliana sono lì da 20 anni, in molti pensano che siano vicini a quelli di Emanuela Orlandi, scomparsa il 22 giugno del 1983. 
La ragazzina, figlia di un commesso del Papa e cittadina vaticana, sparì misteriosamente tra i vicoli del centro di Roma.
Indagini, rivelazioni, depistaggi e decine di ipotesi: intrigo internazionale o ricatto interno al Vaticano, festini sessuali o maniaco isolato? 
Una vicenda ambigua, oscura ma che, se si mettono in relazione alcuni fatti salienti, rivela un chiaro disegno. 
L'analisi oggettiva di quanto è accaduto in questi 30 anni è servita all'autore - che ha incontrato decine dei protagonisti, visitato tutti i luoghi, raccolto testimonianze inedite - per proporre una ricostruzione che permette di leggere questo libro come la trama di un romanzo e la documentazione di un saggio. Dalla prima all'ultima pagina.

Di quest'autore ho letto e recensito: "Il bambino che sognava i cavalli" (RECENSIONE

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...