martedì 1 novembre 2016

Bilancio letture del mese di ottobre 2016



Quali sono le mie e le vostre letture di ottobre? Quale libro ci ha colpito di più e quale di meno?

Ecco il mio monthly recap ^_^

Ahimè tapina, la Reading Challenge 'sto mese non ha fatto progressi; ormai mancano quattro obiettivi, di cui uno in lettura. Dovrei farcela per la fine dell'anno!


post iniziale



13. Uno dei finalisti del Campiello 2016

27.Un libro di un autore africano


34. Un libro che avevi interrotto

  • A UN CERBIATTO SOMIGLIA IL MIO AMORE di Grossman (IN LETTURA)


35. Un libro scelto tra i 12 finalisti del premio Strega 2016


-


Ma passiamo ai libri letti e recensiti sul blog.

  • "BRIDGET JONES'S BABY. I diari" di Helen Fielding (RECENSIONE): la mattacchiona, sorprendentemente tenerona, spontaneamente imbranata, deliziosamente autoironica Brudget sta per diventare mamma! L'unico inghippo è che non sa, tra Darcy e Cleaver, chi sia il papà del nascituro. Il quarto libro della serie fa sorridere con le sue tante gag e i suoi personaggi strampalati e sopra le righe.
  • SICILIA TERRA BRUCIATA di Vincenzo Maimone (RECENSIONE): una cittadina siciliana la cui placida vita viene sconvolta da una serie di efferati e truculenti omicidi che costituiranno un grosso grattacapo per il commissario Costante e un insospettabile pericolo per il suo amico, il professor Tancredi Serravalle.
  • 60 GIORNI PER DIRE SI' di Francesca Santangelo (RECENSIONE): un bel romance ad alto tasso di romanticismo, una favola moderna ambientata a New York che regala emozioni, perchè l'Amore è così: complicato, a volte difficile da vivere ma necessario per renderci davvero felici e appagati!
  • LA STRADA NELL'OMBRA di Jennifer Donnelly (RECENSIONE): romanzo per ragazzi che regala emozioni, suspense e avventura grazie a uno sfondo suggestivo e misterioso, a un intreccio ricco di colpi di scena, ai tanti momenti resi dinamici e attraversati da una bella tensione narrativa grazie a un tocco di "giallo", e soprattutto grazie ad una protagonista che, per quanto molto giovane, rivela una personalità caparbia, determinata, coraggiosa e uno spirito nobile, alla ricerca di giustizia e libertà.
  • L'UCCELLO DEL TUONO di Valentina Marcone (RECENSIONE). Amore, passione, litigi, avventura: ritroviamo in questo terzo capitolo della serie la giovane Furia Deva, impegnata  non solo a gestire i suoi rapporti con i tre baldi vampiri che l'hanno cresciuta, e in primis col consorte Gabriel, ma ancor di più a gestire se stessa, i suoi istinti, le capacità ma anche i limiti che la riguardano (e che spesso la scoraggiano), per non parlare poi dei nemici numero 1: i licantropi!
  • IL BUIO DENTRO di Antonio Lanzetta (RECENSIONE)  è un thriller coinvolgente che, muovendosi su due diversi piani temporali distanziati da trentuno anni, racconta una storia di amicizia, di tradimenti, di brutti ricordi e incubi che vanno affrontati per giungere alla risoluzione di misteriosi e crudeli omicidi.

Tra questi è difficile eleggere il preferito perchè sono state tutte belle letture, ma dovendo costringermi alla scelta, direi "La strada nell'ombra" della Donnelly e "Il buio dentro" di Lanzetta, che mi hanno coinvolta nella lettura e di cui ho divorato le pagine.


Attualmente ho in lettura:

  • A UN CERBIATTO SOMIGLIA IL MIO AMORE di David Grossman (sono a metà; scorre, lo stile è trascinante, è solo che è corposo ^_^);
  • I COLORI DELLA NEBBIA di Mary e  Frances Shepard (sono a metà di questo piacevolissimo romance storico);
  • sono alle primissime pagine di IL SEGRETO DI LUCA di Silone.


Per quanto concerne i film, di rilevante vi segnalo: 


  • I NOSTRI RAGAZZI di Ivano De Matteo (RECENSIONE)cosa è disposto a fare un genitore pur di proteggere il proprio figlio? Film attualissimo, realistico, coinvolgente dal punto di vista emotivo grazie a un cast eccellente che restituisce allo spettatore tutta la fiumana di emozioni contrastanti provata dai genitori, nella loro diversità caratteriale.
  • LA VERITA' STA IN CIELO di Roberto Faenza (RECENSIONE): film d'inchiesta che ruota attorno al caso Emanuela Orlandi, cittadina vaticana misteriosamente scomparsa nel giungo del 1983; senza pretendere di dare LA risposta al mistero Orlandi, questo film credo costituisca un tentativo, doveroso, di far aprire gli occhi (o di ricordare, se preferite) di più persone possibili su realtà poco pulite presenti nel nostro Paese, che vedono intrecciate criminalità, istituzioni politiche e religiose.
  • GOSFORD PARK di di Robert Altman (RECENSIONE): bellissimo film che, seguendo le orme di una commedia teatrale e procedendo con un ritmo volutamente pacato e indolente, ci dà il ritratto di un piccolo angolo dell'Inghilterra degli Anni '30 del Novecento, popolato da personaggi frivoli, apatici, pettegoli - appartenenti a due opposte classi sociali - che non si smuovono davanti a nulla, presi come sono dai propri egoismi ed interessi.


Articoli in rilievo:



ED ORA TOCCA A VOI!
SE VI VA, DITEMI NEI COMMENTI COME SONO ANDATE LE VOSTRE LETTURE, SE QUEL CHE AVETE LETTO VI E' PIACIUTO O MENO, 
E QUALI LETTURE VI ASPETTANO!  




Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...