domenica 18 dicembre 2016

"Coming Through the Rye": il film che narra un viaggio alla ricerca di Salinger e del Giovane Holden




Il giovane Holden (recensione) di J.D. Salinger è un romanzo di formazione che ci racconta le esperienze di un adolescente giunto a un momenti critico della propria vita: sta vivendo una sorta di indefinita crisi d'identità ed esistenziale, per la serie: Cosa devo farne della mia vita?

Pubblicato nel 1951, è un libro che ha caratterizzato la letteratura americana di quegli anni, e non solo; ancora oggi è un romanzo molto consigliato a giovanissimi e non e ancora diffusamente letto.

L'interesse attorno a questo libro, negli anni, è stato  accresciuto anche dall'atteggiamento del suo autore, Jerome D. Salinger, tanto schivo e interessato a mantenere la propria privacy da risultare letteralmente irreperibile ai propri lettori.

Salinger s'è sempre rifiutato di concedere i diritti all'industria cinematografica perchè dal suo bestseller fosse tratto un film; tant'è che l'unica produzione di questo genere ottenuta, in passato, è stato un documentario del regista Shane Salerno e del giornalista David Shields, uscito nelle sale italiane nel 2014, ispirato a una biografia di Salinger.

Ma i tentativi di portarlo sul grande schermo non si fermano, e di recente c'ha provato James Sadwith (2015), con Coming Through the Rye (sito film), che si basa sul viaggio di Jamie Schwartz (Alex Wolff), un giovane ragazzo degli anni ’60 che decide di rintracciare Salinger (Chris Cooper), suo mito, per chiedergli l’autorizzazione a utilizzare la storia del Giovane Holden per un adattamento da girare a scuola.

"Coming Through the Rye" è il film che ripercorre i sogni e i problemi della generazione cresciuta con il Giovane Holden: un viaggio  (un po’ autobiografico, come spiega il regista) tra il mito bohémien e la ricerca di uno scrittore avvolto dal mistero: J. D. Salinger

Sua compagna di avventura è Deedee (Stefania LaVie Owen), la bella coetanea che lo scorterà non solo nell’impresa ma anche in un vero e proprio percorso esistenziale, imparando insieme a lui ad affrontare le problematiche che vita presenta e a riconoscere i primi segnali d’amore e d’amicizia.

La pellicola ha ottenuto diversi riconoscimenti nei  vari festival americani in cui è stato proiettato.

Nella speranza che arrivi anche qui da noi, ci guardiamo il trailer ^_^





CHE NE PENSATE?
AVETE LETTO "IL GIOVANE HOLDEN"? 
VI INCURIOSISCE QUESTO FILM?

fonte: Il Libraio

2 commenti:

  1. Ciao Angela, non conoscevo questo film, ma in realtà non sono molto esperta di cinema ;-) La storia di Holden non è male, più che altro, per quanto riguarda il romanzo, non mi era piaciuto molto lo stile dell'autore, ma il film potrebbe essere interessante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi piacerebbe vedere questo film!
      no dove dire che a me il libro piacque anche per lo stile, particolare e molto gergale, usato dal protagonista!!

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...