sabato 9 ottobre 2021

Le mie letture di Settembre 2021

 

Ed ecco il riepilogo del mio settembre.


LETTURE


  1. FIGLIE DEL MARE di M. L. Bracht: romanzo che tratta il tema delle "donne di conforto" (5/5).
  2. GAZA  di M. Vertuani: dieci racconti ambientati nella striscia di Gaza (4/5)
  3. IL MARE DI GAZA - il manifesto per Vittorio Arrigoni: Vik e il suo impegno per difendere i diritti di un popolo di cui si calpestano ogni giorni i diritti (4/5)
  4. "Il diritto di vivere. La voce di Angela" di I. Pontecorvo: la storia di un'adolescente che deve affrontare le difficoltà - fisiche e non solo - legate alla propria condizione di disabilità (4/5)
  5. "MIND THE GAP - Distanze Londinesi" di L. Multinu: un'italiana alla ricerca del proprio posto nella caotica ed affascinante Londra (4/5)
  6. IO SONO GORDON BLOOM di F. Cariti: un giovane senza scrupoli e amorale racconta dal carcere le proprie azioni criminali (4.5/5).
  7. IL SEGRETO DI RIVERVIEW COLLEGE di S. Goga: un'insegnante di letteratura ed un professore di Storia cercano di risolvere un mistero legato ad un diario del 1600 (4.5/5)
  8. SCRUBLANDS NOIR di C. Hammer: un prete ammazza a fucilate un gruppetto di parrocchiani; il caso sembra semplice ma un giornalista curioso e tenace scopre che dietro quel gesto c'è tutta una rete di intrighi e bugie (3.5/5).


Questo mese ho "scoperto" la serie tv OUTLANDER, tratta dalla saga "La straniera" di Diana Gabaldon. Che dire...? Mi sta piacendo tanto tanto, quando comincio a vedere una puntata non riesco a staccarmene *_*
Ho terminato (solo e appena) la prima stagione, ambientata nella prima metà del 1700 in Scozia, periodo storico affascinante; fantastici gli attori: Caitriona Balfe è la determinata protagonista, Claire Beauchamp; Sam Heughan è il rosso e prestante Jamie Fraser; le scene d'amore tra i due sono esplicite e all'insegna della passione.
I personaggi (principali e non) sono davvero accattivanti, compresi gli antagonisti, che sono di una malvagità e di un sadismo... come dire, notevoli. In particolare Jack Randall (Tobias Menzies) è il male fatto persona e a causa sua il povero Jamie andrà incontro a torture inenarrabili.
Bellissimi e suggestive le Highlands scozzesi; sono innamorata della colonna sonora, The Skye Boat song, che è la canzone che mi ha accompagnata in questo mese.
Sono ansiosa di proseguire con la seconda stagione *_*

Voi l'avete vista?







CITAZIONE DEL MESE

"A volte le vecchie ferite devono essere riaperte per poter guarire davvero". (FIGLIE DEL MARE, M.L. Bracht)



POESIA DEL MESE  

Cadete Foglie

Cadete foglie, fiori svanite;   
.

stenditi notte, giorno sii breve;
ogni foglia che vola da una pianta autunnale
mi parla di felicità.

Sorriderò quando fiocchi di neve
fioriranno al posto della rosa;
canterò quando la notte in declino
annuncerà un giorno più grigio.

(Emily Brontë)


4 commenti:

  1. Avevo cominciato a guardare Outlander un paio di anni fa, poi a metà della seconda stagione l'avevo lasciata perché non mi prendeva più. Tutti quelli con cui parlo ne raccontano però meraviglie. Forse la riprenderò...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono proprio alla seconda quindi ti saprò dire presto ;-)

      Elimina
  2. Sto leggendo Il Segreto di Riverwiew College e mi sta piacendo, complice anche l'ambientazione londinese che è il tocco in più;) Dopo ho lista il libro di Arrigoni.
    Buon sabato Angela!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone letture cara mariella 😘😘
      Un abbraccio

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...