martedì 20 novembre 2012

P. 33 (8)

33

"Poichè non riuscivo comunque a pensare, tentai di leggere uno dei romanzi gialli di Hugo. Non risultò la lettura adatta; il mio interesse per la tratta delle bianche era minimo, in quel momento. D'altronde, anche Hugo si era regolarmente appisolato alla terza o quarta pagina dei suoi romanzi gialli. Forse li usava come sonnifero.

da LA PARETE, di M. Haushofer

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...