sabato 10 novembre 2012

Philip Roth: "Scrivere è difficile".. quindi smetto.



Fan di Philip Roth... ci sono cattive notizie...: l'autore ha dichiarato di non voler più scrivere...!
La bella carriera letteraria di Roth ebbe inizo con Pastorale americana e sembra che sia terminata con l'ultima sua fatica, Nemesi, uscito nel 2010.
Roth
Nonostante i numerosi premi di cui è stato insignito nel corso del tempo, pare che qualcosa abbia creato una crepa nelle sue motivazioni di scrittore; forse un "blocco dell'artista"? Frustrazione per il mancato Nobel?
Probabilmente la ragione va solo ricercata nelle dichiarazioni fatte da lui stesso proprio sull'attività di scrittore ("scrivere è difficile!") e al fatto che egli abbia deciso di dare spazio ad altro, visto che lo scrivere gli ha sottratto buona parte dei propri interessi per 25 anni.
Già tempo fa, alla rivista francese Les Inrocks, il 79enne Philip aveva confidato di aver da tempo cominciato a dedicarsi alla lettura di grandi autori, quali Turgenev, Hemingwey, e che "«Volevo vedere se avevo sprecato tempo. Ho dedicato tutta la mia vita a scrivere sacrificando tutto il resto. Ora basta. L'idea di cercare di scrivere di nuovo è impossibile».

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...