lunedì 13 gennaio 2014

Recensione AILI - DESTINI INTRECCIATI di Ilaria Marsili



Ed eccomi con una recensione di un breve romanzo dalle atmosfere da favola, tra magia e romanticismo..!!

AILI DESTINI INTRECCIATI
di Ilaria Marsili


Genere: Fantasy, Romance
Scaricabile GRATUITAMENTE
da: 
iTunesAmazon
Trama

Aili ha quasi diciassette anni, il principe del nord ventitré. I loro destini si sono incrociati alla nascita di lei, in una locanda sul confine dei loro due regni, dove le loro madri, regine di due reami rivali, si sono rifugiate per sfuggire alla guerra che vede impegnati i loro mariti sul campo di battaglia.
Aili nasce priva di vita, ma il mago che tiene nelle sue mani la dinastia reale del settentrione, sfrutta questa occasione per tessere un filo della sua tela, rianimandola tramite una magia alla quale il giovane principe si presta volontariamente, donandole metà del suo cuore.
Il sortilegio avrà durata diciassette anni. Entro quel momento, la giovane deve riconsegnare ciò che le è stato dato, pena la morte del ragazzo al posto suo.


AUTRICE.
Ilaria Marsilli nata in provincia di Milano. Da sempre appassionata di libri, fumetti e manga. Consegue la laurea in lingue e civiltà orientali presso l’università Ca’ Foscari di Venezia, dedicandosi successivamente ai suoi più grandi amori: la scrittura, l’illustrazione e la grafica.
Aili Destini Intrecciati è il suo primo romanzo
.

il mio pensiero
Una favola d'amore in cui il mistero della magia si unisce e si intreccia, con conseguenze non sempre comprensibili e governabili, con quello che è un mistero forse ancor più grande e che da sempre muove il mondo, tanto quello reale quanto quello fantastico: l'amore!

Due regni in lotta, due sovrani che muoiono in battaglia, due regine che, ignare dell'identità l'una dell'altra, si incontrano "per caso" in una locanda ai confini dei due regni; una notte non proprio come le altre, in cui una delle due partorisce la propria figlioletta, alla presenza di un perfido mago e dell'altra regina, in compagnia del proprio figlioletto di sei anni.
Un bimbo che saprà rivelare, proprio in quella notte in cui una nuova piccola vita viene al mondo, il proprio cuore generoso, offrendo metà di esso affinchè la  neonata, nata morta, sopravviva.
Ma la vita come dà così è pronta a richiedere indietro un prezzo e quell'atto di generosità da parte del "piccolo principe" ha una scadenza: 17 anni. 
17 anni in cui entrambi, il principe Deam e la principessa Aili potranno vivere normalmente, fino a quando, allo scoccare del 17° anno della bella e indomita Aili, quest'ultima dovrà mantenere la promessa fatta dalla madre: restituire il suo cuore al principe che le salvò la vita alla nascita, pena la morte di entrambi.

Questa è la  situazione iniziale e sulla base di questo episodio cruciale l'Autrice sviluppa le vicende che vedono protagonisti i due principi, che si ritroveranno dopo i fatidici 17 anni, capendo immediatamente e a partire dal loro primo incontro, che qualcosa li lega dal profondo del cuore ed in modo inesorabile.
I loro cuori, pur essendo in due corpi diversi, sono in realtà un unico cuore e battono insieme, facendo dipendere la vita dell'uno da quella dell'altra; per i due questo legame non è affatto un fardello visto che l'amore scocca immediato e sincero e forte, unito alla responsabilità di governare, finalmente con giustizia, sul regno di cui sono sovrani.
Ma la magia, quando è usata con malvagità e per scopi non nobili ma mossi da desiderio di manipolare, soggiogare, è solo un danno e può portare a conseguenza disastrose.
I nostri due innamorati, nonostante (ma forse è il caso di dire: a motivo del...) il legame indissolubile che li unisce, si ritroveranno a vivere esperienze che li divideranno, che muteranno spesso l'amore in odio, la luce del bene nelle tenebre di un potere e di un controllo di sè e degli altri esercitato con malvagità e freddezza.

La magia è la vera antagonista, come nelle più tradizionali delle favole che tanto spesso ci hanno raccontato  o che abbiamo letto da bambini, e a lei bisognerà opporsi, costi quel che costi, a qualunque prezzo e anche se questo significa arrivare fino alla morte.

Per fortuna, Aili, coraggiosa e determinata, avrà al suo fianco un paio di amici fidati che l'aiuteranno nel suo scopo di far trionfare l'amore e la giustizia lì dove la magia ha contaminato il cuore di un giovane generoso e buono.

Può l'amore vincere sui peggiori sortilegi? 
Può un sentimento puro e onesto spezzare legami che sembrano davvero troppo forti e che possono condurre alla morte, quando ad attaccarlo è l'oggetto del proprio amore?
Può la prontezza a sacrificare se stessi, pur di agire per il bene, servire a cambiare il corso di due destini che, da sempre intrecciati, paiono già scritti e decisi da chi, attraverso le arti magiche, desidera giocare con due vite come fossero marionette?

Una bella storia d'amore, ma anche d'amicizia (i cavalieri Rimet e Iane saranno, per la povera Aili, due presenza amiche e rassicuranti, quando si tratterà di combattere contro i nemici), ambientata in un contesto che non viene specificato, nè a livello temporale nè spaziale, il che ancor di più immerge il lettore in un tempo e luogo indefiniti in stile "C'era una volta, tanto tempo fa, in un tempo lontano...", che ha sempre un che di "magico", sognante.
Nondimeno, le descrizioni di luoghi, scene e persone restano accurate, chiare, scritte con semplicità ma anche precisione nell'utilizzo dei termini; i dialoghi sono anch'essi semplici, adeguati a "un tempo passato e lontano"; i personaggi sono interessanti e il punto di vista della protagonista femminile è sensibile, attento non solo alla propria interiorità, ma anche a quella di chi le è vicino.

Davvero una bella favola, in cui regna sovrano l'amore, con la sua forza dirompente, capace di ammaliare e far sognare meglio e di più di qualsiasi sortilegio.

Ringrazio l'Autrice per avermi fatto dono di una copia in digitale e vi comunico che c'è anche il seguito:

Aili - Destini di Tenebra

,
Trama

Aili, principessa di quello che un tempo era il regno del sud e Deam, re dei reami unificati, condividono un unico cuore.
Legati dalla magia e dall'amore, la felicità per loro sembrava ormai a portata di mano e ogni pericolo finalmente lontano, ma la tanto agognata quiete rimane solamente un miraggio.
Richiamando la tenebra il ragazzo ha attirato una terribile minaccia che mette in pericolo non solo la sua vita e quella della sua amata, ma quella di ogni singolo abitante del suo regno.
La sabbia scorre nella clessidra. Il tempo stringe.
A Iane e a Rimet non resta che sfoderare nuovamente le armi e affiancare la loro principessa, uniti in una corsa per la vita, dove i sentimenti non sempre sono di aiuto nel fare ciò che è giusto.

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...