sabato 4 febbraio 2017

Imparare leggendo (#8)



Sono tanti i benefici della lettura, vero? Tra questi c'è di certo l'arricchimento del nostro vocabolario!


Sul blog, nel tempo, ho aperto diverse rubriche, a cadenza settimanale e non, 
che ad oggi non sempre condivido con voi in modo costante (per quanto ci pensi e vorrei).
Dico questo perchè non ho intenzione di aprire una nuova rubrica, 
ma pensavo di dare spazio - senza impegni troppo fiscali - 
a una cosetta che mi salta in mente spesso, 
quando, leggendo, 
mi ritrovo davanti a termini di cui non conosco il significato.
E siccome "la vecchia non voleva morire, perché diceva che aveva altre cose da imparare", e siccome la lingua italiana è ricca, tra le tante cose, di un sacco di vocaboli, ho pensato di condividere con voi quelle paroline o espressione di cui ignoravo il significato o l'etimologia o altre curiosità ad esse legate.

"...magari gradisce anche dell'EGLEFINO affumicato e delle uova in camicia?"

Questa offerta culinaria l'ho letta in un romanzo ("L'estate prima della guerra") e mi è venuto da sorridere perchè ho pensato... che io non so manco che è un eglefino, quindi accettare l'offerta sarebbe stato decisamente un salto nel buio!  :-D

EGLEFINO

Pesce della famiglia gadidi (lat. scient. Melanogrammus aeglefinus), chiamato anche asinello, che vive di preferenza nelle acque con fondali sabbiosi delle coste europee, dall’Islanda al Golfo di Guascogna, e dell’America Settentr.: è simile al merluzzo, lungo al massimo un’ottantina di centimetri, di colore grigio argenteo con riflessi violacei nelle parti superiori e biancastro nelle inferiori;
 le sue carni, saporite e apprezzate anche più di quelle del merluzzo comune, 
vengono affumicate e messe in commercio col nome di haddock.


SIBARITA

Abitante dell’antica città di Sìbari, colonia achea sulle coste del golfo di Taranto (al confine settentr. dell’odierna Calabria), nota per la ricchezza, il fasto e la mollezza dei costumi. 
In senso fig., persona di gusti raffinati, che si circonda di comodità e di un lusso eccessivi.


GUAZZA

Goccioline d'acqua formatesi per condensazione di vapore acqueo
 durante la notte.


Fonte consultata: Treccani


CONOSCEVATE QUESTE PAROLE? ^_-

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...