domenica 23 settembre 2018

Dietro le pagine di... "La sconosciuta" (Pretty Baby)




"La sconosciuta" è un thriller psicologico della scrittrice Mary Kubica di cui vi ho parlato in questo post >>>>  (RECENSIONE).

In che modo e a partire da cosa l'autrice ha trovato ispirazione per questo suo romanzo?

In generale, la Kubica dichiara di non delineare nè programmare in anticipo cosa scriverà perchè preferisce sviluppare i personaggi e lasciare che prendano il controllo nel processo di scrittura. Quando inizia ogni romanzo ha solo una vaga idea di dove è diretto, e procede con calma, un capitolo alla volta. 
,
Secondo lei, pensare troppo alla trama toglie il flusso naturale degli eventi e rende il sentimento forzato, meno spontaneo. I suoi personaggi la sorprendono per tutto il tempo con colpi di scena che si sviluppano nella trama, e per le decisioni inaspettate che essi prendono strada facendo. Spesso ha poca o nessuna idea di come finiranno le sue storie fino a quando non scrive le scene finali.

Pretty Baby (questo il titolo originale) inizia con un incontro casuale ed innocente tra due donne in una stazione ferroviaria.
Il primo personaggio che è balzato alla mente dell'Autrice è stata Willow.
L'ispirazione è giunta in seguito a una necessità: aveva una scadenza urgente circa la stesura del secondo romanzo e aveva bisogno di un'idea, che faticava a nascere: non era semplice scrivere una nuova trama avvincente dopo "Una brava ragazza" e iniziava a sentirsi un po' frustrata. 
Mentre seguitava a scacciare ogni idea che le veniva in mente e che le sembrava poco plausibile o poco originale, ecco che a colpirla è l'immagine di una giovane ragazza senzatetto con un bambino in braccio, in attesa accanto alla "L" di Chicago. Non aveva idea di chi fosse in quel momento o quale sarebbe stata la sua storia ma sapeva che sarebbe stata al centro del suo prossimo libro. 
Cominciò immediatamente a scrivere le scene iniziali del romanzo, dove Heidi incontra Willow per la prima volta, e a quel punto la storia era pronta per funzionare.


Risultati immagini per dietro le pagine chicchi
.



Siti consultati per l'articolo:
  • https://www.sheknows.com
  • https://www.huffingtonpost.com

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...