martedì 8 gennaio 2019

Imparare leggendo (#10)



Il bello dell'amare la lettura è che si ha l'opportunità di arricchire, tra le altre cose, il lessico.

Ecco qualche parolina di cui ignoravo il significato e/o l'etimologia.


,



ANODINO: dal lat. tardo anody̆nus, «senza dolore». – 1. In medicina, antidolorifico, riferito a sostanza che ha azione calmante; 2. fig. Senza carattere, insignificante: un individuo a.; o che non prende posizione decisa, che non esprime un parere netto.

APOTROPAICO: detto di oggetti, atti e formule che, per la loro particolare carica magica, sono ritenuti capaci di allontanare o distruggere gli influssi malefici.

APORIA: problema le cui possibilità di soluzione risultano annullate in partenza dalla contraddizione; difficoltà insolubile in cui si imbatte il ragionamento.
concione: adunanza pubblica, assemblea.

4 commenti:

  1. Davvero interessante, Angela, quanto c’è da imparare. Grazie e buona giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Forse te lo hanno già detto: ma potrebbe diventare una rubrica fissa, non credi? Grazie, sono parole che non conoscevo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché no, Mariella, potrebbe essere una rubrica interessante ;-)

      Elimina

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...