sabato 5 luglio 2014

Dietro le pagine di... YOU DON'T KNOW ME di Sophia Bennett



Il libro di questo sabato non è ancora stato tradotto...!
Ciò che ha ispirato in questo caso la storia narrata in esso è frutto di una serie di domande che l'Autrice ci è posta, in un sabato sera qualunque davanti alla tv...

YOU DON'T KNOW ME
di Sophia Bennett

YDKMcover
Paperback, 352 pages
Published May 6th 2013 
by Chicken House

Trama

Sasha, Jodie, Nell e Rose non dovrebbero essere famosi.Non volevano esserlo!
In realtà, esse volevano tenere segreta la loro band un segreto perché quello che fanno quando sono insieme non è nulla di serio..!
Ma qualcuno ha rubato un loro video ed ora è online, entrando in una gara nella quale, in un'ora, hanno ottenuto 24 voti. 
Le ragazze sono in procinto di prendere una decisione importante che potrebbe renderle davvero famose...!
Ma forse non era ciò che volevano veramente...








dietro le pagine
Ciò che leggiamo spesso è frutto della fantasia dell'Autore ma altre volte quest'ultimo trae ispirazione da storie/situazioni/persone reali, di cui ha avuto conoscenza diretta o indiretta.

La rubrica "Dietro le pagine" prende nome e idea da una presente nel blog "Itching for books" e cercherà di rispondere (cercherò di darle una cadenza settimanale, sempre in base alle piccole ricerchine che riuscirò a fare) a questa curiosità: Cosa si nasconde dietro le pagine di un libro? Qual è stata la fonte di ispirazione?".

L'Autrice spiega che un giorno era seduta davanti alla tv con la propria famiglia, a guardare un talent show in tv. 

A un certo punto mi sono resa conto che nessuno di noi stava davvero guardando lo spettacolo. Mio marito si, ma io ero su Twitter, e la mia figliastra maggiore era su Facebook, a parlare con i suoi amici del programma.
La mia figliastra più piccola stava facendo lo stesso, su Snapchat.
Uno dei miei figli stava giocando a un videogioco e l'altro era su Club Penguin.
Tutti noi eravamo impegnati con persone che non erano in camera, fisicamente presenti.
E ho cominciato a chiedermi...: cosa accadrebbe se il social - quello online, che è tanto reale per tanti di noi - improvvisamente fosse contro di te?
Che cosa succederebbe se tutti quei messaggi fossero odiosi e non belli?
Cosa accadrebbe se... avessi fatto qualcosa di terribile su un talent show, e ora stessi pagando per questo? Come si potrebbe affrontare?
E così è nato You Don't Know Me...

Nessun commento:

Posta un commento

Un buon libro lascia al lettore l'impressione di leggere qualcosa della propria esperienza personale. O. Lagercrantz

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

Adsense

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...